Duca di Manchester

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duca di Manchester
Corona araldica
Stemma
ParìaParìa di Gran Bretagna
Data di creazione13 aprile 1719
Creato daGiorgio I d'Inghilterra
Primo detentoreCharles Montagu, IV conte di Manchester
Attuale detentoreAlexander Montagu, XIII duca di Manchester
Trasmissioneal primogenito maschio
Titoli sussidiariConte di Manchester
Visconte Mandeville
Barone Montagu di Kimbolton
Conte di Manchester
Corona araldica
ParìaParìa d'Inghilterra
Data di creazione1626
Creato daGiacomo I d'Inghilterra
Primo detentoreHenry Montagu, I conte di Manchester
Attuale detentoreAlexander Montagu, XIII duca di Manchester
Confluito nei titoli delDuca di Manchester (1719)
Trasmissioneal primogenito maschio
Titoli sussidiariVisconte Mandeville
Barone Montagu di Kimbolton

Conte di Manchester e Duca di Manchester sono titoli della Parìa d'Inghilterra e della Parìa di Gran Bretagna. Il conte di Manchester venne elevato allo status di duca nel 1719.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia dei Montagu discendeva da Sir Edward Montagu, Lord Chief Justice of the King's Bench e Chief Justice of the Common Pleas. Suo figlio, Sir Henry Montagu anch'egli fu Lord Chief Justice of the King's bench e fu anche Lord High Treasurer of England e Lord Privy Seal. Nel 1620 egli venne elevato nella Parìa d'Inghilterra come Barone Montagu di Kimbolton, di Kimbolton nella contea di Huntingdon, e Visconte Mandeville. Nel 1626 egli ottenne inoltre il titolo di Conte di Manchester, sempre nella Parìa d'Inghilterra.

Il terzo conte, fu rappresentante al parlamento inglese della contea di Huntingdon e suo figlio, il quarto conte, venne creato Duca di Manchester nel 1719.

Conti di Manchester (1626)[modifica | modifica wikitesto]

Altri titoli: Visconte Mandeville e Barone Montagu di Kimbolton, di Kimbolton nella contea di Huntingdon (1620)

Duchi di Manchester (1719)[modifica | modifica wikitesto]

Altri titoli: Conte di Manchester (1626), Visconte Mandeville e Barone Montagu di Kimbolton, di Kimbolton nella contea di Huntingdon (1620)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kidd, Charles, Williamson, David (editors), Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]