Campionati mondiali di bob 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionati mondiali di bob 2019
2019 BMW IBSF World Championships
Competizione Campionati mondiali di bob
Sport Bobsleigh pictogram.svg Bob
Edizione LXIII
Organizzatore IBSF
Date 1º - 9 marzo 2019
Luogo Canada Whistler
Discipline 4
Impianto/i Whistler Sliding Centre
Vincitori
a due d. Germania M. Jamanka, A. Drazek
a due u. Germania F. Friedrich, T. Margis
a quattro u. Germania F. Friedrich, C. Bauer, M. Grothkopp, T. Margis
Squadre Germania Germania
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Germania Germania 4 1 1 6
Canada Canada 0 2 2 4
Lettonia Lettonia 0 1 0 1
Statistiche
Miglior medagliato Germania F. Friedrich
Germania T. Margis
(2 - 0 - 0)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Schönau am Königssee 2017 Altenberg 2020 Right arrow.svg

I Campionati mondiali di bob 2019, sono stati la sessantatreesima edizione della manifestazione iridata organizzata dalla Federazione Internazionale di Bob e Skeleton; si sono disputati dal 1º al 9 marzo 2019 a Whistler, in Canada, sulla pista del Whistler Sliding Centre, la stessa che ospitò le competizioni del bob, dello skeleton e dello slittino ai Giochi olimpici di Vancouver 2010. La località della Columbia Britannica ha quindi ospitato le competizioni iridate per la prima volta nel bob a due e nel bob a quattro uomini, nel bob a due donne e nella prova a squadre[1][2].

L'edizione ha visto dominare nel medagliere la Germania che ha conquistato tutte e quattro le medaglie d'oro e sei in totale sulle dodici in palio. I titoli sono stati infatti conquistati nel bob a due donne da Mariama Jamanka e Annika Drazek, nella gara maschile da Francesco Friedrich e Thorsten Margis e nel bob a quattro uomini dall'equipaggio composto da Francesco Friedrich, Candy Bauer, Martin Grothkopp e Thorsten Margis; in entrambe le discipline maschili tutti gli atleti componenti gli equipaggi si riconfermarono quindi campioni iridati. Anche questa edizione dei mondiali, come ormai da prassi iniziata nella rassegna di Schönau am Königssee 2004, si è svolta contestualmente a quella di skeleton e proprio insieme agli atleti di quest'ultima disciplina è stato assegnato il titolo nella gara a squadre che ha visto trionfare la squadra tedesca.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Bob a due donne[modifica | modifica wikitesto]

La gara si è disputata il 2 e il 3 marzo 2019 nell'arco di quattro manches e hanno preso parte alla competizione 19 compagini in rappresentanza di 10 differenti nazioni; campionesse uscenti erano le statunitensi Elana Meyers-Taylor e Kehri Jones, con la Meyers-Taylor presente anche in questa edizione in coppia con Lake Kwaza ma non è stata classificata in quanto non partita nell'ultima discesa. Il titolo è stato pertanto conquistato dalla coppia tedesca formata dalla pilota Mariama Jamanka, campionessa olimpica a Pyeongchang 2018 nonché vincitrice della Coppa del Mondo 2018/19 e del titolo europeo 2019, e dalla frenatrice Annika Drazek, al suo secondo alloro iridato dopo quello conquistato nel 2016 e a sua volta detentrice del titolo europeo con la Jamanka.

Al secondo posto si sono piazzate le connazionali Stephanie Schneider e Ann-Christin Strack, con la Schneider già bronzo mondiale nel 2015, precedendo la formazione canadese composta da Christine de Bruin e Kristen Bujnowski, alla loro prima medaglia mondiale di specialità[3][4].

Pos. Atlete Nazione Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Mariama Jamanka
Annika Drazek
Germania Germania 3'30"08
Silver medal icon.svg Stephanie Schneider
Ann-Christin Strack
Germania Germania 3'31"14 +1"06
Bronze medal icon.svg Christine de Bruin
Kristen Bujnowski
Canada Canada 3'31"25 +1"17
4 Katrin Beierl
Jennifer Onasanya
Austria Austria 3'31"46 +1"38
5 Brittany Reinbolt
Lauren Gibbs
Stati Uniti Stati Uniti 3'31"65 +1"57
6 Nadežda Sergeeva
Julija Belomestnych
Russia Russia 3'32"11 +2"03
7 Anna Köhler
Leonie Fiebig
Germania Germania 3'32"41 +2"33
8 An Vannieuwenhuyse
Sara Aerts
Belgio Belgio 3'32"58 +2"50
9 Nicole Vogt
Nicole Brungardt
Stati Uniti Stati Uniti 3'32"87 +2"79
10 Huai Mingming
Wang Yameng
Cina Cina 3'33"25 +3"17

Bob a due uomini[modifica | modifica wikitesto]

La gara si è disputata il 1º e il 2 marzo 2019 nell'arco di quattro manches e hanno preso parte alla competizione 31 compagini in rappresentanza di 18 differenti nazioni; campione uscente era l'equipaggio tedesco composto da Francesco Friedrich e Thorsten Margis, coppia che riuscì a conquistare il titolo anche in questa edizione ottenendo quindi il quarto successo di fila dopo i trionfi nelle edizioni di Winterberg 2015, Igls 2016 e Schönau am Königssee 2017; per Friedrich, campione olimpico a Pyeongchang 2018 con Margis nonché vincitore della Coppa del Mondo 2018/19 e del titolo europeo 2019, si trattò inoltre del quinto alloro iridato consecutivo nel bob a due (vinse infatti anche nel 2013 con Jannis Bäcker) e questo risultato gli permise di eguagliare il record detenuto dall'italiano Eugenio Monti, a sua volta vincitore del titolo per cinque volte di seguito dall'edizione di Sankt Moritz 1957 a quella di Lake Placid 1961.

Al secondo posto si è piazzata la coppia canadese formata da Justin Kripps, campione olimpico in carica insieme a Friedrich e medaglia d'argento mondiale anche nel 2017, e Cameron Stones, per la prima volta su un podio iridato nella specialità. Sul terzo gradino del podio è salito invece l'altro binomio tedesco composto da Nico Walther e Paul Krenz, anch'essi alla prima medaglia mondiale nel bob a due[5][6].

Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Francesco Friedrich
Thorsten Margis
Germania Germania 3'24"54
Silver medal icon.svg Justin Kripps
Cameron Stones
Canada Canada 3'25"13 +0"59
Bronze medal icon.svg Nico Walther
Paul Krenz
Germania Germania 3'25"43 +0"89
4 Chris Spring
Neville Wright
Canada Canada 3'25"68 +1"14
Brad Hall
Nick Gleeson
Regno Unito Regno Unito 3'25"68 +1"14
6 Oskars Ķibermanis
Matīss Miknis
Lettonia Lettonia 3'25"78 +1"24
7 Won Yun-jong
Seo Young-woo / Kim Jin-su[7]
Corea del Sud Corea del Sud 3'25"81 +1"27
8 Johannes Lochner
Christopher Weber
Germania Germania 3'26"05 +1"51
9 Rudy Rinaldi
Boris Vain
Monaco Monaco 3'26"06 +1"52
10 Maksim Andrianov
Il'ja Malych
Russia Russia 3'26"09 +1"55

Bob a quattro uomini[modifica | modifica wikitesto]

La gara si è disputata l'8 e il 9 marzo 2019 nell'arco di quattro manches e hanno preso parte alla competizione 23 compagini in rappresentanza di 13 differenti nazioni; campioni uscenti erano i due equipaggi tedeschi composti da Francesco Friedrich, Candy Bauer, Martin Grothkopp e Thorsten Margis e da Johannes Lochner, Matthias Kagerhuber, Joshua Bluhm e Christian Rasp, i quali erano giunti al traguardo con lo stesso tempo al centesimo di secondo; il quartetto guidato da Friedrich, già campione olimpico a Pyeongchang 2018 con la medesima composizione e con il pilota tedesco vincitore anche della Coppa del Mondo 2018/19, si è riconfermato al vertice anche in questa occasione bissando il titolo con gli stessi componenti, mentre Lochner, campione europeo in carica, è giunto al traguardo in nona posizione con Rasp, Florian Bauer e Christopher Weber. Friedrich e Margis realizzarono inoltre la "doppietta" bob a due-bob a quattro ai mondiali per la seconda volta consecutiva.

Al secondo posto si è piazzata la compagine lettone formata da Oskars Ķibermanis, Matīss Miknis, Arvis Vilkaste e Jānis Strenga, con Vilkaste e Strenga già medaglia d'argento olimpica a Soči 2014 e campioni mondiali nel 2016, mentre per Ķibermanis e Miknis si trattò della prima medaglia iridata nella specialità. La medaglia di bronzo è invece andata alla formazione canadese guidata da Justin Kripps con i frenatori Ryan Sommer, Cameron Stones e Benjamin Coakwell, tutti per la prima volta su un podio iridato nella specialità a quattro ma con Kripps e Stones già argento nel bob a due in questa stessa edizione[8][9]. Per il frenatore canadese Neville Wright, giunto decimo nella formazione guidata da Chris Spring, fu l'ultima gara della sua decennale carriera agonistica.

Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Francesco Friedrich
Candy Bauer
Martin Grothkopp
Thorsten Margis
Germania Germania 3'21"33
Silver medal icon.svg Oskars Ķibermanis
Matīss Miknis
Arvis Vilkaste
Jānis Strenga
Lettonia Lettonia 3'21"62 +0"29
Bronze medal icon.svg Justin Kripps
Ryan Sommer
Cameron Stones
Benjamin Coakwell
Canada Canada 3'21"33 +0"45
4 Maksim Andrianov
Aleksej Zajcev
Vasilij Kondratenko
Ruslan Samitov
Russia Russia 3'22"09 +0"76
5 Michael Vogt
Alain Knuser
Simon Friedli
Sandro Michel
Svizzera Svizzera 3'22"27 +0"94
6 Benjamin Maier
Kilian Walch
Markus Sammer
Dănuț Ion Moldovan
Austria Austria 3'22"32 +0"99
7 Won Yun-jong
Kim Jin-su
Lee Gyeong-min
Oh Jea-han
Corea del Sud Corea del Sud 3'22"79 +1"46
8 Nico Walther
Paul Krenz
Alexander Rödiger
Eric Franke / Philipp Wobeto[10]
Germania Germania 3'22"88 +1"55
9 Johannes Lochner
Florian Bauer
Christopher Weber
Christian Rasp
Germania Germania 3'23"03 +1"70
10 Chris Spring
William Auclair
Dexter Janke
Neville Wright
Canada Canada 3'23"33 +2"00

Gara a squadre[modifica | modifica wikitesto]

La gara si è disputata il 3 marzo e ogni squadra nazionale ha potuto prendere parte alla competizione con due formazioni; nello specifico la prova ha visto la partenza di uno skeletonista, di un equipaggio del bob a due femminile, di una skeletonista e di un equipaggio del bob a due maschile per ognuna delle 9 formazioni, che hanno gareggiato ciascuno in una singola manche; la somma totale dei tempi così ottenuti ha laureato campione la squadra tedesca di Christopher Grotheer, Anna Köhler, Lisa Sophie Gericke, Sophia Griebel, Johannes Lochner e Marc Rademacher, davanti alla compagine canadese composta da David Greszczyszyn, Christine de Bruin, Kristen Bujnowski, Mirela Rahneva, Nicholas Poloniato e Keefer Joyce, e a quella statunitense costituita da Greg West, Brittany Reinbolt, Jessica Davis, Savannah Graybill, Geoffrey Gadbois e Kristopher Horn[11][12].

Pos. Squadra Atleti Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Germania Germania-2 Christopher Grotheer
Anna Köhler / Lisa Sophie Gericke
Sophia Griebel
Johannes Lochner / Marc Rademacher
3'31"85
Silver medal icon.svg Canada Canada-1 David Greszczyszyn
Christine de Bruin / Kristen Bujnowski
Mirela Rahneva
Nicholas Poloniato / Keefer Joyce
3'32"00 +0"15
Bronze medal icon.svg Stati Uniti Stati Uniti-2 Greg West
Brittany Reinbolt / Jessica Davis
Savannah Graybill
Geoffrey Gadbois / Kristopher Horn
3'32"49 +0"64
4 Stati Uniti Stati Uniti-1 Austin Florian
Nicole Vogt / Sylvia Hoffman
Kendall Wesenberg
Hunter Church / Blaine McConnell
3'32"88 +1"03
5 IBSF-1[13] Marcus Wyatt
Katrin Beierl / Valerie Kleiser
Laura Deas
Markus Treichl / Sebastian Mitterer
3'33"19 +1"34
6 IBSF-3[13] Brendan Doyle
Kori Hol / Catherine Medeiros
Madison Charney
Patrick Baumgartner / Mattia Variola
3'36"94 +5"09
7 Canada Canada-2 Mark Lynch
Alysia Rissling / Bianca Ribi
Elisabeth Maier
Taylor Austin / William Auclair
3'37"08 +5"23
8 Russia Russia-2 Nikita Tregubov
Nadežda Sergeeva / Julija Belomestnych
Elena Nikitina
Maksim Andrianov / Il'ja Malych
3'38"41 +6"56
- Germania Germania-1 Axel Jungk
Mariama Jamanka / Franziska Bertels
Tina Hermann
Nico Walther / Philipp Wobeto
DNS -

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Germania Germania 4 1 1 6
2 Canada Canada 0 2 2 4
3 Lettonia Lettonia 0 1 0 1
4 Stati Uniti Stati Uniti 0 0 1 1
Totale 4 4 4 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Preview 1 - BMW IBSF Bobsleigh + Skeleton World Championships (PDF), su ibsf.org (IBSF), 27 febbraio 2019. URL consultato il 10 marzo 2019 (archiviato il 10 marzo 2019).
  2. ^ (EN) Preview 2 - BMW IBSF Bobsleigh + Skeleton World Championships (PDF), su ibsf.org (IBSF), 5 marzo 2019. URL consultato il 10 marzo 2019 (archiviato il 10 marzo 2019).
  3. ^ (EN) BMW IBSF World Championships Bob & Skeleton 2019 Whistler (CAN) - Official Results Women's Bobsleigh (PDF), su ibsf.org, IBSF, 3 marzo 2019 (archiviato il 6 marzo 2019).
  4. ^ (DEEN) Olympic Champion Jamanka completes set of titles with World Championship gold, su ibsf.org (IBSF), 3 marzo 2019 (archiviato il 6 marzo 2019).
  5. ^ (EN) BMW IBSF World Championships Bob & Skeleton 2019 Whistler (CAN) - Official Results 2-man Bobsleigh (PDF), su ibsf.org, IBSF, 2 marzo 2019 (archiviato il 2 ottobre 2019).
  6. ^ (DEEN) With fifth World Championship title, Olympic Champion Friedrich equals Monti's record, su ibsf.org (IBSF), 3 marzo 2019 (archiviato il 6 marzo 2019).
  7. ^ Kim sostituì Seo nelle ultime discese
  8. ^ (EN) BMW IBSF World Championships Bob & Skeleton 2019 Whistler (CAN) - Official Results 4-man Bobsleigh (PDF), su ibsf.org, IBSF, 9 marzo 2019 (archiviato il 10 marzo 2019).
  9. ^ (DEEN) Olympic Champion Friedrich defends World Championship gold in 4-man bobsleigh, su ibsf.org (IBSF), 10 marzo 2019 (archiviato il 2 ottobre 2019).
  10. ^ Wobeto sostituì Franke nelle ultime discese
  11. ^ (EN) BMW IBSF World Championships Bob & Skeleton 2019 Whistler (CAN) - Official results Team Competition (PDF), su ibsf.com (IBSF), 3 marzo 2019 (archiviato il 6 marzo 2019).
  12. ^ (DEEN) Team Germany takes gold at the BMW IBSF World Championships Bobsleigh + Skeleton, su ibsf.com (IBSF), 4 marzo 2019 (archiviato l'11 marzo 2019).
  13. ^ a b Squadra composta da atleti appartenenti a differenti nazioni

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali