Conte di Grantham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conte di Grantham
ParìaPari d'Inghilterra
Data di creazione24 dicembre 1698
Creato daGuglielmo III d'Inghilterra
Primo detentoreEnrico Nassau d'Auverquerque, I conte di Grantham
Ultimo detentoreEnrico Nassau d'Auverquerque, I conte di Grantham
Data di estinzione1754
Trasmissioneal maschio primogenito
Titoli sussidiariVisconte Boston
Barone Alford

Conte di Grantham è un titolo fra i pari d'Inghilterra creato per la prima volta nel 1698 in favore di Enrico Nassau d'Auverquerque, assieme ai titoli di Visconte Boston, di Boston nella Contea di Lincoln, e Barone Alford, di Alford nella contea di Lincoln.[1] Dal momento che sia i suoi figli che i suoi tre fratelli gli premorirono, i titoli si estinsero alla sua morte nel 1754.

Conti di Grantham (1698)[modifica | modifica wikitesto]

Nelle fiction[modifica | modifica wikitesto]

Lo sceneggiatore Julian Fellowes utilizza il titolo di conte di Grantham - sebbene questo sia erratamente indicato come parte della Parìa di Gran Bretagna[2] — per uno dei suoi personaggi principali, Robert Crawley, nel dramma televisivo Downton Abbey.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su cracroftspeerage.co.uk. URL consultato il 21 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2012).
  2. ^ Dame Maggie Smith in Julian Fellowes' Downton Abbey for ITV. - ITV Press Centre Archiviato il 29 ottobre 2012 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kidd, Charles & Williamson, David (editors). Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990., Template:Page needed

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]