Heinkel He 42

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heinkel He 42
Heinkel-HD42.jpg
Descrizione
Tipo idroaddestratore
Equipaggio 2
Costruttore GermaniaGermania Heinkel
Data primo volo 1929
Utilizzatore principale GermaniaGermania DVS
Altri utilizzatori Germania Luftwaffe
Esemplari 215
Sviluppato dal Heinkel HD 24
Dimensioni e pesi
Lunghezza 10,60 m
Apertura alare 14,00 m
Altezza 4,30 m
Superficie alare 56,00
Carico alare 43,2 kg/m²
Peso a vuoto 1 710 kg
Peso carico 2 420 kg
Propulsione
Motore uno Junkers L5Ga
Potenza 380 PS (279 kW
Prestazioni
Velocità max 192 km/h a 1 000 m
Velocità di crociera 185 km/h
Velocità di salita a 1 000 m in 5 min 36 s
Tangenza 4 200 m
Armamento
Mitragliatrici una MG 15 calibro 7,92 mm
una MG 17 calibro 7,92 mm
Note dati riferiti alla versione He 42 C-2

i dati sono estratti da Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945 (Band 2)[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

L'Heinkel He 42, già Heinkel HD 42, era un idroaddestratore biplano sviluppato dall'azienda aeronautica tedesca Ernst Heinkel Flugzeugwerke nei tardi anni venti.

Originariamente progettato per la Deutsche Verkehrsfliegerschule (DVS), al quale venne consegnato il primo esemplare, venne in seguito fornito ai reparti da addestramento della Luftwaffe, dove venne utilizzato nella formazione dei piloti di idrovolante dai primi anni trenta fino al termine della Seconda guerra mondiale. Prestò inoltre servizio anche in Svezia e nel Regno di Bulgaria.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1929 la Heinkel Flugzeugwerke avviò lo sviluppo di un nuovo idrovolante atto a rispondere alle esigenze della DVS, organizzazione che dietro all'apparenza di semplice scuola di volo civile ne nascondeva la sua funzione paramilitare atta a formare gli equipaggi che sarebbero andati, in tempi brevi, a costituire la Luftwaffe, la rifondata aeronautica militare tedesca. Il modello, che venne indicato dall'azienda come HD 42, conservava l'impostazione, per l'epoca convenzionale, di un precedente modello di successo che servì da base di sviluppo, l'Heinkel HD 24, un monomotore in configurazione traente, biposto ad abitacoli aperti, velatura biplana e struttura di galleggiamento basato su una coppia di "scarponi".

Il prototipo, indicato come HD 42a (Wnr. 333), equipaggiato con un motore aeronautico BMW Va portato in volo per la prima volta quello stesso anno, rivelò possedere le già buone caratteristiche del precedente modello riuscendo anche a suscitare interesse sul mercato estero, che si concretizzò in un contratto di fornitura per la Svenska marinen, la marina militare svedese, e positivi commenti da parte del famoso pilota Gunther Plüschow, il primo ad oltrepassare in volo le montagne della Patagonia cilena ed argentina nella Terra del Fuoco).

I primi dieci esemplari di preproduzione furono equipaggiati con un motore Junkers L5G seguiti, nel 1932, da una nuova versione, la He 42C, sigla che rispondeva alle nuove convenzioni indicate dal Reichsluftfahrtministerium (RLM) con il prefisso He (indicativo di Heinkel) invece dell'HD. La produzione in serie iniziò con la versione He 42D, realizzata in 14 esemplari, tutti destinati alla Luftwaffe, che all'epoca era illegale. Un ulteriore lotto di 189 unità della nuova versione He 42E venne evaso nel 1934, esemplari utilizzati da varie scuole di volo fino al termine della Seconda guerra mondiale.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

L'He (HD) 42 era un modello di impostazione classica per l'epoca, un idro a scarponi realizzato in tecnica mista, monomotore e configurazione alare biplana.

La fusoliera, realizzata con una struttura in tubi d'acciaio saldati, era a sezione rettangolare, ricoperta da tela trattata tranne che nella parte anteriore, raccordata superiormente con una sezione arrotondata ed integrava i due abitacoli aperti posizionati in tandem, dotati di doppi comandi e destinati l'anteriore all'allievo pilota ed il posteriore all'istruttore. Posteriormente terminava in un classico impennaggio monoderiva.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

HD 42
prototipo, realizzato in un solo esemplare.
He 42C
prototipo, realizzato in un solo esemplare.
He 42D
prima versione di serie prodotta in 14 esemplari.
He 42E
seconda versione di serie prodotta in 189 esemplari.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Governativi[modifica | modifica wikitesto]

Germania Germania
Germania Germania

Militari[modifica | modifica wikitesto]

bandiera Bulgaria
Germania Germania
Romania Romania
operò con 3 esemplari.[2]
Svezia Svezia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nowarra 1993, pp. 268-269.
  2. ^ Crăciunoiu e Roba 2003, p. 259.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Heinkel – Chronik und Typenblätter der Firma Heinkel-Flugzeugbau, Reprint der Heinkel-Typenblätter, AVIATIC Verlag, ISBN 3-925505-08-3.
  • (ROEN) Cristian Crăciunoiu, Jean-Louis Roba, Romanian Aeronautics in the Second World War, 1941-1945, Bucureşti, Editura Modelism Internaţional Ltd, 2003, ISBN 973-8101-18-2.
  • (DE) Volker Koos, Ernst Heinkel Flugzeugwerke 1922–1932, Verlag Heel, 2006, ISBN 3-89880-502-6.
  • (DE) Heinz J. Nowarra, Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Band 2, Koblenz, Bernard & Graeffe Verlag, 1993, ISBN 3-7637-5466-0.
  • (DE) Karl Ries, Recherchen zur Deutschen Luftfahrzeugrolle, Verlag Dieter Hoffmann, 1977, ISBN 3-87341-022-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]