Un poliziotto scomodo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film statunitense del 1993, vedi Un poliziotto scomodo (film 1993).
Un poliziotto scomodo
Un poliziotto scomodo.png
Maurizio Merli in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1978
Durata99 min
Generepoliziesco
RegiaStelvio Massi
SoggettoDanilo Massi
SceneggiaturaGino Capone, Teodoro Corrà
Casa di produzionePAC
Distribuzione in italianoPAC
FotografiaSergio Rubini
MontaggioMauro Bonanni
MusicheStelvio Cipriani
ScenografiaFrancesco Calabrese
CostumiAndrea Zani
Interpreti e personaggi

Un poliziotto scomodo è un film poliziesco del 1978 diretto da Stelvio Massi con protagonista Maurizio Merli.

Il film è stato girato tra Roma e Civitanova Marche, città natale del regista.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il commissario della Polizia di Stato Francesco Olmi è un funzionario piuttosto scomodo della questura di Roma per la drasticità dei suoi metodi e per l'incorruttibilità. Un giorno viene chiamato a indagare sulla morte di due giovani. Le indagini conducono a Degan, il direttore della Dogana di Fiumicino, ma, non disponendo di prove adeguate, Olmi non riesce a fare incriminare il delinquente che, dopo avere inutilmente tentato di eliminare il commissario, fugge all'estero grazie anche alla complicità del giudice Garganese, che copre la sua fuga.

Trasferitosi a Civitanova Marche, dopo un breve periodo di tranquilla vita di provincia, Olmi non riesce a stare lontano dall'azione e si mette ad indagare su un traffico di armi. In breve tempo riesce a stringere nella morsa la nuova banda, che ha come vertici un editore e un padrone di giganteschi Tir. I banditi, scoperti e braccati, fanno irruzione in una scuola dove insegna Anna, l'amante di Olmi, e prendono come ostaggio quest'ultima e alcuni bambini. Il commissario, penetrando da solo nell'edificio in maniera spettacolare, uccide i banditi e libera gli ostaggi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

A differenza di altri film polizieschi interpretati da Maurizio Merli, in cui l'attore romano è stato doppiato da Pino Locchi, in questa pellicola recita con la propria voce.

Civitanova Marche era il paese natale del regista Stelvio Massi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema