Le nuove avventure di Capitan Planet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le nuove avventure di Capitan Planet
serie TV d'animazione
Titolo orig.The New Adventures of Captain Planet
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreTed Turner, Barbara Pyle
RegiaWill Meugniot
ProduttoreCos Anzilotti, Cassandra Schafausen, Larry Houston
SceneggiaturaNicholas Boxer, Thom Beers, Andy Heyward, Robby London, Barbara Pyle, Bob Forward, Cassandra Schafausen
MusicheTom Worrall, Thomas Chase Jones, Steve Rucker
StudioHanna-Barbera
ReteTBS
Episodi48 (completa) 3 stagioni
Rapporto4:3
Durata ep.24 min
Rete it.Boomerang, Boing
1ª TV it.2004
Episodi it.48 (completa)
Durata ep. it.24 min
Studio dopp. it.Royfilm
Dir. dopp. it.Massimo Corvo
Generesupereroi, azione, avventura
Preceduto daCapitan Planet e i Planeteers

Le nuove avventure di Captain Planet (The New Adventures of Captain Planet) è un cartone animato prodotto da Hanna-Barbera e Turner dal 1993 al 1996, seguito di Capitan Planet e i Planeteers, prodotta dal 1990 al 1992 e trasmessa in Italia sulle reti Rai dal 1992. Come la precedente si compone di tre stagioni, per un totale di 48 episodi.

Sia negli USA che in Italia, questa seconda serie ha avuto un cambio di doppiatori, in Italia ciò è dovuto al fatto che è arrivata in Italia nel 2004, per tanto possiede un adattamento e un cast di doppiatori differenti dalla prima serie, senza tenere conto di alcuni cambiamenti operati dagli adattatori italiani negli anni novanta[1].

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

In questa serie tornano i personaggi della serie precedente, tuttavia il doppiaggio italiano ha mantenuto i nomi originali anche per quei personaggi a cui era stato cambiato nell'edizione italiana della prima serie (per esempio Whiller diventato Wily o Ma-Ti diventato Matias). Sono stati però introdotti nuovi personaggi come Mame Slaughter e suo figlio Stalker, capi dell'omonima famiglia di bracconieri.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. A Mine Is a Terrible Thing to Waste - Part 1
  2. A Mine Is a Terrible Thing to Waste - Part 1
  3. I Just Want to Be Your Teddy Bear
  4. Missing Linka
  5. The Unbearable Blightness of Being
  6. Wheeler's Ark
  7. Sea No Evil
  8. Future Shock
  9. I've Lost My Mayan
  10. Talkin' Trash
  11. The Energy Vampire
  12. Bottom Line Green
  13. Gorillas Will Be Missed
  14. Bug Off
  15. You Bet Your Planet
  16. Going Bats, Man
  17. Jail House Flock
  18. High Steaks
  19. Planeteers Under Glass
  20. Orangu-Tangle
  21. No Horsing Around
  22. Teers in the Hood

Stagione 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Twilight Ozone
  2. Hollywaste
  3. The Ghost of Porkaloin Past
  4. Disoriented Express
  5. Horns A' Plenty
  6. A River Ran Through It
  7. No Place Like Home
  8. Little Crop of Horrors
  9. In Zarm's Way
  10. No Small Problem
  11. Numbers Game
  12. Nothing's Sacred
  13. Who's Running the Show?

Stagione 3[modifica | modifica wikitesto]

  1. An Eye for an Eye
  2. Whoo Gives a Hoot?
  3. Frog Day Afternoon
  4. 5-Ring Panda-Monium
  5. A Good Bomb Is Hard to Find
  6. Twelve Angry Animals
  7. Dirty Politics
  8. One of the Gang
  9. Old Ma River
  10. Delta Gone
  11. Never the Twain Shall Meet
  12. Greed Is the Word
  13. 101 Mutations

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un esempio è quello della provenienza del personaggio di Linka, che nella versione inglese nella sigla di testa della prima serie veniva fatta provenire dall'Unione Sovietica, mentre in questa seconda semplicemente dall'Europa Orientale. Tuttavia, poiché la prima serie arrivò in Italia dopo la caduta dell'Urss, nella versione italiana della sigla la ragazza venne fatta provenire semplicemente dalla Russia. La sigla di questa serie traduce invece fedelmente il testo di quella americana.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione