Luciano Roffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luciano Roffi in La minorenne (1974)

Luciano Roffi (Bologna, 16 febbraio 1949) è un attore, doppiatore e dialoghista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio dell'ex senatore e deputato del PCI Mario Roffi, nato nel modenese ma ferrarese di adozione, esponente di punta della politica e della cultura estense e nazionale tra gli anni '50 e '70 [1].

Tra i doppiaggi più noti, Quentin Tarantino in Pulp Fiction e in Grindhouse. Tra gli altri attori doppiati, sono presenti Christopher Walken in Frenesie...militari, Homeboy e Batman - Il ritorno, Bruce Campbell in La casa, David Bowie in L'ultima tentazione di Cristo e Fuoco cammina con me, Dylan Baker in Era mio padre, Adam Arkin in Hitch - Lui sì che capisce le donne, Richard Jenkins in Dick & Jane - Operazione furto, David Strathairn in La tela dell'assassino, Jim Turner in Vita da strega e Bruce Spence in Matrix Revolutions, Bob Gunton in Le ali della libertà.

Come attore ha recitato, tra gli altri, in La minorenne nel 1974, Caro maestro nel 1995, Festival nel 1996.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Serie Televisive[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]