Che papà Braccio di Ferro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Che papà Braccio di Ferro
serie TV d'animazione
Titolo orig.Popeye and Son
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
ProduttoreCharles Grosvenor
MusicheHoyt Curtin
StudioHanna-Barbera
ReteCBS
1ª TV12 settembre – 5 dicembre 1987
Episodi26 (completa)
Aspect ratio4:3
Durata ep.22 min
Rete it.Italia 1
Episodi it.26 (completa)
Studio dopp. it.Effe Elle Due
Generecommedia
Preceduto daLe nuove avventure di Braccio di Ferro

Che papà Braccio di Ferro (Popeye and Son) è una serie televisiva a cartoni animati prodotta da Hanna-Barbera e King Features Syndicate negli anni ottanta e basata al personaggio di Braccio di Ferro.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Braccio di Ferro e Oliva infine si sono sposati. Dal loro matrimonio è nato infine il loro figlio Junior. Il portentoso marinaio si è infine ritirato dal mondo della marina per potersi occupare della famiglia. Junior vicino alla fase adolesciente, è attratto dal mitico mondo in cui si è cimentato suo padre e tenta più volte di mostrarsi ugale a lui, ma per poi cacciarsi nei guai e tocchera a suo padre braccio di ferro, risolvere la situazione.

Personaggi principali e doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  1. Attack of the Sea Hag / Happy Anniversary
  2. The Sea Monster / Poopdeck Pappy and the Family Tree
  3. Bluto's Wave Pool / Here Today, Goon Tomorrow
  4. Don't Give Up the Picnic / The Lost Treasure of Pirate's Cove's
  5. Junior's Genie / Mighty Olive at the Bat
  6. Junior Gets a Job / Surf Movie
  7. Junior's Birthday Roundup / Redbeard
  8. The Girl from Down Under / Olive's Dinosaur Dilemma
  9. Dr. Junior and Mr. Hyde / Popeye's Surfin' Adventure
  10. Split Decision / The Case of the Burger Burglar
  11. Orchid You Not / Ain't Mythbehavin'
  12. There Goes the Neighborhood / Prince of a Fellow
  13. Olive's Day Off / Damsel in Distress

Sigla italiana[modifica | modifica wikitesto]

La sigla italiana della serie è scritta da Alessandra Valeri Manera e Ninni Carucci e cantata da Cristina D'Avena.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]