Gotha Go 149

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gotha Go 149
Gotha Go.149 photo L'Aerophile February 1938.jpg
Descrizione
Tipoaereo da addestramento
Equipaggio1
ProgettistaAlbert Kalkert
CostruttoreGermania Gothaer Waggonfabrik
Data primo volo1936
Data entrata in servizio1936
Utilizzatore principaleGermania Luftwaffe
Esemplari3
Dimensioni e pesi
Lunghezza7,31 m
Apertura alare7,80 m
Altezza2,08 m
Superficie alare11,6
Peso a vuoto830 kg
Peso carico1 060 kg
Propulsione
Motoreun Argus As 10C
Potenza240 PS (177 kW)
Prestazioni
Velocità max345 km/h
Velocità di crociera320 km/h
Velocità di salita7,4 m/s
1 000 m in 2,3 min
3 000 m in 9,2 min
Autonomia800 km
Tangenza5 000 m
Notedati riferiti ai prototipi V1 e V2

i dati sono estratti dal sito German Aviation 1919-1945[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Gotha Go 149 fu un aereo da addestramento monomotore monoplano ad ala bassa sviluppato dall'azienda aeronautica tedesca Gothaer Waggonfabrik nella seconda parte degli anni trenta.

Sviluppato al fine di addestrare per i piloti di caccia nelle scuole di volo Luftwaffe rimase allo stadio di prototipo.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

La disponibilità di motori dalla potenza sempre più elevata stavano relegando gli aerei da caccia con configurazione alare biplana ad un ruolo secondario in quanto la loro grande superficie alare non era più la principale soluzione tecnica atta a garantire una buona manovrabilità e costituiva anzi un ostacolo in termini di velocità massima.

Dopo il successo dell'addestratore biplano Go 145 l'ingegner Albert Kalkert, responsabile dell'ufficio progetti aeronautici Gothaer, decise, nel 1935, di intraprendere il progetto per un nuovo e più moderno velivolo da addestramento destinato alle scuole di volo per i futuri piloti da caccia della Luftwaffe. Il disegno verteva su un velivolo dalla configurazione alare monoplana, più adatta alle caratteristiche dei caccia che stavano entrando in linea nello stesso periodo. Il Reichsluftfahrtministerium (RLM), concesse di sviluppare il progetto chiedendo, come era consuetudine, di fornire 3 esemplari per la valutazione.

Il primo prototipo, Go 149 V1 marche D-EJFR, venne portato in volo per la prima volta alla fine del 1936.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il Go 149 era un velivolo di concezione moderna, monoplano monomotore ad ala bassa, che abbinava la costruzione in tecnica mista con soluzioni tecniche inusuali fino ad allora per velivoli di quella categoria come il carrello retraibile.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Germania Germania

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ German Aviation 1919-1945, Gotha Go 149.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Donald,, Warplanes of the Luftwaffe: Combat Aircraft of Hitler's Luftwaffe, 1933–1945, London, Aerospace Publishing, 2001, ISBN 1-880588-10-2.
  • (EN) William Green, Warplanes of the Third Reich', 4th impression, London, Macdonald and Jane's Publishers Ltd, 1979 [1970], ISBN 0-356-02382-6.
  • (DE) Heinz J. Nowarra, Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Band 2, Koblenz, Bernard & Graeffe Verlag, 1993, ISBN 3-7637-5466-0.
  • (EN) J. Richard Smith, Antony L. Kay, German Aircraft of World War II, Annapolis, MD, Naval Institute Press, 2002, ISBN 1-55750-010-X.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]