Paolo Poiret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paolo Poiret (Milano, 29 settembre 1945Rocca San Giovanni, 1º novembre 2015) è stato un attore, doppiatore e direttore del doppiaggio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È noto soprattutto per aver doppiato Harvey Keitel in L'ultima tentazione di Cristo e Nowhere, Robert De Niro in Brazil e Angel Heart - Ascensore per l'inferno, Craig T. Nelson in Turner e il casinaro e Poltergeist - Demoniache presenze, Arnold Schwarzenegger in Yado, Liam Neeson in Excalibur, Tom Selleck in Tre scapoli e un bebè, DeForest Kelley in Star Trek III: Alla ricerca di Spock, Terry Gilliam in Monty Python - Il senso della vita, Gérard Depardieu in Concorrenza sleale e Tracey Walter in Il cacciatore di taglie. Nel 1985 dà la voce al malvagio Re Cornelius nel film d'animazione della Disney Taron e la pentola magica. Nel 2009 recita in "La vita di Puccini".

Malato da tempo, viene a mancare il 1º novembre 2015 all'età di 70 anni.

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]