Bob ai Giochi olimpici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bobsleigh pictogram.svg

1leftarrow blue.svgVoce principale: Giochi olimpici invernali.

La disciplina sportiva del bob fu inserita nel programma dei Giochi olimpici invernali fin dalla prima edizione del 1924[1] ed è stata presente in tutte le successive tranne quella di negli Stati Uniti, in quanto il comitato organizzatore decise di non costruire un tracciato per risparmiare sui costi.

L'unica gara che è sempre stata presente nel calendario dei Giochi è il bob a quattro maschile (anche se in realtà nel 1928 fu una competizione con cinque atleti per equipaggio); il bob a due fu introdotto nell'edizione del 1932, mentre il bob a due femminile solo nel 2002[1].

Medaglie assegnate[modifica | modifica wikitesto]

Specialità 24 28 32 36 48 52 56 60 64 68 72 76 80 84 88 92 94 98 02 06 10 14 18
Bob a quattro maschile 1 1
Bob a due maschile
Bob a due femminile

1 Nel 1924 e nel 1928 potevano partecipare anche equipaggi composti da cinque atleti.

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato a Pyeongchang 2018. In corsivo le nazioni (o squadre) non più esistenti.

Pos Nazione Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Germania Germania 10 4 6 20
2 Svizzera Svizzera 9 10 12 31
3 Stati Uniti Stati Uniti d'America 6 8 9 23
4 Germania Est Germania Est 5 5 3 13
5 Italia Italia 4 4 4 12
6 Canada Canada 4 1 1 6
7 Germania Ovest Germania Ovest 3 3 2 8
8 Russia Russia 2 1 0 3
9 Austria Austria 1 2 0 3
10 Regno Unito Regno Unito 1 1 2 4
11 URSS Unione Sovietica 1 0 2 3
12 Belgio Belgio 0 1 1 2
Lettonia Lettonia 0 1 1 2
14 Corea del Sud Corea del Sud 0 1 0 1
15 Francia Francia 0 0 1 1
Romania Romania 0 0 1 1

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Medagliati olimpici nel bob.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Bobsleigh History, CBC Sports Online. URL consultato il 1 agosto 2011 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2011).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]