Mulhouse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mulhouse
comune
Mulhouse – Stemma
Mulhouse – Veduta
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione Blason région fr Alsace.svg Alsazia
Dipartimento Blason département fr Haut-Rhin.svg Alto Reno
Arrondissement Mulhouse
Cantone Mulhouse-Est
Mulhouse-Nord
Mulhouse-Ovest
Mulhouse-Sud
Territorio
Coordinate 47°45′00″N 7°19′59.88″E / 47.75°N 7.3333°E47.75; 7.3333 (Mulhouse)Coordinate: 47°45′00″N 7°19′59.88″E / 47.75°N 7.3333°E47.75; 7.3333 (Mulhouse)
Altitudine 240 m s.l.m.
Superficie 22,18 km²
Abitanti 111 273[1] (2011)
Densità 5 016,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 68100-68200
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 68224
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Mulhouse
Sito istituzionale

Mulhouse (pronuncia /mylu:z/, in tedesco Mülhausen, 111 273 abitanti[1]) è una città della Francia situata nel dipartimento dell'Alto Reno nella regione dell'Alsazia, sul fiume Ill e sul Canale dal Rodano al Reno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella piana compresa tra il fiume Ill, che l'attraversa, ed i vicini Vosgi si svolse una famosa battaglia nel 58 a.C. tra il condottiero romano, Gaio Giulio Cesare ed il germano Ariovisto, durante la conquista della Gallia. Il nome di Mulhouse compare per la prima volta nell'803 nella forma Mulinhuson ("case dei mulini"). La città si sviluppò a partire da due nuclei, uno appartenente ai vescovi di Strasburgo, l'altro agli Hohenstaufen. Nel 1223 i cittadini distrussero il castello del vescovo. Sotto l'imperatore Rodolfo I d'Asburgo Mulhouse divenne libera città imperiale (freie Reichsstadt), anche nota come 'Repubblica di Mulhouse'. Nel 1515 la città, minacciata dagli Asburgo, si associò alla Confederazione Svizzera. In seguito all'introduzione della Riforma nel 1523 Mulhouse si scontrò coi cantoni cattolici. Nel 1586 si proclamò repubblica neutrale. Nel 1798 con un plebiscito votò a favore dell'unione con la Francia. Dopo la Guerra Franco-Prussiana (1871) fu incorporata dal neonato Reich Tedesco insieme a tutta l'Alsazia. Tornò alla Francia con l'Alsazia dopo la sconfitta della Germania nella Prima guerra mondiale.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Le principali attrattive di Mulhouse sono:

  • Il Municipio (Hôtel de ville). Edificio in stile rinascimentale ricostruito nel 1551 dopo un incendio.
  • Il Tempio di Santo Stefano (Temple Saint-Étienne). Tempio riformato neogotico.
  • La "Città dell'automobile – Museo nazionale" (Cité de l'Automobile).
  • La "Città del Treno"(La cité du Train).
  • Il Museo di Belle Arti' (Musée des Beaux-Arts).
Il Duomo di Mulhouse.
  • Il Museo Electropolis - L'avventura dell'elettricità
  • La Casa della ceramica

Cittadini illustri[modifica | modifica wikitesto]

La città ha dato i natali a:

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Le principali risorse di Mulhouse sono: cotone, lana, industria meccanica e chimica. È presente uno stabilimento produttivo della Peugeot - Citroen. Vicino alla città si trovano importanti giacimenti di potassio.

Città gemellate[modifica | modifica wikitesto]

Mulhouse è gemellata con:

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Mulhouse risulta una delle città più cosmopolite d'Europa. Infatti oltre a moltissimi pendolari dalla Svizzera, Mulhouse ha una popolazione per il 35% non europea. La città ha anche la più grande comunità armena e romena di tutta la Francia.[senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Insee - Populations légales 2010 - 68224-Mulhouse. URL consultato il 21 aprile 2013.
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia