CHiPs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Chip.
CHiPs
CHiPs.png
Titolo originale CHiPs
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1977-1983
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 6
Episodi 139
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio
Crediti
Ideatore Rick Rosner
Interpreti e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 15 settembre 1977
Al 1º maggio 1983
Rete televisiva NBC

CHiPs è una serie televisiva statunitense andata in onda tra il 1977 e il 1983 sulla rete televisiva NBC. In Italia viene spesso riproposta da diverse emittenti.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La serie racconta le avventure di due Chippies (agenti della California Highway Patrol) di pattuglia sulle immense freeway di Los Angeles. I due spensierati ragazzoni, che vestono caratteristiche uniformi color kaki e montano due motociclette Kawasaki 900 C nelle prime due serie e poi Kawasaki Z1000 C1, sono interpretati da Erik Estrada (agente Francis Llewellyn Poncherello) e Larry Wilcox (agente Jonathan A. Baker). Al fianco della coppia si succedono vari personaggi: Robert Pine (sergente Joseph "Joe" Getraer), Brodie Greer (agente Barry "Bear" Baricza), Paul Linke (agente Arthur "Grossie" Grossman) per tutto il periodo, Harlan il meccanico (Lou Wagner) dalla seconda stagione, Brianne Leary (2ª stagione), Randi Oakes (3ª - 5ª stagione) e Tina Gayle (6ª stagione) nei panni rispettivamente di Sindy Cahill, Bonnie Clark and Kathy Linahan.

In seguito Larry Wilcox abbandona il cast nel 1982. Tom Reilly veniva scelto per il ruolo dell'agente Robert "Bobby" Nelson successore di Jon Baker al fianco di Ponch nella sesta serie. Infine anche Tom Reilly abbandona il telefilm e così dalla terzultima puntata Bruce Penhall (agente Bruce Nelson) appena diplomatosi all'accademia diviene compagno di Ponch. La centrale di polizia dove è stato girato il telefilm è la vera stazione di Central Los Angeles della California Highway Patrol all'incrocio tra la Harbor e Santa Monica Freeway al numero 777 di West Washington Blvd, oggi totalmente ristrutturata. Dalla Terza Stagione la gran parte delle scene sono state girate in una identica centrale ricostruita fedelmente presso gli MGM studios.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione (1977-1978, 22 episodi)[modifica | modifica sorgente]

Nella prima stagione i personaggi sono, oltre a Ponch e John, Baricza, Fritz, il sergente Getraer e dopo qualche puntata anche Grossman. Il momento in cui i due agenti entrano in autostrada per la prima volta viene adottata la sigla che si ripete per tutte le puntate dopo una breve introduzione. Il primo episodio, Pilot, rappresenta l'episodio pilota della serie.

  1. Episodio pilota (Pilot)
  2. L’uomo del soccorso stradale (Undertow)
  3. Cane scomparso (Dog Gone)
  4. Infrazione stradale (Moving Violation)
  5. Giorno del diploma (Career Day)
  6. Cibo per bambini (Baby Food)
  7. Ladri di gioielli (Taking Its Toll)
  8. Il ladro dal pollice verde (Green Thumb Burglar)
  9. La spinta (Hustle)
  10. Rapina sulla strada (Highway Robbery)
  11. Ciascuno ha il suo prezzo (Name Your Price)
  12. Andiamo lontano (Aweigh We Go)
  13. Uno di troppo (One Two Many)
  14. Le misteriose razzie (Rustling)
  15. Il momento del surf (Surf's Up)
  16. La vendemmia del ‘54 (Vintage '54)
  17. La mania dell’autostop (Hitch-Hiking Hitch)
  18. Falso allarme (Cry Wolf)
  19. Una dieta drastica (Crash Diet)
  20. Una giornata di pioggia (Rainy Day)
  21. Un odio profondo (Crack-Up)
  22. Flashback! (Flashback!)

Seconda stagione (1978-1979, 23 episodi)[modifica | modifica sorgente]

Dalla seconda stagione comincia lo strepitoso successo del telefilm. Arrivano nel gruppo l'agente Sindy Cahill e soprattutto il meccanico Harlan; la musica della sigla cambia, diventando più veloce e meno jazzata. La nuova versione della sigla di John Parker, come pure la musica dei titoli di coda, fu arrangiata da Alan Silvestri, compositore e direttore d’orchestra che ha poi realizzato le colonne sonore di film famosissimi (Ritorno al Futuro, Forrest Gump, Cast Away, Lilo & Stitch, Una Notte al Museo ecc. ecc.). A partire dal primo episodio di questa stagione in totale furono 108 gli episodi musicati da Alan Silvestri nei 6 anni fra il 16 settembre 1978 ed il 6 febbraio 1983, su di un totale di 139 episodi di tutta la serie.

  1. Alti e bassi (Peaks and Valleys)
  2. Una questione di codice (The Volunteers)
  3. Crisi in famiglia (Family Crisis)
  4. Un centauro in erba (Disaster Squad)
  5. Il quartiere (Neighborhood Watch)
  6. La notte dei folletti (Trick or Trick)
  7. Volando ad alta quota (High Flyer)
  8. Il risentimento (The Grudge)
  9. Lo sceicco (The Sheik)
  10. I diavoli del volante (Return of the Turks)
  11. La supermoto (Supercycle)
  12. Un caso di emergenza (High Explosive)
  13. Un periodo di riposo (Down Time)
  14. Il truffatore (Repo Man)
  15. Squadra speciale (Mait Team)
  16. Il ricatto (Pressure Point)
  17. Agenti matrimoniali (The Matchmakers)
  18. Rally intorno alla banca (Rally 'Round the Bank)
  19. I bioritmi (Bio-Rhythms)
  20. La quarantena (Quarantine)
  21. Biciclette per i Chips (CHP-BMX)
  22. Guida sulle dune (Ride the Whirlwind)
  23. Le più grandi avventure dei Chips (The Greatest Adventures of CHiPs)

Terza stagione (1979-1980, 24 episodi)[modifica | modifica sorgente]

Nella terza stagione Bonnie Clark (Randi Oakes) rimpiazza Sindy Cahill (Brianne Leary), arriva anche Jeb Turner (Michael Dorn). Tutti i personaggi rimangono invariati fino alla quinta stagione

  1. Pattini a rotelle parte 1 (Roller Disco: Part 1)
  2. Pattini a rotelle parte 2 (Roller Disco: Part 2)
  3. La gente della valle (Valley Go Home!)
  4. Benzina super (High Octane)
  5. L'unica traccia (Death Watch)
  6. I falsari (Counterfeit)
  7. Il ritorno della supermoto (Return of the Supercycle)
  8. Guida pericolosa (Hot Wheels)
  9. Un amore di corsa: parte 1 (Drive, Lady, Drive: Part 1)
  10. Un amore di corsa: parte 2 (Drive, Lady, Drive: Part 2)
  11. Il nuovo Comandante (The Watch Commander)[1]
  12. Il derby della distruzione (Destruction Derby)
  13. Una seconda occasione (Second Chance)
  14. Per le strade di Los Angeles (Wheeling)
  15. Turno di guardia natalizio (Christmas Watch)
  16. Tipi da galera (Jailbirds)
  17. Addestramento al Pronto Soccorso (E.M.T.)
  18. Il rapimento (Kidnap)
  19. Fuori strada (Off Road)
  20. La ragazza del carro attrezzi (Tow Truck Lady)
  21. I ladri (The Strippers)
  22. Uno spettacolo emozionante (Thrill Show)
  23. La dottoressa (Nightingale)
  24. Viale dinamite (Dynamite Alley)
  1. ^ In questo episodio appare, in una piccola parte, la 21enne Michelle Pfeiffer.

Quarta stagione (1980-1981, 21 episodi)[modifica | modifica sorgente]

La quarta stagione segna l'inizio delle puntate più moderne di CHiPs. Dalla quarta stagione le puntate si svolgono soprattutto nei pressi del porto, nelle zone di Long Beach, abbandonando l'originale autostrada in cui si svolgevano le puntate della prima e seconda serie.

  1. Il terrore del go-cart (Go-Cart Terror)
  2. Una vita da salvare( Sick Leave)
  3. Un incontro salutare (To Your Health)
  4. Bracconieri (The Poachers)
  5. La grande festa: parte 1 (The Great 5K Star Race and Boulder Wrap Party: Part 1)
  6. La grande festa: parte 2 (The Great 5K Star Race and Boulder Wrap Party: Part 2)
  7. Gli angeli di Satana (Satan's Angels)
  8. Il metodo Getraer (Wheels of Justice)
  9. Percorso catastrofico (Crash Course)
  10. Quaranta tonnellate di guai (Forty Tons of Trouble)
  11. Un agente ha bisogno di aiuto (11-99: Officer Needs Help)
  12. Chi brucia le roulottes? (Home Fires Burning)
  13. Squali (Sharks)
  14. L’angelo di Ponch: parte 1 (Ponch's Angels: Part 1)
  15. L’angelo di Ponch: parte 2 (Ponch's Angels: Part 2)
  16. Karatè (Karatè)
  17. Un tipo nuovo in città (New Guy in Town)
  18. Il falco e il cacciatore (The Hawk and the Hunter)
  19. I vigilanti (Vigilante)
  20. L’indovinello del morto (Dead Man's Riddle)
  21. Una semplice operazione (A Simple Operation)

Quinta stagione (1981-1982, 27 episodi)[modifica | modifica sorgente]

La quinta è la stagione più lunga: ben 27 puntate. In alcune delle prime puntate Ponch viene spesso sostituito da Steve McLeish (Bruce Jenner) perché quest'ultimo doveva rinnovare il contratto con la MGM Television. A metà della stagione Larry Wilcox comincia ad avere la tentazione di andarsene.

  1. Professione suicida (Suicide Stunt)
  2. I vagabondi (Vagabonds)
  3. Chiaro di luna (Moonlight)
  4. Gara mortale (The Killer Indy)
  5. La guerra dell’erba (Weed Wars)
  6. Nient’altro che la verità (Anything But the Truth)
  7. Le bombe fumogene (Bomb Run)
  8. Una manciata di diamanti (Diamond in the Rough)
  9. I ricercati (Finders Keepers)
  10. Denaro facile (Fast Money)
  11. Concorso di eleganza (Concours d'Elegance)
  12. Melanie e Paula ("Mitchell & Woods")
  13. Punto di rottura (Breaking Point)
  14. La tigre in libertà (Tiger in the Streets)
  15. I bagliori (Bright Flashes)
  16. La gara dei complessi (Battle of the Bands)
  17. Un antifurto sicuro (Alarmed)
  18. Anche nelle migliori famiglie (In the Best of Families)
  19. Una bella amicizia (Silent Partner)
  20. L’incendio (Flare Up)
  21. Esercitazione tattica (The Game of War)
  22. Minaccia di guerra (A Threat of War)
  23. Abituato... ai guai (Trained for Trouble)
  24. Venditore di gelati (Ice Cream Man)
  25. Sovraccarico (Overload)
  26. K-9-1 (K-9-1)
  27. Forza Sette ("Force Seven - The Deadly Arrow")

Sesta stagione (1982-1983, 22 episodi)[modifica | modifica sorgente]

Nella sesta stagione lasciano il cast Jon, Baricza, Bonnie e Turner. Ponch, il Sergente Gaetrer, Grossman e Harlan, invece, decidono di restare. Cambiano tante cose dalla quinta alla sesta stagione: la sigla iniziale e quella finale hanno un arrangiamento più beat, i personaggi (Bobby Nelson sostituisce Jon, Kathy Linahan sostituisce Bonnie, Benjamin Webster sostituisce Turner). Durante la stagione Bruce Nelson sostituisce il fratello Bobby e di conseguenza si decide di dare spazio anche a lui nella sigla.

  1. Vi presento il nuovo arrivato (Meet the my new guy)
  2. Poliziotto modello (Tight Fit)
  3. Me l’ha fatto fare l’ E.T. (The Spaceman Made Me Do It)
  4. Il rock and roll del diavolo (Rock Devil Rock)
  5. La febbre della velocità (Speedway Fever)
  6. Due corse speciali (Something Special)
  7. Il week-end dell’anno (This Year's Riot)
  8. Pazzo d'amore (Head Over Heels)
  9. La curva della morte (Return to Death's Door)
  10. Manifestazione antinucleare (Fallout)
  11. Il giorno del robot (Day of the Robot)
  12. Un appuntamento speciale (Hot Date)
  13. Tempo di scuola (High Times)
  14. Furto del bestiame (Country Action)
  15. Viaggio verso l’astronave (Journey to a Spacecraft)
  16. I nuovi talenti (Fox Trap)
  17. La sfida degli allievi (Brat Patrol)
  18. Traffico d’armi (Firepower)
  19. Delta Delta tua per sempre (Fun House)
  20. La coppia più veloce (Fast Company)
  21. Il mostro del mare (Things That Go Creep in the Night)
  22. La vittoria degli allievi (Return of the Brat Patrol)

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Francis Lwellyn "Frank" Poncherello "Ponch"[modifica | modifica sorgente]

Frank Poncherello, interpretato da Erik Estrada, "Ponch" per gli amici, è il vero protagonista del telefilm. Nella prima puntata, "Il pilota", gli mancano pochi giorni di prova dovuti al suo comportamento troppo imprevedibile per un agente CHP e nonostante diverse volte la sua ironia causi degli episodi poco simpatici agli occhi del sergente Getraer, riesce a terminare il periodo di prova ed acquistare la fiducia del sergente sennonché al termine della puntata per aver fatto andare fuori strada, involontariamente, la moglie di un personaggio influente il suo periodo di prova viene prolungato ulteriormente e così gli sceneggiatori risolvono il problema di non dover separare la coppia Ponch e Jon. Infatti gli agenti CHP non lavorano quasi mai in coppia ma sempre da soli.

Ponch resta sei anni su sei nel cast del telefilm e recita in quasi tutte le puntate, ad eccezione della prima parte della quinta serie nella quale il personaggio fu sostituito da Steve McLeish.

Casco da agente motociclista dell'epoca

Jonathan A. "Jon" Baker[modifica | modifica sorgente]

Jon Baker, interpretato da Larry Wilcox, compagno di Poncherello dalla prima alla quinta stagione, è un agente modello, anche perché le disgrazie capitano solitamente al suo compagno: puntuale, serio nel suo lavoro e Getraer ne è molto soddisfatto.

Dopo l'abbandono di Steve McLeish, con il quale Baker aveva recitato all'inizio della quinta stagione, Larry Wilcox decise di lasciare il cast, probabilmente perché i suoi rapporti con Erik Estrada (che non erano mai stati molto buoni) divennero sempre più negativi.[senza fonte] Tornerà nel cast per il film del 1998 nei panni di capitano del CHP.

Robert "Bobby" "Hot Dog" Nelson[modifica | modifica sorgente]

Bobby Nelson, interpretato da Tom Reilly, è il compagno di Ponch per quasi tutta la sesta serie. È stato scelto nell'estate '82 tra 1000 persone come successore di Jon che, come detto, lasciò il cast. Fu solo per le prime quattro puntate; dalla quinta alla quindicesima puntata affiancato dal fratello Bruce. Tra la quindicesima e la sedicesima puntata avviene un fatto unico nella storia di "CHiPs": Tom Reilly fu arrestato dalla LAPD per traffico di droga. Cominciò da qui il declino del personaggio che dalla ventesima puntata fu sostituito da Bruce come compagno di Ponch. Nella settima serie Bobby sarebbe dovuto scomparire, sostituito da Bruce.

Bruce Nelson[modifica | modifica sorgente]

Bruce Nelson, interpretato da Bruce Penhall, è il fratello di Bobby per le ultime diciotto puntate del telefilm. È poco ricordato; comincia come cadetto all'accademia della California Highway Patrol (CHP) e diventa compagno di Ponch per le ultime tre puntate (la coppia più veloce, il mostro del mare, il ritorno della pattuglia Brat). È una di quelle persone che, se fossero entrate prima nel cast, avrebbero certamente lasciato il segno. Bruce si candidò a restare nella settima serie che, per un improvviso calo degli ascolti, non si fece. Lo ritroviamo nel film del 1998 come sergente del CHP.

Film TV[modifica | modifica sorgente]

Nel 1998 è stato prodotto un film per la televisione "CHiPs '99" che ritrae i due poliziotti ormai non più giovani, ma sempre pronti a sfrecciare sulle loro motociclette, questa volta due BMW rt1100-P nuove di zecca. Nel film ritroviamo molti dei vecchi personaggi: Bruce è divenuto sergente, Grossman è un detective, Baricza e Ponch sono rimasti agenti, Getraer veste i panni di capo del CHP (Commissioner) e Jon è capitano.

Film al cinema[modifica | modifica sorgente]

In uscita nel 2013, ma ancora in forse perché non sono ancora iniziate le riprese, un film per il grande schermo che riproporrà le avventure dei due agenti del CHP sulle strade della Los Angeles anni ottanta ma con attori nuovi, sarà Wilmer Valderrama a interpretare Ponch e Chris Evans nel ruolo di Jon Baker.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'episodio 1x13 ("Uno Di Troppo"), all'incirca fra i minuti 17 e 19, i Chips inseguono una 'italianissima' Fiat 128 rossa, rubata da un ragazzo. La vettura sembra successiva al restyling del 1972: ha infatti la mascherina nera e i paraurti sono maggiorati (tipo Fiat 131) e dotati di molle. L'inseguimento termina fuori strada in uno stagno nel bel mezzo di un parco pubblico.
  • Nell'episodio 3x2 ("Pattini a rotelle parte 2 (Roller Disco: Part 2)" compaiono come comparse alcuni famosissimi personaggi apparsi in altri telefilm: Todd Bridges (Willis) e Dana Plato (Kimberly) dal telefilm Il mio amico Arnold, Melissa Sue Anderson (Mary Ingalls) da La casa nella prateria, Dick Van Patten (Tom Bradford) e Adam Rich (Nicholas Bradford) da La famiglia Bradford.
  • Nell'episodio 5x27 ("Force Seven - The Deadly Arrow") i Chips fanno solo una breve comparsata all'inizio e alla fine. Il resto della puntata è dedicata alla missione di un gruppo operativo segreto del governo, chiamato Forza Sette (era un progetto poi abbandonato per una nuova serie televisiva).
  • In "Palle in canna", film demenziale del 1993, Erik Estrada e Larry Wilcox appaiono nei panni dei due agenti CHP (con tanto di moto parcheggiata sul pianerottolo) in una sparatoria all'interno di un palazzo (da notare che non estrassero mai l'arma durante tutte le sei stagioni del telefilm).
  • Sebbene Ponch e Jon non estrassero mai l'arma né come intimidazione, né a scopo di difesa personale, in ben due episodi fu Baricza ad estrarre una volta la sua colt python e un'altra lo shotgun (che è di norma nell'autopattuglia), mentre in un terzo episodio vediamo sempre Baricza estrarre la pistola ma l'inquadratura impedisce di vedere l'arma. Ponch maneggia uno shotgun alla centrale ma solo per pulirlo in un episodio in cui risulta infortunato alla mano e impossibilitato ad uscire di pattuglia. In un episodio dell'ultima stagione inoltre si vede Bruce sparare al poligono dell'accademia mentre sempre in questa stagione Ponch estrae l'arma per passarla a Grossman prima di salvare un aspirante suicida.
  • Nella trasmissione Anima mia trasmessa dalla RAI nel 1997 Erik Estrada compare come Ponch al fianco del conduttore Fabio Fazio che interpreta Baker; entrambi alla guida di un ciclomotore coi colori e gli accessori delle moto dei CHiPs.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione