Silvio Amadio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Silvio Amadio

Silvio Amadio (Frascati, 8 agosto 1926Roma, 19 maggio 1995) è stato un regista cinematografico e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Silvio Amadio nel 1969 sul set de L'isola delle svedesi

Dopo un decennio come assistente alla regia (Germi, Blasetti, Clair) e aiuto regista (Raffaello Matarazzo), esordisce alla regia con il film Lupi nell'Abisso, con Folco Lulli e Massimo Girotti, selezionato in concorso alla Berlinale del 1959.

Fra il 1959 e il 1981 ha diretto oltre venti film curando anche la sceneggiatura di buona parte di essi. Dalla seconda metà degli anni '60 è stato attivo anche come produttore (Domizia Cinematografica) diventando anche membro del consiglio direttivo dell'ANICA e vincendo il David di Donatello con il film del 1978 di Daniele Costantini (Premio Speciale Giuria) Una settimana come un'altra.

Sposato con Gabriella Kustermann nel 1953 ha avuto tre figli, Nicoletta (1954-1999), Silvia (1961) e Stefano (1965).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56872758 · ISNI (EN0000 0000 7823 6735 · LCCN (ENno2013107917 · GND (DE138550018 · BNE (ESXX1182085 (data) · BNF (FRcb14659499z (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2013107917