Fieseler Fi 99

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fieseler Fi 99
Fieseler Fi 99 Jungtiger.jpg
Descrizione
Tipo aereo da turismo
Equipaggio 2
Costruttore Germania Fieseler
Data primo volo 22 aprile 1937
Esemplari 1
Dimensioni e pesi
Lunghezza 7,90 m
Apertura alare 10,70 m
Altezza 2,15 m
Peso a vuoto 595 kg
Peso carico 875 kg
Propulsione
Motore un Hirth HM 506 A
Potenza 160 PS (118 kW)
Prestazioni
Velocità max 236 km/h
Velocità di crociera 223 km/h
Velocità di salita 294 m/min
Autonomia 830 km
Tangenza 6 250 m

i dati sono estratti da Уголок неба[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Fieseler Fi 99 "Jungtiger" (in tedesco "tigrotto") era un monomotore monoplano da turismo ad ala bassa realizzato dall'azienda tedesca Gerhard-Fieseler-Werke nei tardi anni trenta.

Destinato al mercato dell'aviazione generale, era pianificato potesse essere utilizzato anche come aereo da addestramento per la formazioni dei piloti civili e per le competizioni aeree per la categoria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nella seconda parte degli anni trenta Gerhard Fieseler, dopo il discreto successo ottenuto nell'affrontare il mercato dell'aviazione da diporto e da competizione con nuovo modello di velivolo leggero ad alte prestazioni, l'F 5, decise di sviluppare un nuovo modello biposto destinato alla stessa fascia di mercato. Il nuovo modello riproponeva l'aspetto generale del suo predecessore, un compatto monomotore ad ala bassa e carrello fisso, introducendo un'unica cabina di pilotaggio a due posti in tandem chiusa da un lungo tettuccio. Presentato alla commissione del Reichsluftfahrtministerium (RLM), il ministero deputato alla gestione dell'intera aviazione, civile e militare nella Germania del periodo nazista, ne ottenne la designazione ufficiale Fi 99.

Il prototipo, immatricolato D-EPWD, venne portato in volo per la prima volta il 22 aprile 1937.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fieseler Fi.99 in Уголок неба.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Illustrated Encyclopedia of Aircraft (Part Work 1982-1985). Orbis Publishing.
  • Nowarra Heinz J.: Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Bernard & Graeffe Verlag, Koblenz 1993, ISBN 3-7637-5464-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]