Campionati mondiali di bob 1939

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionati mondiali di bob 1939
Competizione Campionati mondiali di bob
Sport Bobsleigh pictogram.svg Bob
Edizione VII
Organizzatore FIBT
Luogo Svizzera Sankt Moritz
(a due)
Italia Cortina d'Ampezzo
(a quattro)
Discipline 2
Impianto/i Olympia Bobrun St. Moritz–Celerina
(a due)
Pista olimpica Eugenio Monti
(a quattro)
Vincitori
a due u. Belgio R. Lunden, J. Coops
a quattro Svizzera F. Feierabend, H. Cattani, A. Hörning, J. Beerli
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Belgio Belgio 1 0 0 1
Svizzera Svizzera 1 0 0 1
Germania Germania 0 1 2 3
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Sankt Moritz/Garmisch-Partenkirchen 1938 Sankt Moritz 1947 Right arrow.svg

I Campionati mondiali di bob 1939, ottava edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale di Bob e Skeleton, si sono disputati per il bob a due a Sankt Moritz, in Svizzera, sulla pista Olympia Bobrun St. Moritz–Celerina, il tracciato naturale sul quale si svolsero le competizioni del bob e dello skeleton ai Giochi di Sankt Moritz 1928 e le rassegne iridate maschili del 1931, del 1935, del 1937 (limitatamente al bob a quattro) e del 1938 (solo bob a due), e per la gara di bob a quattro a Cortina d'Ampezzo, in Italia, sulla Pista olimpica Eugenio Monti, dove si svolse la rassegna iridata del 1937 (soltanto nel bob a due). La località elvetica ha ospitato quindi le competizioni mondiali per la seconda volta nel bob a due uomini mentre per quella italiana fu la prima nella gara a quattro.

L'edizione ha visto prevalere a pari merito il Belgio e la Svizzera che si aggiudicarono una medaglia d'oro a testa sulle sei assegnate in totale, sopravanzando la Germania con un argento e due bronzi e il Regno Unito con un argento. I titoli sono stati infatti conquistati nel bob a due uomini dai belgi René Lunden e Jeans Coops e nel bob a quattro dagli elvetici Fritz Feierabend, Heinz Cattani, Alphonse Hörning e Joseph Beerli.

Lo svizzero Reto Capadrutt, vice-campione olimpico di bob a quattro a Lake Placid 1932 e di bob a due a Garmisch-Partenkirchen 1936 nonché già campione mondiale nel 1935, trovò tragicamente la morte a seguito di un incidente occorsogli a Cortina durante la gara di bob a quattro[1][2][3].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Bob a due uomini[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Atleti Nazione
Gold medal icon.svg René Lunden
Jeans Coops
Belgio Belgio
Silver medal icon.svg Bibo Fischer
Rolf Thielecke
Germania Germania
Bronze medal icon.svg Hanns Kilian
Schletter
Germania Germania

Bob a quattro[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Atleti Nazione
Gold medal icon.svg Fritz Feierabend
Heinz Cattani
Alphonse Hörning
Joseph Beerli
Svizzera Svizzera
Silver medal icon.svg Frederick McEvoy
Peter Howard
John Galt Critchley
Charles Green
Regno Unito Regno Unito
Bronze medal icon.svg Hanns Kilian
Werner Windhaus
Hans Schmidt
Franz Kemser
Germania Germania

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Belgio Belgio 1 0 0 1
Svizzera Svizzera 1 0 0 1
3 Germania Germania 0 1 2 1
4 Regno Unito Regno Unito 0 1 0 1
Totale 2 2 2 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Was die Churer GrabMäler erzählen - Reto Capadrutt 1912-1939 (PDF), su tecum-graubuenden.ch, Bündner Tagblatt, 15 marzo 2014 (archiviato il 26 gennaio 2019).
  2. ^ (EN) Barbara Tyrell Kelly, Remembering the 1932 Olympic Winter Games - An Olympic romance, su adirondackdailyenterprise.com, The Adirondack Daily Enterprise (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2007).
  3. ^ (FR) Capadrutt Reto (1912-1939), su sportquick.com, Sportquick/Promedi (archiviato il 2 aprile 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali