Flettner Fl 282

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flettner Fl 282
Flettner 282 catturato durante le prove in volo
Flettner 282 catturato durante le prove in volo
Descrizione
Tipo elicottero da ricognizione
Equipaggio 1
Progettista Anton Flettner
Costruttore Germania Flettner
Data primo volo 30 ottobre 1941
Data entrata in servizio 1942
Data ritiro dal servizio 1945
Utilizzatore principale Germania Luftwaffe
Esemplari 6
Sviluppato dal Flettner Fl 265
Dimensioni e pesi
Lunghezza 6,56 m
Altezza 2,20 m
Diametro rotore due da 11,96 m ciascuno
Superficie rotore 224,69
Peso a vuoto 760 kg
Peso max al decollo 1 000 kg
Propulsione
Motore un radiale BMW-Bramo 314 A
Potenza 119 kW (160 shp)
Prestazioni
Velocità max 150 km/h (81 kt) al livello del mare
Velocità di salita 91 m/min (299 ft/min)
Autonomia 170 km (92 nmi)
Quota di servizio 3 300 m (10 827 ft)
Note dati riferiti alla prototipo Fl 282 V21

i dati sono estratti da Aircraft of the Third Reich[1]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia
Modello in scala

Il Flettner Fl 282 Kolibri era un elicottero da ricognizione imbarcato dotato di una coppia di rotori intersecantisi bipala ciascuno, realizzato dall'azienda aeronautica tedesca Anton Flettner, Flugzeugbau GmbH nei primi anni quaranta.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Germania Germania

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Green 2010, pp. 328-329.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Donald (ed.), The Encyclopedia of World Aircraft, Etobicoke, Ontario, Prospero Books, 1997, ISBN 0-7607-0592-5.
  • (EN) William Green, Aircraft of the Third Reich, Vol. 1, 1st edition, London, Aerospace Publishing Limited, 2010, ISBN 978-1-900732-06-2.
  • (DE) Erich Gröner, Die Deutschen Kriegsschiffe 1815-1945, Band 1, Bonn, Bernard & Graeffe Verlag, 1998, ISBN 3-7637-4800-8.
  • (EN) Paul Marcel Lambermont, Helicopters and autogyros of the world, London, Cassell, 1958, ISBN non esistente. OCLC 1247556.
  • (DE) Heinz J. Nowarra, Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Koblenz, Bernard & Graeffe Verlag, 1993, ISBN 3-7637-5464-4.
  • (EN) J.R. Smith, Antony L. Kay, German Aircraft of the Second World War, London, Putnam, 1972, ISBN 0-85177-836-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]