Giovanni Storti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Storti a Milano nel 2017

Giovanni Storti (Milano, 20 febbraio 1957) è un comico, attore, sceneggiatore, scrittore e regista italiano parte del noto trio comico Aldo, Giovanni & Giacomo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La parte più importante della sua carriera di attore è prima in coppia con Aldo (dal 1982) e poi, dal 1991, anche con Giacomo. Ha lavorato in Sardegna (nel 1985 continuando per qualche anno a seguire) presso il Palmasera Village Resort di Cala Gonone insieme a Marina Massironi, Aldo e Giacomo. All'epoca, con Aldo, formava un duo chiamato La Carovana. Quello stesso gruppo vedeva giovanissimi anche Stefano Belisari (Elio e le Storie Tese) come d.j., Giorgio Porcaro, inventore del "milanese al 100%", Mario Zucca, Marino Guidi, Eraldo Moretto e altri.

Oltre questo, si registra l'attività di insegnamento di acrobazia teatrale presso la Civica Scuola d'Arte Drammatica di Milano e la cura dei movimenti dello spettacolo Pugacev di Franco Branciaroli. Nel 1989 fu regista dello spettacolo Non parole ma oggetti contundenti scritto da Giacomo. Come si può dedurre dai film del trio, Giovanni è un grande tifoso interista. È inoltre l'unico componente del trio che vive a Milano, precisamente nella zona di via Paolo Sarpi. È un maratoneta e ha partecipato a diverse competizioni, tra cui una nel deserto del Sahara. Pratica il tai chi presso la scuola Chang di Milano.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con Annita Casolo, e hanno due figlie, Clara e Mara, comparse sul grande schermo in due occasioni: nel film Chiedimi se sono felice, la ragazzina che vende il panino ad Aldo mentre si reca al lavoro in bicicletta è la sua figlia più grande, mentre la ragazzina che regge la mano a Giovanni sull'aereo per Francoforte è la secondogenita. Entrambe partecipano poi al film Il cosmo sul comò proprio nella parte delle sue figlie, nell'episodio Milano Beach. Clara prende parte, inoltre, allo spettacolo The Best of Aldo, Giovanni e Giacomo per celebrare i 25 anni di carriera del trio. Nel 2013 Giovanni recita nel film Ci vuole un gran fisico in coppia con Angela Finocchiaro, e per la prima volta in tanti anni senza recitare insieme ad Aldo Baglio e Giacomo Poretti nonostante abbiano partecipato tutti e tre al film.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Nico[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio sardo di temperamento sanguigno e dal forte accento, è un vivace sostenitore dell'autonomia della lingua sarda e tifoso del Cagliari. Ospite fisso della trasmissione Mai dire Gol, apparve per la prima volta nello spettacolo I corti di Aldo, Giovanni & Giacomo del 1995, come spalla in uno sketch del "Conte Dracula" (interpretato da Aldo Baglio).

Il trio Aldo, Giovanni e Giacomo ha pubblicato per Mondadori un libro intitolato proprio Nico e i suoi fratelli, in cui si narrano nascita, vita e abitudini di Nico.

Johnny Glamour[modifica | modifica wikitesto]

Johnny Glamour è un DJ balbuziente e inesperto in musica, apparso nel programma televisivo Mai dire Gol.

Pdor[modifica | modifica wikitesto]

Pdor è uno dei suoi tanti personaggi interpretati nello spettacolo teatrale Tel chi el telùn. È la personificazione di un Dio, logorroico oltre misura, che racconta improbabili avventure agli sfortunati che lo incontrano, fino allo sfinimento. Nonostante la presenza in sketch, il personaggio è riapparso nel film Fuga da Reuma Park, nello spettacolo Ammutta Muddica e al Festival di Sanremo 2016.

Professor Alzheimer[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Helmut Alzheimer è un chirurgo, affetto dall'omonima malattia, incompetente e negligente in servizio, che causa sempre danni ai pazienti in cura. Il professor Alzheimer è comparso, oltre che a Mai dire Gol, anche nello spettacolo Tel chi el telùn(con la regia di Arturo Brachetti), a Zelig.

Il signor Rezzonico[modifica | modifica wikitesto]

Il signor Rezzonico è il protagonista di alcuni episodi della Tv Svizzera, parodia di Ultimo Minuto, ed apparsi su Mai dire Gol nel 1996 e 1997 e in Potevo rimanere offeso del 2001.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90302995
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie