Conte di Dysart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conte di Dysart
Stemma
ParìaPari di Scozia
Data di creazione3 agosto 1643
Creato daCarlo I d'Inghilterra
Primo detentoreWilliam Murray, I conte di Dysart
Attuale detentoreJohn Grant, XIII conte di Dysart
Trasmissioneai discendenti diretti di Elizabeth Murray, II contessa di Dysart, in mancanza della quale ai suoi eredi di sorta
Titoli sussidiariLord Huntingtower

Conte di Dysart (pronunciato "Die-z't") è un titolo nella Parìa di Scozia, creato nel 1643.

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo è stato creato nel 1643 per William Murray, che in precedenza aveva rappresentato Fowey e East Looe nella Camera dei comuni inglese. Era stato nominato Lord Huntingtower, allo stesso tempo, anche nella nobiltà scozzese. William Murray era un amico di Carlo I[1][2].

Successione[modifica | modifica wikitesto]

A William Murray succedette la figlia, Elizabeth[3]. Gli succedette il figlio del suo primo matrimonio, il terzo conte, che aveva già succeduto al padre come quarto Baronetto. Egli rappresentò Orford e Suffolk nella Camera dei comuni e fu Lord luogotenente di Suffolk[4]. Gli succedette il nipote, il quarto conte, che era stato eletto come High Steward di Ipswich. Il titolo passò al figlio maggiore, il quinto conte, che morì senza eredi e il titolo passò a suo fratello, il sesto conte[1].

Senza discendenti diretti il baronetto Tollemache si estinse alla morte del sesto conte nel 1821. I titoli scozzesi sono stati ereditati dalla sorella, la settima contessa. Il figlio ed erede, William, era stato creato baronetto, di Hanby Hall nella Contea di Lincoln, nel 1793. Gli succedette il nipote, l'ottavo conte, che rappresentò Ilchester in Parlamento (1827-1830)[1]. Gli succedette il nipote, il nono conte, Lord luogotenente di Rutland[1].

Alla morte del nono conte il baronetto e i titoli scozzesi si separarono. Il baronetto fu ereditato da un erede maschio, Lyonel, mentre la signoria e la contea passarono alla nipote Wynefryde, la decima contessa, figlia di Agnes Mary Manners Talmash (sorella del nono conte).

Le succedette la figlia, l'undicesima contessa. Nel 2003 le succedette la sorella, la dodicesima contessa. Alla sua morte, l'8 novembre 2011, le succedette il figlio, il tredicesimo conte e attuale detentore del titolo.

Conti di Dysart[modifica | modifica wikitesto]

L'erede è l'unico figlio dell'attuale conte, James Patrick Grant, Lord Huntingtower (1977).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d H. W. Forsyth Harwood e Keith W. Murray, Murray, Earl of Dysart, in The Scots Peerage, III, Edinburgh, David Douglas, 1906, pp. 401–420.
  2. ^ Paul Hunneyball, MURRAY, William (c.1600-1655), of St. Martin-in-the-Fields, Westminster and Ham, Surr., in Andrew Thrush e John P. Ferris (a cura di), The History of Parliament: the House of Commons 1604-1629, Cambridge University Press, 2010.
  3. ^ Rosalind K. Marshall, Elizabeth Murray in ODNB, su Oxford Dictionary National Biography, 2004. URL consultato il 13 marzo 2014.
  4. ^ Josiah Clement Wedgwood, The House of Commons 1690-1715, Cambridge University Press, 2002, pp. 648–649, ISBN 0-521-77221-4. URL consultato il 14 marzo 2014.