Castronovo di Sicilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castronovo di Sicilia
comune
Castronovo di Sicilia – Stemma Castronovo di Sicilia – Bandiera
Castronovo di Sicilia – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitana Provincia di Palermo-Stemma.png Palermo
Amministrazione
Sindaco Francesco Onorato (Lista civica "Vivere Castronovo – Il domani è già oggi") dal 10/06/2013
Territorio
Coordinate 37°40′N 13°36′E / 37.666667°N 13.6°E37.666667; 13.6 (Castronovo di Sicilia)Coordinate: 37°40′N 13°36′E / 37.666667°N 13.6°E37.666667; 13.6 (Castronovo di Sicilia)
Altitudine 660 m s.l.m.
Superficie 201,04 km²
Abitanti 3 133[1] (31-12-2014)
Densità 15,58 ab./km²
Frazioni Marcatobianco
Comuni confinanti Alia, Bivona (AG), Cammarata (AG), Lercara Friddi, Palazzo Adriano, Prizzi, Roccapalumba, Santo Stefano Quisquina (AG), Sclafani Bagni, Vallelunga Pratameno (CL)
Altre informazioni
Cod. postale 90030
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 082025
Cod. catastale C344
Targa PA
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti castronovesi
Patrono san Vitale
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castronovo di Sicilia
Castronovo di Sicilia
Castronovo di Sicilia – Mappa
Posizione del comune di Castronovo di Sicilia all'interno della città metropolitana di Palermo
Sito istituzionale

Castronovo di Sicilia (Castrunovu in siciliano[2]) è un comune italiano di 3.133 abitanti[1] della città metropolitana di Palermo in Sicilia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Castronovo di Sicilia dista 72 km da Palermo e 58 da Agrigento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Krastos.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiese[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono alcune delle chiese più importanti di Castronovo:

  • 1091, "Chiesa Madre della Santissima Trinità", edificata con la trasformazione del preesistente Castello di Castronovo.
  • XVII secolo, "Chiesa di San Vitale", edificata sui resti della cappella regia edificata dal Gran Conte Ruggero dopo la liberazione nel 1077 .
  • 1523, "Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria".
  • 1346, "Chiesa di San Francesco".
  • 1810, "Chiesa del Calvario".
  • 1624, "Chiesa di Santa Rosalia".
  • 1621, "Chiesa della Madonna del Rosario".
  • 1391 ant., "Chiesa di San Pietro".
  • 1533, "Convento dei Cappuccini e Chiesa di Santa Maria della Bagnara".

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • 1091, "Castello di Castronovo". Castello Normanno, fatto edificare dal Gran Conte Ruggero dopo la liberazione del 1077 e ampliato nel 1375 da Manfredi Chiaromonte, conte di Castronovo. Oggi costituisce l'edificio della Chiesa della Santissima Trinità.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Persone legate a Castronovo di Sicilia[modifica | modifica wikitesto]

  • San Vitale di Castronovo († 994), monaco e asceta, vissuto in Basilicata, festeggiato il 9 marzo.
  • Francesco Maria Traina, vescovo di Patti dal 1903 al 1911.
  • Servo di Dio Pietro Di Vitale, seminarista, scomparso nel 1940 ad appena 24 anni, nei confronti del quale si è aperto in Vaticano il processo per la causa di beatificazione.
  • Antonio Pizzuto (Palermo, 14 maggio 1893 – Roma, 23 novembre 1976), scrittore italiano. Suo padre era nato a Castronovo di Sicilia, paese nel quale Pizzuto tornava d'estate. "Alle dilette Palermo, Erice e Castronuovo di Sicilia" è dedicato "Si riparano bambole" uno dei suoi capolavori.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Marcatobianco.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei sindaci di Castronovo di Sicilia:[4]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1985 25 maggio 1998 Salvatore Tirrito lista civica Sindaco [5]
25 maggio 1998 27 maggio 2003 Francesco Licata lista civica Sindaco
27 maggio 2003 11 giugno 2013 Vitale Gattuso lista civica Sindaco [6]
11 giugno 2013 in carica Francesco Giuseppe Onorato lista civica Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte del Parco dei Monti Sicani

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Castronovo (già US Castronovo) fondata nel 1975.

Nella stagione 2013/2014 la squadra guidata dal tecnico Salvatore Ferrante e dal Capitano Giorgio Piazza ha conquistato la promozione in prima categoria battendo nella finale playoff i padroni di casa del Ravanusa. La partita disputata il 27/04/2014 a Ravanusa si è conclusa con il risultato di 1-0 per il castronvo rete siglata dal fantasista Antonino Cutrò.

L'asd Castronovo milita nel girone B siciliano di 1ª Categoria, è tuttora allenata dal mister Salvatore Ferrante.

Presidente della società è il sig. Giuseppe Spinelli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ISTAT: Popolazione residente al 31/12/2014.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 181.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Storia amministrativa del comune di Castronovo di Sicilia (PA).
  5. ^ Rieletto il 6 maggio 1990 e il 12 giugno 1994.
  6. ^ Rieletto il 15 giugno 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN316732602 · GND: (DE4601525-5
Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia