Marcello Cesena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcello Cesena in Impiegati (1985)

Marcello Cesena (Genova, 5 settembre 1956) è un comico, attore, regista, sceneggiatore, imitatore e produttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Genova ed essersi diplomato alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova, debutta col primo ruolo da coprotagonista nell'Enrico IV di Luigi Pirandello accanto a Giorgio Albertazzi. Dopo un fortunato incontro con Pupi Avati ottiene il suo primo ruolo cinematografico nel film Una gita scolastica (1984). Dopo questa esperienza verrà diretto dal regista bolognese anche in Impiegati, Storia di ragazzi e di ragazze e Magnificat. Seguono diverse stagioni nella compagnia teatrale del Teatro dell'Archivolto di Genova, dove inizia a orientarsi verso una drammaturgia e uno stile votato al comico. Esordisce in televisione nel programma Avanzi di Rai 3, fondando il gruppo dei Broncoviz[1] insieme agli amici Maurizio Crozza, Carla Signoris, Ugo Dighero e Mauro Pirovano, realizzando e interpretando una fortunata serie di parodie di spot pubblicitari di cui per la prima volta cura la regia . Con la stessa formazione, nella prima metà degli anni novanta, partecipa al programma satirico di Rai 3 Tunnel condotto da Serena Dandini.

L’anno successivo con i Broncoviz realizza per Rai 3 il programma televisivo Hollywood Party di cui oltre che interprete è co-autore e regista. Nel 2003 partecipa al programma di Marco Giusti Cocktail d'amore dove debutta nel ruolo di imitatore con il personaggio della stilista Carla Fendi. Il debutto nella regia cinematografica è del 1995 con la coproduzione italo-franco-spagnola Peggio di così si muore sempre con i Broncoviz e l'attrice spagnola Rossy de Palma. Nei tre anni successivi scrive e dirige i film per la televisione Nei secoli dei secoli (con Stefania Rocca, Leo Gullotta e Maurizio Crozza), Amiche davvero (con Stefania Rocca e Simona Cavallari) e Doppio segreto un thriller con Anna Galiena, tutti prodotti da Mediaset.

Nel 2001 scrive e dirige il suo secondo film per il cinema Mari del sud, e chiama accanto a Diego Abatantuono l’attrice spagnola Victoria Abril. Nel 2008 dirige Il cosmo sul comò con il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo. Il film è tra i campioni d’incasso di quella stagione. Intanto, dal 1997 è chiamato a dirigere campagne pubblicitarie per le più importanti Aziende italiane in cui appaiono come testimonial Gigi Proietti, la Gialappa's Band, Fiorello, Mike Bongiorno, Michelle Hunziker, Teo Teocoli, Massimo Boldi, Luciana Littizzetto, Gerry Scotti, Paola Cortellesi, Nino Manfredi, Maurizio Crozza, Alessandro Del Piero, Aldo, Giovanni e Giacomo, Daniele Luttazzi, Claudio Bisio.

Alternando alla carriera di regista quella di attore comico, dall'inizio del 2004 Cesena inizia un sodalizio con la Gialappa's Band, approdando a Mai dire Gol. Qui esordisce la celebre serie Sensualità a corte, che Cesena scrive, interpreta (nel ruolo di Jean Claude) e produce e che verrà replicata con successo negli anni a venire sia sulle reti RAI che su quelle MEDIASET..

Nel 2010 fonda l'agenzia pubblicitaria Fantasmino Produzioni, con cui realizza nel corso degli anni alcune popolari campagne pubblicitarie per marchi storici italiani. Dal gennaio 2012 e nel corso del 2013 ritorna in RAI dove fa parte del cast del programma Quelli che il calcio, presentato da Victoria Cabello, tornando a interpretare il personaggio di Jean Claude. Sempre in Rai, nel 2017 è a fianco della Gialappa's nel programma Rai dire Niùs, di cui cura la direzione artistica e dove riprende la serie Sensualità a corte. Jean Claude e Madre tornano infine su Mediaset nella stagione 2021 all’interno del programma Honolulu.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Si è unito civilmente al compagno storico, il 18 aprile 2020, a Roma.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Man on the moon, intervista di Andrea Scanzi a Daniele Luttazzi per Il mucchio selvaggio, maggio/settembre 2002 Copia archiviata, su andreascanzi.it. URL consultato il 25 maggio 2003 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2003).
  2. ^ Marcello Cesena di Sensualità a Corte ha sposato Alessandro Iovine, la foto social, su Gay.it, 18 aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN103000778 · ISNI (EN0000 0000 7319 2833 · SBN FERV076731 · LCCN (ENno2009176634 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009176634