Kevin Kampl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Kampl
1. SC Sollenau vs. FC Red Bull Salzburg 2014-07-12 (078).jpg
Nazionalità Slovenia Slovenia
Altezza 180 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, Ala
Squadra Bayer Leverkusen
Carriera
Giovanili
1994-1997 VfB Solingen
1997-2008 Bayer Leverkusen
Squadre di club1
2008-2010 Bayer Leverkusen II 22 (1)
2009-2010 Bayer Leverkusen 0 (0)
2010 Greuther Fürth 1 (0)
2010 Greuther Fürth II 7 (0)
2011 Bayer Leverkusen 0 (0)
2011-2012 Osnabrück 35 (2)
2012 Aalen 3 (2)
2012-2015 Salisburgo 74 (18)
2015 Borussia Dortmund 14 (0)
2015- Bayer Leverkusen 5 (1)
Nazionale
2009-2012 Slovenia Slovenia U-21 17 (2)
2012- Slovenia Slovenia 19 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 ottobre 2015

Kevin Kampl (Solingen, 9 ottobre 1990) è un calciatore sloveno, centrocampista o ala del Bayer Leverkusen.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I genitori di Kevin Kampl erano emigrati da Maribor prima della sua nascita[1] andando in Germania e stabilendosi a Solingen, nella Renania Settentrionale-Vestfalia. Lì i genitori erano impiegati nel commercio di auto usate.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kampl inizia la carriera nel Bayer Leverkusen dopo un paio di anni passati a giocare per il Bayer Leverkusen II.

In prestito al Greuther Furth e il ritorno al Leverkusen[modifica | modifica wikitesto]

Si trasferisce al Greuther Furth, dove debutta in 2. Bundesliga contro l'Erzgebirge Aue.[3] Dopo sola mezza stagione passata al Greuther Furth, torna al Bayer Leverkusen, dove entra in campo una sola volta in un match di Europa League contro il Metalist Kharkiv.[4]

Osnabruck, Aalen, Salisburgo e Borussia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2011 passa all'Osnabruck.[5] Dopo una mezza stagione nella quale ha segnato 2 volte e totalizzato 35 presenze, Kampl si trasferisce all'Aalen, facendo così ritorno in 2. Bundesliga dopo due anni, e segnando ben 2 volte in appena 3 presenze.

Al termine della stagione viene ceduto al Red Bull Salisburgo, dove resta per due anni e mezzo segnando 15 volte su 61 presenze.

Nel gennaio 2015 si trasferisce al Borussia Dortmund per 12 milioni di euro, dove fa valere le sue elevate capacità tecnico-tattiche, esordendo nella partita vinta 4-2 contro il FSV Mainz 05, dove serve a Reus l'assist per il momentaneo 2-1.

Bayer Leverkusen[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 agosto 2015 dopo 4 anni torna al Bayer Leverkusen.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kampl ha fatto parte della Nazionale slovena Under-21 fino a quando non ha esordito nel 2012 in nazionale maggiore. Ha segnato il suo primo gol il 6 settembre 2013 contro l'Albania.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 dicembre 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Austria Salisburgo BL 23 4 CA 4 0 UCL - - - - - 27 4
2013-2014 BL 33 9 CA 5 2 UCL+UEL 2[6]+11[7] 0+3[8] - - - 51 14
2014-gen. 2015 BL 18 5 CA 3 2 UCL+UEL 4[9]+6 0+4 - - - 31 11
Totale Salisburgo 74 18 12 4 23 7 - - 109 29
gen.-giu. 2015 Germania Borussia Dortmund BL 13 0 CG 2 0 UCL 1 0 SG - - 16 0
ago. 2015 BL 1 0 CG 0 0 UEL 2[9] 0 - - - 3 0
Totale Borussia Dortmund 14 0 2 0 3 0 - - 19 0
ago. 2015-2016 Germania Bayer Leverkusen BL 13 1 CG 2 0 UCL 6 1 - - - 21 2
Totale carriera 101 19 16 4 32 8 - - 149 31

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Salisburgo: 2013-2014
Salisburgo: 2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SL) Kampl: Treniram, o drugem pa odloča selektor, rtvslo.si.
  2. ^ (DE) Kampl: Über Sloweniens U21 auf die große Bühne, dfb.de.
  3. ^ (DE) Kern: Eine Aktion, drei Punkte für Aue, kicker, 29 ottobre 2010. URL consultato il 17 novembre 2010.
  4. ^ (DE) Stocksauer auf den Schiedsrichter [Very angry at the referee], Nürnberger Zeitung, 19 dicembre 2010. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  5. ^ (DE) Erstes Training, weitere Verpflichtungen [First training, more signings], su official website, VfL Osnabrück, 19 giugno 2011. URL consultato il 19 giugno 2011.
  6. ^ Terzo turno preliminare.
  7. ^ 2 presenze nei play-off.
  8. ^ Una rete nei play-off.
  9. ^ a b Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]