Dastardly e Muttley e le macchine volanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dastardly e Muttley e le macchine volanti
serie TV d'animazione
Dastardly.png
Dick Dastardly a bordo del suo aereo
Titolo orig.Dastardly and Muttley in Their Flying Machines
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
RegiaWilliam Hanna, Joseph Barbera
ProduttoreWilliam Hanna, Joseph Barbera, Alex Lovy (socio)
SceneggiaturaLarz Bourne, Dalton Sandifer, Michael Maltese
MusicheTed Nichols
StudioHanna-Barbera
ReteCBS
1ª TV20 settembre 1969 – 10 gennaio 1970
Episodi34 (completa)
Rapporto4:3
Durata ep.10 min
Rete it.Italia 1
1ª TV it.6 ottobre 1972
Episodi it.34 (completa)
Durata ep. it.10 min
Studio dopp. it.CDC
Generecommedia

Dastardly e Muttley e le macchine volanti (Dastardly and Muttley in Their Flying Machines), noto anche come Lo squadrone avvoltoi, è una serie televisiva animata statunitense del 1969, creata e prodotta da Hanna-Barbera.

La serie è stata trasmessa per la prima volta negli Stati Uniti su CBS dal 13 settembre 1969 al 3 gennaio 1970, per un totale di 33 episodi ripartiti su una stagione. In Italia la serie è stata trasmessa su Rai 1 dal 6 ottobre 1972.[1]

Produzione e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Sequel della serie Wacky Races del 1968 di cui appaiono Dick Dastardly e Muttley. Antagonisti principali della serie precedente, qui sono i protagonisti assoluti. La serie si compone di 34 episodi di dieci minuti trasmessi a coppie e inframezzati da brevi gag con Muttley, Magnificent Muttley (Muttley che sogna ad occhi aperti) e da due o tre brevi gag intitolate "Wing Dings".

Il titolo originale della serie cita quello del film Those magnificent men in their flying machines del 1964 (Quei temerari sulle macchine volanti), e il gioco è stato mantenuto anche nella versione italiana. Anche il titolo del siparietto di Muttley, Magnificent Muttley, è un richiamo al medesimo film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dick Dastardly è a capo di una squadra di piloti che durante la prima guerra mondiale devono fermare un piccione viaggiatore, Yankee-Doodle, al fine di evitare che questi consegni la posta al nemico (da qui il titolo della sigla di apertura "Stop the pigeon" - ferma il piccione - cantata dallo stesso Dick Dastardly).

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Capo dello Squadrone Avvoltoi, è agli ordini del Generale (di cui si conosce solo la voce arrabbiatissima al telefono dopo ogni missione fallita).

L'assistente di Dastardly, alla continua ricerca di medaglie; il suo tormentone è «Dammi la medaglia, medaglia, medaglia»; grazie alla sua coda rotante riesce sempre ad atterrare incolume quando le cose si mettono male.

Timidissimo, pauroso e ossessionato dal piccione, tende a nascondersi nel suo trench d'aviatore, come una tartaruga nel guscio e addirittura scavando sotto terra; nonostante ciò è un pilota capace e l'unico a capire Klunk.

Progetta e costruisce le assurde e incredibili macchine volanti, nonché le armi e le trappole bizzarre per la cattura del piccione; si esprime in un farfugliare assurdo, con smorfie e movimenti spasmodici, Zilly ha la funzione di interprete; in assenza di Dick Dastardly, assume il comando dello squadrone.

  • Yankee Doodle.[2]

Dal nome di una celebre marcia militare, è il piccione viaggiatore.

  • Il Generale, voce originale di Paul Winchell, italiana di Vittorio Stagni.

Non appare mai, ma telefona spesso a Dastardly per redarguirlo.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Fur Out Furlough
2 Sappy Birthday
3 Follow That Feather
4 Operation Anvil Operazione incudine
5 Sky Hi-IQ A tentoni nel cielo
6 A Plain Shortage of Planes Volo di ricognizione
7 Barnstormers Assalto al granaio
8 Shape Up or Ship Out
9 Stop That Pigeon
10 Zilly's a Dilly
11 The Cuckoo Patrol Lo squadrone del cucù
12 Pest Pilots
13 The Swiss Yelps Fra le Alpi Svizzere
14 Eagle-Beagle
15 Fly by Knights
16 There's No Fool Like a Re-Fuel
17 Movies Are Badder Than Ever
18 Home Sweet Homing Pigeon
19 Lens a Hand
20 Vacation Trip Trap
21 Stop Which Pigeon?
22 Ceiling Zero Zero
23 Operation Birdbrain
24 Medal Muddle
25 Go South Young Pigeon!
26 Too Many Kooks
27 Ice See You
28 Balmy Swami
29 Camouflage Hop-Aroo
30 Have Plane Will Travel
31 Windy Windmill
32 Plane Talk
33 Happy Bird Day

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianluca Cavallo, I cartoni Hanna-Barbera arrivano in Italia, su Giornale Pop, 29 settembre 2019. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  2. ^ Nel primo doppiaggio italiano è noto come "Simone".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione