Ryuthela tanikawai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ryuthela tanikawai
Ryuthela.tanikawai.female.-.tanikawa.jpg
Ryuthela tanikawai, femmina
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Mesothelae
Famiglia Liphistiidae
Genere Ryuthela
Specie R. tanikawai
Nomenclatura binomiale
Ryuthela tanikawai
ONO, 1997
Nomi comuni

Iriomote-kimuragumo,
in giapponese

Ryuthela tanikawai ONO, 1997 è un ragno appartenente al genere Ryuthela della Famiglia Liphistiidae.

Il nome del genere deriva dalle isole Ryukyu, arco insulare fra il Giappone e Taiwan, dove sono diffusi, e dal greco θηλή, thelè, che significa capezzolo, ad indicare la forma che hanno le filiere.

Il nome proprio è in onore dell'aracnologo giapponese Akio Tanikawa.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Ragno primitivo appartenente al sottordine Mesothelae: non possiede ghiandole velenifere, ma i suoi cheliceri possono infliggere morsi piuttosto dolorosi[2]

Specie molto simile alla R. ishigakiensis, se ne distingue soprattutto per alcune caratteristiche dei genitali femminili: la spermateca della R. tanikawai è più larga di quella della R. ishigakiensis ed è ricoperta da tubercoli piuttosto sviluppati.[1]

Il bodylenght (lunghezza del corpo escluse le zampe) è di 11,9 millimetri al massimo per le femmine. Il cefalotorace è più lungo che largo e misura 5 millimetri nelle femmine. I cheliceri hanno 14 denti per le femmine al margine anteriore delle zanne. L'opistosoma ha forma ovale, più lungo che largo, le filiere mediane posteriori sono ridotte, completamente fuse, con 7 setae.[1]

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie ha due spermateche di forma monolobata, vicine l'una all'altra o fuse con una larga apertura, e per queste caratteristiche è stata classificata nel Gruppo A dall'aracnologo Hirotsugu Ono insieme con R. nishihirai, R. ishigakiensis, R. owadai, R. secundaria, e R. sasakii.[3]

Cunicolo con apertura a porta-trappola di Ryuthela tanikawai, ben mimetizzato

Colorazione[modifica | modifica sorgente]

Il cefalotorace è di colore bruno giallognolo, il tubercolo oculare è nero; i cheliceri sono bruno-giallognoli, ventralmente rossastri, le zanne bruno-rossicce. Lo sterno, le zampe e i pedipalpi sono bruno-giallognolo. L'opistosoma è bruno-grigiastro chiaro, le scleriti dorsali sono beige screziate di marrone; le scleriti ventrali sono bruno giallognole chiare e le filiere sono giallo chiare.[1]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Rinvenuta nell'isola Iriomotejima, appartenente all'arcipelago delle Ryukyu.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e New Species of the Genus Ryuthela and Tmarus (Araneae, Liphistiidae and Thomisidae) from the Ryukyu Islands
  2. ^ The world spider catalog, Liphistiidae
  3. ^ Spiders of the Genus Heptathela (Araneae, Liphistiidae) from Vietnam, with notes on their natural history

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Frances e John Murphy, An Introduction to the Spiders of South East Asia, Kuala Lumpur, Malaysian Nature Society, 2000.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi