Imitatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un imitatore è, nel campo dello spettacolo, un artista in grado di assumere voce, intercalari, modi di dire e rumori, gestualità e movimenti particolari compresi) di altre persone.[1] Un imitatore ha in genere un ruolo comico e l'abilità individuale ha un ruolo estremamente importante nella riuscita dell'azione stessa[contenuto informativo = 0].[2]

Ultimamente la carriera degli imitatori è strettamente collegata alla televisione e i personaggi proposti dagli stessi derivano proprio da tale mezzo di comunicazione.

Imitatori di rilievo[modifica | modifica wikitesto]

A[modifica | modifica wikitesto]

B[modifica | modifica wikitesto]

C[modifica | modifica wikitesto]

D[modifica | modifica wikitesto]

F[modifica | modifica wikitesto]

G[modifica | modifica wikitesto]

I[modifica | modifica wikitesto]

L[modifica | modifica wikitesto]

M[modifica | modifica wikitesto]

N[modifica | modifica wikitesto]

O[modifica | modifica wikitesto]

P[modifica | modifica wikitesto]

R[modifica | modifica wikitesto]

S[modifica | modifica wikitesto]

T[modifica | modifica wikitesto]

V[modifica | modifica wikitesto]

Z[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Imitatore in Vocabolario – Treccani, su treccani.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  2. ^ Giacomo Devoto, Gian Carlo Oli, Dizionario della lingua italiana, Firenze, Le Monnier, 1971.