Duca di Wellington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duca di Wellington
Stemma
Stemma dei duchi di Wellington
Parìa Parìa del Regno Unito
Data di creazione 1814
Creato da Giorgio III d'Inghilterra
Primo detentore Arthur Wellesley, I duca di Wellington
Attuale detentore Charles Wellesley, IX duca di Wellington
Trasmissione al primogenito maschio
Titoli sussidiari Marchese di Wellington (1812), Marchese Douro (1814), Conte di Mornington (1760), Conte di Wellington (1812), Visconte Wellesley (1760), Visconte Wellington (1809), Barone Mornington (1746) e Barone Douro (1809).

Duca di Wellington è un titolo nobiliare dei Pari del Regno Unito che deriva da Wellington (Regno Unito) nel Somerset. Il primo detentore del titolo fu Arthur Wellesley, I duca di Wellington (17691852), militare e politico britannico e generalmente i riferimenti non specificati ulteriormente fanno quasi sempre riferimento a lui. È principalmente famoso per aver sconfitto Napoleone, insieme a Blücher, nella battaglia di Waterloo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo duca di Wellington

I titoli di duca di Wellington e di marchese Douro furono conferiti ad Arthur Wellesley, primo marchese di Wellington, l'11 maggio 1814. I titoli sussidiari del duca di Wellington sono: marchese di Wellington (1812), marchese Douro (1814), conte di Mornington (1760 - ma ereditato solo dal duca di Wellington nel 1863), conte di Wellington (1812), visconte Wellesley (1760 - ereditato nel 1863), visconte Wellington (1809), barone Mornington (1746 - ereditato anch'esso nel 1863) e barone Douro (1809). La viscontea di Wellesley e la baronia e contea di Mornington appartengono alla nobiltà irlandese, il resto appartengono alla nobiltà britannica.

I duchi di Wellington detengono anche i titoli esteri di principe di Waterloo (Regno Unito dei Paesi Bassi, dal campo di battaglia che successivamente apparterrà al Belgio, 1815), duca di Ciudad Rodrigo (Spagna, 1812), duca di Vitória (Portogallo, 1812) e marchese di Torres Vedras (Portogallo, 1812) e Conte di Vimeiro (Portogallo, 1811). Questi furono conferiti al primo duca come titoli di vittoria, per essersi distinto in servizio come comandante generale della guerra d'indipendenza spagnola (in Spagna e Portogallo) e alla battaglia di Waterloo.

Il seggio familiare è a Stratfield Saye, vicino a Basingstoke, Hampshire. Apsley House a Londra, è attualmente posseduta dall'English Heritage, sebbene la famiglia vi mantenga un appartamento.

Lista dei duchi di Wellington (1814)[modifica | modifica wikitesto]

L'erede attuale al titolo è il figlio del nono duca Arthur Gerald Wellesley, conte di Mornington (n. 31 gennaio 1978).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]