Top Cat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film, vedi Top Cat - Il film.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Top Cat (videogioco).
Top Cat
serie TV d'animazione
Titolo orig.Top Cat
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreHanna-Barbera, Kin Platt
RegiaJoseph Barbera, William Hanna
ProduttoreWilliam Hanna, Joseph Barbera, Alan Dinehart (associato)
MusicheHoyt Curtin
StudioHanna-Barbera
ReteABC
1ª TV27 settembre 1961 – 18 aprile 1962
Episodi30 (completa)
Durata ep.25 min
Rete it.RaiUno, TMC, Italia 1, Boomerang
1ª TV it.27 aprile 1971
Episodi it.30 (completa)
Durata ep. it.25 min
Generecommedia

Top Cat (anche noto come Il gatto Temistocle) è una serie televisiva animata statunitense del 1961, creata e diretta da William Hanna e Joseph Barbera e sceneggiata da Kin Platt.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Top Cat è un gatto antropomorfo parlante con vestiti e cappello viola che vive in un vicolo di New York nella zona di Manhattan, dove comanda una banda felina, formata da Benny the Ball (Benny la palla nel doppiaggio italiano), Choo-Choo, Spook, Fancy-Fancy e Brain, facendo attenzione all'agente Charlie Dibble.

Top Cat e la sua banda di gatti randagi è indaffarata ogni giorno a sbarcare il lunario sfuggendo dai guai con astuzie sempre diverse.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Top Cat: Chiamato T.C. dai suoi amici e Temistocle nei primi doppiaggi italiani, è il carismatico e furbo protagonista. Ha la pelliccia gialla e indossa un cappello ed un gilet viola. Capo della sua banda, assieme a loro escogita piani per truffare o rubare i passanti, e sfugge agli arresti di Dibble lusingandolo o corrompendolo.
  • Benny: Un giovane, basso e grassottello gatto dalla pelliccia blu; è caratterizzato da una testa grossa e tonda e due lunghi ciuffi di pelo sulle guance. Indossa una camicia bianca. È il più piccolo della banda e anche se sembra ingenuo, in molti casi pare essere la voce della ragione del gruppo quando si tratta di elaborare stratagemmi. È l'unico personaggio di cui si conosce la famiglia, soprattutto la madre, apparsa in vari episodi. È anche il miglior amico di Top Cat.
  • Choo-Choo: Un gatto rosa e bianco con una felpa bianca a collo alto; vive in una stazione dei pompieri ed è un abilissimo giocatore di poker. Si innamora spesso, ma non ha tanta fortuna con le gattine a differenza di Top Cat o Fancy-Fancy.
  • Brain: Un gatto arancione; chiamato Brain probabilmente per sarcasmo, è in realtà il più sciocco del gruppo nonostante sia incaricato di occuparsi delle finanze o del bottino. Indossa una maglietta viola e nera. È incapace di mantenere un segreto.
  • Fancy-Fancy: Un gatto arancione e beige con una sciarpa bianca, caratterizzato dal suo atteggiamento elegante, confidente, rilassato ed il suo fascino, utilizzato per far colpo sulle ragazze.
  • Spook: Un gatto marrone e beige (nel film, la sua pelliccia è verdognola) con una cravatta nera, è molto simile a Fancy-Fancy ma meno altezzoso; si distingue per essere un esperto della vita di strada. Presentato come un poeta, artista e giocatore di biliardo amante del divertimento, rispecchia la cultura beatnik.
  • Charlie Dibble: è un ufficiale del dipartimento di polizia di New York la cui zona di pattuglia include il vicolo della banda di Top Cat. Sebbene di solito si lamenti della presenza della banda nel vicolo, ci sono momenti in cui li rispetta. La banda, nonostante le molte volte in cui sono riusciti a ingannare Dibble, a sua volta lo rispetta e si prende cura anche di lui.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Hawaii, Here We Come Come andare alle isole Hawaii 27 settembre 1961 22 giugno 1971
2 The Maharajah of Pookajee Il principe arabo 4 ottobre 1961
3 All That Jazz 11 ottobre 1961
4 The $1,000,000 Derby 18 ottobre 1961
5 The Violin Player Il violinista 25 ottobre 1961
6 The Missing Heir 1º novembre 1961
7 Top Cat Falls in Love Top Cat s'innamora 8 novembre 1961
8 A Visit from Mother 15 novembre 1961
9 Naked Town Temistocle telegenico 22 novembre 1961
10 Sergeant Top Cat 29 novembre 1961
11 Choo-Choo's Romance Il romanticismo di Choo-Choo 6 dicembre 1961
12 The Unscratchables 13 dicembre 1961
13 Rafeefleas 20 dicembre 1961
14 The Tycoon 27 dicembre 1961
15 The Long Hot Winter 3 gennaio 1962
16 The Case of the Absent Anteater 10 gennaio 1962
17 T.C. Minds the Baby 17 gennaio 1962
18 Farewell, Mr. Dibble 24 gennaio 1962
19 The Grand Tour Il giro turistico 31 gennaio 1962 4 maggio 1971
20 The Golden Fleecing Il fischietto d'oro 7 febbraio 1962 28 dicembre 1971
21 Space Monkey Una scimmia nello spazio 14 febbraio 1962 11 maggio 1971
22 The Late T.C. La primavera lontana 21 febbraio 1962 18 maggio 1971
23 Dibble's Birthday 28 febbraio 1962
24 Choo-Choo Goes Ga-Ga 7 marzo 1962
25 King for a Day Un giorno da re 14 marzo 1962 25 maggio 1971
26 The Con Men 21 marzo 1962
27 Dibble Breaks the Record 28 marzo 1962
28 Dibble Sings Again 4 aprile 1962
29 Griswald Il supercane poliziotto 11 aprile 1962 21 dicembre 1971
30 Dibble's Double Il sosia 18 aprile 1962 1º giugno 1971

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi Doppiatori originali Doppiatori italiani
Top Cat Arnold Stang Franco Latini (la maggioranza degli episodi) / Mino Caprio (alcuni episodi)
Agente Dibble Allen Jenkins Aldo Barberito (la maggioranza degli episodi) / Valerio Ruggeri (alcuni episodi) / Michele Kalamera (alcuni episodi)
Benny Maurice Gosfield Nino Scardina (la maggioranza degli episodi) / Mino Caprio (alcuni episodi)
Choo Choo Marvin Kaplan Enrico Luzi
Spook Leo De Lyon Mario Mastria (la maggioranza degli episodi) / Gastone Pescucci (alcuni episodi)
Brain Leo De Lyon Rino Bolognesi
Fancy - Fancy John Stephenson Renato Turi

Tra le voci aggiuntive sono presenti quasi in ogni episodio, le voci dei seguenti doppiatori:

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

Lo storico dell'animazione Christopher P. Lehman afferma che la serie può essere vista come un commento sociale. I gatti possono rappresentare persone prive di diritti limitate a vivere in un ambiente povero. I piani di Top Cat per arricchirsi rapidamente sono tentativi per fuggire verso una vita migliore. La banda affronta un poliziotto umano (l'agente Dibble) che vanifica i loro sforzi e li tiene intrappolati nel vicolo.[2] Questa applicazione dell'ordine sociale da parte della polizia assicura che i gatti non sfuggiranno dalle loro attuali condizioni di vita.[3]

Il co-creatore Bill Hanna ha affermato che è stato uno degli spettacoli più spiritosi e sofisticati che ha prodotto con un raro fascino per il pubblico di tutte le età.[4]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianluca Cavallo, I cartoni Hanna-Barbera arrivano in Italia, su Giornale Pop, 29 settembre 2019. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  2. ^ Lehman (2007), p. 26.
  3. ^ Lehman (2007), p. 26.
  4. ^ Sennet p. 120..

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]