Consiglio Economia e Finanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Consiglio Ecofin)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Con il termine Consiglio Ecofin si indica il Consiglio Economia e finanza (in inglese Economic and Financial Affairs Council, spesso abbreviato in Ecofin), che è una delle formazioni in cui si riunisce il Consiglio dell'Unione europea. Nella formazione Economia e finanza il consiglio è composto dai Ministri delle finanze degli stati membri.

Il Consiglio Ecofin si riunisce una volta al mese a Bruxelles o a Lussemburgo; inoltre si riunisce in via informale una volta ogni sei mesi nel paese che in quel momento detiene la presidenza di turno del Consiglio dell'UE.

I suoi lavori sono preparati dal Comitato dei rappresentanti permanenti (COREPER II).

Competenze[modifica | modifica wikitesto]

Il Consiglio Economia e finanza si occupa di:

Insieme al Parlamento europeo, il Consiglio si occupa inoltre della preparazione e dell'adozione del bilancio annuale dell'Unione europea.

Quando il Consiglio Economia e finanza discute di questioni riguardanti l'euro i rappresentanti degli stati membri che non fanno parte dell'area euro non prendono parte alle votazioni.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Composizione ECOFIN
Stato Membro
Carica
Partito
nazionale
Partito
europeo
Gruppo
parlamentare
europeo
Bandiera della Germania Germania Christian Lindner
Vicecancelliere e Ministro delle Finanze
FDP ALDE Renew Europe
Robert Habeck
Ministro dell'Economia e della Protezione del clima
Grüne PVE Partito Verde Europeo
Bandiera della Francia Francia Bruno Le Maire
Ministro dell'Economia e delle Finanze
RE N.D. Renew Europe
Bandiera dell'Italia Italia Giancarlo Giorgetti
Ministro dell'Economia e delle Finanze
LSP ID Partito Identità e Democrazia
Bandiera della Spagna Spagna Nadia Calviño
Ministro dell'Economia e della trasformazione digitale
indipendente (nomina PSOE) N.D. N.D.
María Jesús Montero
Ministro delle Finanze
PSOE PSE Partito del Socialismo Europeo
Bandiera della Polonia Polonia Magdalena Rzeczkowska
Ministro delle Finanze
indipendente N.D. N.D.
Bandiera della Romania Romania Radu Oprea
Ministro dell'economia, dell'imprenditoria e del turismo
PSD PSE Partito del Socialismo Europeo
Marcel Boloș
Ministro delle finanze
PNL PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Micky Adriaansens
Ministro degli Affari Economici e della Politica del clima
VVD ALDE Renew Europe
Sigrid Kaag
Ministro delle Finanze
D66 ALDE Renew Europe
Bandiera del Belgio Belgio Pierre-Yves Dermagne
Vice Primo ministro, Lavoro ed economia
PS PSE Partito del Socialismo Europeo
Vincent Van Peteghem
Vice Primo ministro, Finanza
CD&V PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera della Rep. Ceca Rep. Ceca Zbyněk Stanjura
Ministro delle finanze
ODS ECR Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei
Bandiera della Grecia Grecia Christos Staikouras
Ministro delle Finanze
ND PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera dell'Ungheria Ungheria Mihály Varga
Vice Primo Ministro e Ministro delle Finanze
Fidesz - Non Iscritti
Bandiera del Portogallo Portogallo Pedro Siza Vieira
Ministro dell'economia e della transizione digitale
PS PSE Partito del Socialismo Europeo
João Leão
Ministro delle Finanze
indipendente N.D. N.D.
Bandiera della Svezia Svezia Elisabeth Svantesson
Ministro della Finanza
M PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera dell'Austria Austria Magnus Brunner
Ministro delle finanze
ÖVP PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera della Bulgaria Bulgaria Bogdan Bogdanov
Ministro dell'economia
indipendente N.D. N.D.
Asen Vasilev
Ministro delle finanze
PP N.D. N.D.
Bandiera della Finlandia Finlandia Wille Rydman
Ministro degli affari economici
PS N.D. Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei
Riikka Purra
Ministro delle finanze
PS N.D. Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei
Bandiera della Danimarca Danimarca Nicolai Halby Wammen
Ministro delle finanze
SD PSE Partito del Socialismo Europeo
Troels Lund Poulsen
Ministro delle finanze
V ALDE Renew Europe
Bandiera della Slovacchia Slovacchia Peter Dovhun
Ministro dell'economia
indipendente N.D. N.D.
Michal Horváth
Ministro delle finanze
indipendente N.D. N.D.
Bandiera della Croazia Croazia Tomislav Ćorić
Ministro dell'economia
HDZ PPE Partito Popolare Europeo
Zdravko Marić
Ministro delle finanze
indipendente (nomina HDZ) N.D. N.D.
Bandiera dell'Irlanda Irlanda Michael McGrath
Ministro delle finanze
FF ALDE Renew Europe
Bandiera della Lituania Lituania Aušrinė Armonaitė
Ministro dell'economia
Laisvės partija ALDE N.D.
Gintarė Skaistė
Ministro delle finanze
TS-LKD PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera della Lettonia Lettonia Ilze Indriksone
Ministro dell'economia
NA ECR Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei
Arvils Ašeradens
Ministro delle finanze
V PPE Partito Popolare Europeo
Bandiera della Slovenia Slovenia Klemen Boštjančič
Ministro delle finanze
GS N.D. Renew Europe
Bandiera di Cipro Cipro Iacovos (Makis) Keravnos
Ministro della finanza
DIKO N.D. Partito del Socialismo Europeo
Bandiera dell'Estonia Estonia Riina Sikkut
Ministro degli affari economici e delle infrastrutture
SDE PSE Partito del Socialismo Europeo
Annely Akkermann
Ministro della finanza
ER ALDE Renew Europe
Bandiera del Lussemburgo Lussemburgo Franz Fayot
Ministro della cooperazione e azione umanitaria e dell'economia
LSAP PSE Partito del Socialismo Europeo
Yuriko Backes
Ministro della finanza
DP ALDE Renew Europe
Bandiera di Malta Malta Christian Cardona
Ministro dell'economia, degli investimenti e dei piccoli affari
PL PSE Partito del Socialismo Europeo
Edward Scicluna
Ministro delle finanze
PL PSE Partito del Socialismo Europeo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano l'Unione europea