Beat Hefti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beat Hefti
Beat Hefti 2012.jpg
Beat Hefti (2012)
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 183 cm
Peso 106 kg
Bob Bobsleigh pictogram.svg
Ruolo frenatore (1998-2008)
pilota (2008-2018)
Squadra Bobclub Zentralschweiz, Luzern[1]
Ritirato 2018
Palmarès
Olimpiadi 0 1 3
Mondiali 1 2 3
Europei 6 5 5
Mondiali juniores 2 2 0
Coppa del Mondo - a due 2 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 14 febbraio 2016

Beat Hefti (Herisau, 3 febbraio 1978) è un ex bobbista svizzero, vincitore di quattro medaglie olimpiche, di cui una d'argento e tre di bronzo, un titolo mondiale, sei europei, due trofei di Coppa del Mondo e 31 vittorie di tappa nel massimo circuito mondiale (17 da pilota e 14 da frenatore), Hefti appartiene al ristretto gruppo di bobbisti capaci di vincere titoli e gare di Coppa in entrambi i ruoli di questo sport.

Hefti (a destra) con Alex Baumann, argento olimpico nel bob a due a Soči 2014
Autografo

È fratello di Urs, anch'egli bobbista di livello internazionale[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le categorie giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Compete dal 1998 come frenatore per la nazionale svizzera. Si distingue nelle categorie giovanili vincendo due ori e un argento ai mondiali juniores, primeggiando con il pilota Martin Annen in entrambe le specialità a Calgary 2000 e cogliendo la seconda piazza quattro anni dopo a Cortina d'Ampezzo 2004 nel bob a due col fratello Urs alla guida.

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in Coppa del Mondo come frenatore degli equipaggi pilotati da Marcel Rohner nella stagione 1998/99, esordendo il 13 novembre 1998 a Calgary dove furono quattordicesimi nel bob a due. Sale per la prima volta sul podio il 28 novembre 1998 a Park City nel bob a quattro giungendo secondo al traguardo con Rohner, Markus Nüssli e Silvio Schaufelberger. Vince la sua prima gara il 31 gennaio 1999 a Sankt Moritz, ultima gara della stagione 98/99, nel bob a quattro sempre con Rohner, Nüssli e Schaufelberger. Nel corso della sua carriera da frenatore ha gareggiato anche nei team guidati da Martin Annen, Ralph Rüegg e Ivo Rüegg.
Nel 2008 intraprende la carriera di pilota, vincendo la prima gara nella nuova veste il 29 novembre 2008 a Winterberg nel bob a due (disciplina cui legherà tutti i suoi maggiori successi da pilota) con Thomas Lamparter e riuscendo a ottenere altre 16 vittorie di tappa, per un totale di 31. Conquista inoltre il trofeo finale di bob a due nelle stagioni 2008/09 e 2011/12 e il secondo posto nella combinata maschile nelle stagioni 2008/09 e 2013/14; nella specialità a quattro invece non andò oltre il settimo posto finale conseguito sempre nel 2008/09.

Giochi Olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato a quattro edizioni dei Giochi olimpici invernali: a Salt Lake City 2002 vinse la medaglia di bronzo nel Bob a 2[3] con Martin Annen partecipando per la nazionale svizzera, venendo superati dai connazionali Christian Reich e Steve Anderhub e dai tedeschi Christoph Langen e Markus Zimmermann cui andò la medaglia d'oro. Quattro anni dopo, a Torino 2006 vinse due medaglie di bronzo in entrambe le specialità: a due con Annen e a quattro sempre con Annen e i frenatori Thomas Lamparter e Cédric Grand mentre a Vancouver 2010 si piazzò al sesto posto nel bob a quattro con Ivo Rüegg alla guida. Ha preso parte inoltre all'edizione di Soči 2014 nel ruolo di pilota riuscendo peraltro a cogliere la medaglia d'argento nel bob a due con Alex Baumann, battuti dalla coppia russa Zubkov/Voevoda e precedendo gli statunitensi Holcomb/Langton; giunge infine ottavo nella specialità a quattro.

Campionati mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Hefti conta inoltre ben dodici presenze ai campionati mondiali, con sei medaglie conquistate in carriera. Alla sua prima partecipazione, a Cortina d'Ampezzo 1999, colse l'argento nel bob a quattro con Marcel Rohner, Markus Nüssli e Silvio Schaufelberger. A Sankt Moritz 2001 e a Calgary 2005 vinse invece la medaglia di bronzo nel bob a due, entrambe ottenute con Martin Annen. Riuscì infine a vincere la medaglia d'oro alla sua ultima partecipazione da frenatore ad una rassegna iridata, primeggiando nell'edizione casalinga di Sankt Moritz 2007 nel bob a quattro con Ivo Rüegg, Thomas Lamparter e Cédric Grand e sopravanzando gli equipaggi canadese e tedesco capitanati rispettivamente da Pierre Lueders e André Lange. A completare il suo palmarès ai mondiali altre due medaglie ottenute stavolta da pilota, fu infatti argento nel bob a due a Sankt Moritz 2013 e bronzo a Igls 2016 sempre nella specialità biposto.

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Nelle rassegne continentali vanta ben 15 medaglie di cui sei d'oro, cinque ottenute come pilota nel bob a due ad Igls 2010, ad Igls 2013 ed a Sankt Moritz 2016, in entrambe le specialità a Königssee 2014 ed una come frenatore nel bob a quattro a St. Moritz 2006; completano il suo bottino agli europei 5 medaglie d'argento e altrettante di bronzo.

A fine aprile del 2018, dopo ventuno stagioni disputate ai massimi livelli, Hefti annunciò il proprio ritiro dall'attività agonistica[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincitore della classifica generale nel bob a due: nel 2008/09 e nel 2011/12).
  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a quattro: 7° nel 2008/09;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nella combinata: 2° nel 2008/09 e nel 2013/14.
  • 84 podi (55 nel bob a due e 29 nel bob a quattro):
    • 31 vittorie (23 nel bob a due e 8 nel bob a quattro);
    • 28 secondi posti (16 nel bob a due e 12 nel bob a quattro);
    • 25 terzi posti (16 nel bob a due e 9 nel bob a quattro).

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
31 gennaio 1999 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a quattro
con Marcel Rohner (pilota), Markus Nüssli e Silvio Schaufelberger
12 dicembre 1999 Igls Austria Austria a quattro
con Marcel Rohner (pilota), Markus Nüssli e Silvio Schaufelberger
19 dicembre 1999 Schönau am Königssee Germania Germania a quattro
con Marcel Rohner (pilota), Markus Nüssli e Silvio Schaufelberger
9 dicembre 2000 Igls Austria Austria a due
con Martin Annen (pilota)
16 dicembre 2000 Cortina d'Ampezzo Italia Italia a due
con Martin Annen (pilota)
17 febbraio 2001 Calgary Canada Canada a due
con Martin Annen (pilota)
19 gennaio 2003 Igls Austria Austria a quattro
con Ralph Rüegg (pilota), Hans Jürg Nufer e Elmar Schaufelberger
11 dicembre 2004 Igls Austria Austria a due
con Martin Annen (pilota)
19 dicembre 2004 Cortina d'Ampezzo Italia Italia a quattro
con Martin Annen (pilota), Andi Gees e Cédric Grand
22 gennaio 2005 Cesana Torinese Italia Italia a due
con Martin Annen (pilota)
23 gennaio 2005 Cesana Torinese Italia Italia a quattro
con Martin Annen (pilota), Andi Gees e Cédric Grand
29 gennaio 2005 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a due
con Martin Annen (pilota)
11 dicembre 2005 Igls Austria Austria a quattro
con Martin Annen (pilota), Thomas Lamparter e Cédric Grand
29 novembre 2008 Winterberg Germania Germania a due
con Thomas Lamparter
13 novembre 2009 Park City Stati Uniti Stati Uniti a due
con Alex Baumann
5 dicembre 2009 Cesana Torinese Italia Italia a due
con Thomas Lamparter
12 dicembre 2009 Winterberg Germania Germania a due
con Thomas Lamparter
23 gennaio 2010 Igls Austria Austria a due
con Thomas Lamparter
15 gennaio 2011 Igls Austria Austria a due
con Thomas Lamparter
3 dicembre 2011 Igls Austria Austria a due
con Thomas Lamparter
14 gennaio 2012 Schönau am Königssee Germania Germania a due
con Thomas Lamparter
11 febbraio 2012 Calgary Canada Canada a due
con Thomas Lamparter
8 dicembre 2012 Winterberg Germania Germania a due
con Thomas Lamparter
16 dicembre 2012 La Plagne Francia Francia a quattro
con Alex Baumann, Thomas Lamparter e Jürg Egger
19 gennaio 2013 Igls Austria Austria a due
con Thomas Lamparter
16 febbraio 2013 Soči Russia Russia a due
con Thomas Lamparter
3 gennaio 2014 Winterberg Germania Germania a due
con Alex Baumann
11 gennaio 2014 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a due
con Alex Baumann
10 gennaio 2015 Altenberg Germania Germania a due
con Alex Baumann
17 gennaio 2015 Schönau am Königssee Germania Germania a due
con Alex Baumann
6 febbraio 2016 Sankt Moritz Svizzera Svizzera a due
con Alex Baumann

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Squadra in cui milita Archiviato il 26 agosto 2013 in Internet Archive.
  2. ^ (DE) Urs Hefti, der Bruder vom Bobfahrer Beat Hefti, su srf.ch, SRF Schweizer Radio und Fernsehen, 8 febbraio 2010 (archiviato il 28 dicembre 2016).
  3. ^ Biografia su sports-reference.com
  4. ^ (EN) Swiss Sliding says Goodbye to Beat Hefti, Sabina Hafner, Alex Baumann and Head of Sports Thomas Lamparter, su ibsf.org, IBSF, 30 aprile 2018 (archiviato il 30 aprile 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]