Janet Gaynor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
in un'immagine pubblicitaria per il film Chiaro di luna (1934)
Statuetta dell'Oscar Oscar alla miglior attrice 1929

Janet Gaynor, pseudonimo di Laura Augusta Gainor (Filadelfia, 6 ottobre 1906Palm Springs, 14 settembre 1984), è stata un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la seconda figlia di Laura Buhl e Frank De Witt Gainor. Da bambina veniva soprannominata "Lolly".

Nel 1926 vinse l'edizione di quell'anno del premio WAMPAS Baby Stars, un'iniziativa pubblicitaria promossa negli Stati Uniti dalla Western Association of Motion Picture Advertisers, che premiava ogni anno tredici ragazze giudicate pronte ad iniziare una brillante carriera nel cinema.

È stata la prima attrice a vincere il premio Oscar nel 1929 grazie alle sue interpretazioni in Settimo cielo, L'angelo della strada e Aurora.

Negli anni trenta Walt Disney si ispirò al suo volto per la figura di Biancaneve[senza fonte].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar alla migliore attrice Successore
nessuno 1929
per Aurora
L'angelo della strada
Settimo cielo
Mary Pickford
per Coquette
Controllo di autorità VIAF: (EN79091406 · ISNI: (EN0000 0001 2282 2513 · LCCN: (ENn80016844 · GND: (DE119075482 · BNF: (FRcb12320469f (data)