Dialetto alsaziano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alsaziano (Elsässerditsch)
Parlato in Francia Francia
Regioni Flag of Alsace.svg Alsazia
Persone meno di 700.000
Classifica Non nelle prime 100
Scrittura Latina (in precedenza Fraktur e Sütterlin)
Filogenesi Indoeuropee
 Germaniche
  Occidentali
   Tedesco
    Alemanno
     Alsaziano
Statuto ufficiale
Nazioni nessuna nazione
Regolato da nessuna regolazione ufficiale
Codici di classificazione
ISO 639-2 gem (altre lingue germaniche)
ISO 639-3 bar  (EN)
SIL bar  (EN)
Dialectes Alsace.PNG
Indicazione bilingue di una via locale ad Erstein, in alsaziano e francese

L'alsaziano è un dialetto tedesco[1] parlato in Francia. La sua area di diffusione coincide essenzialmente con la regione francese dell'Alsazia e comprende quindi città come Colmar e Strasburgo.

L'area dell'alsaziano confina con quella del Lothringer Platt (Lorena). Si tratta di un idioma il cui uso va gradualmente scomparendo.

Uso del dialetto alsaziano[modifica | modifica sorgente]

L'interesse di questo dialetto non risiede soltanto nelle sue particolarità dialettologiche, ma anche in quelle sociolinguistiche: si tratta infatti dell'idioma parlato da una minoranza linguistica, nonché di una parlata la cui sopravvivenza è in discussione. Infatti, in Alsazia si parla ormai soprattutto la lingua ufficiale, il francese.

La maggior parte degli alsaziani nati in zona capisce ancora il proprio dialetto regionale. Se una consistente minoranza di adulti (39%) dichiara di parlare l'alsaziano, è però molto significativo il fatto che questa parlata è poco conosciuta dai giovani.[2] È infatti difficile che i genitori lo trasmettano ai propri figli.

Il tracollo dell'uso di questo dialetto è avvenuto a partire dal primo dopoguerra e si è accelerato negli anni anni settanta, soprattutto con l'espansione dei mezzi di comunicazione di massa come la televisione. Quest'ultima utilizza solo la lingua ufficiale, appunto il francese, eccezion fatta per alcuni programmi regionali su France 3 Alsace.[3] Anche se in Alsazia è possibile ricevere i programmi in tedesco dalla vicina Germania, la maggior parte dei giovani fa oramai fatica a capirla. Per quanto riguarda l'insegnamento del tedesco a scuola, questo ha subito fasi alterne (con spiccata tendenza al declino) già a partire dal 1918, data in cui la zona contesa tra Francia e Germania, l'Alsazia-Lorena è passata per l'ultima volta sotto l'amministrazione francese (senza contare il breve periodo di occupazione nazista).

C'è inoltre da ricordare che la tendenza al declino riguarda molto più le regioni urbane che quelle rurali. Inoltre è utilizzato soprattutto nei comuni vicini al confine con la Germania e con la Svizzera, e la percentuale di parlanti diminuisce man mano che aumenta la distanza dal confine di stato.

Una caratteristica essenziale nella costellazione alsaziana è la quasi assenza del tedesco come lingua scritta e come lingua standard. Si tratta di una lingua per la quale in Alsazia non è previsto un vero e proprio utilizzo come idioma locale. È questa una caratteristica che distingue chiaramente la comunità alsaziana da altre minoranze come ad esempio quella germanofona in Alto Adige, dove invece vengono pienamente utilizzati sia il dialetto locale che il tedesco standard. La Francia ha inoltre sempre tenuto a tenere alto il valore della propria lingua nazionale senza invece tutelare le minoranze. Altro fattore da tenere in considerazione è, rispetto ad altre minoranze linguistiche, il venir meno della pratica linguistica per un riconoscimento identitario, da parte della comunità di locutori, in quella nazionale rappresentata dallo stato in cui vivono.

Nonostante tutto, l'alsaziano mostra tutt'oggi maggiore vitalità rispetto ad altri idiomi minoritari in Francia, ad esempio in confronto al bretone.

Francese alsaziano[modifica | modifica sorgente]

Un dialetto francese in Alsazia non esiste, invece si utilizza il termine di francese alsaziano (français alsacien). Questo indica non tanto la parlata di persone anziane germanofone che hanno appreso imperfettamente il francese, quanto invece le particolarità linguistiche del francese parlato in zona, che risente comunque degli influssi dell'alsaziano anche in parlanti che non hanno praticamente alcuna conoscenza del dialetto alsaziano. Se l'alsaziano è una lingua in via di estinzione, va d'altro canto detto che esso lascia e lascerà in ogni caso le sue tracce nella lingua francese sotto forma di substrato. È possibile per esempio sentire forme del tipo je vais le demander ("domanderò lui") per dire je vais lui demander ("domanderò a lui"); si tratta in questo caso di un calco linguistico dal tedesco alsaziano.

Alcuni esempi di parole alsaziane[modifica | modifica sorgente]

L'alsaziano ricorda le parlate delle zone germanofone vicine, come quelle della Svizzera tedesca o della zona storica del Baden, in Germania. La differenza più importante tra l'alsaziano e queste regioni (soprattutto la seconda) è la povertà di influssi da parte del tedesco come lingua standard scritta in Alsazia, il che ha permesso la conservazione di parole considerate altrove arcaiche o comunque desuete.

francese tedesco alsaziano italiano inglese
terre Erde Eerd/Arda terra earth
ciel Himmel Hémmel cielo heaven, sky
eau Wasser Wàsser acqua water
feu Feuer Fihr fuoco fire
homme Mann Mànn uomo man
femme Frau Frài donna woman
manger essen esse/assa mangiare eat (to)
boire trinken trinke/trenga bere drink (to)
grand gross groos grande great
petit klein klain/glen piccolo little, small
nuit Nacht Nàcht notte night
jour Tag Däi/Dag giorno day
aujourd'hui heute hit/héta oggi today
hier gestern gescht ieri yesterday
demain morgen morm domani tomorrow
matin Morgen Morie/Morga mattino morning
midi Mittag Médài/Médag mezzogiorno midday
soir Abend Ove/Oba sera evening
être sein sén/si essere be (to)
avoir haben hàn/hove avere have (to)
choisir aussuchen schwasiere scegliere choose (to)
estomac Magen Mawe/Màga stomaco stomac

Nomi delle città alsaziane[modifica | modifica sorgente]

Nome francese Nome tedesco Nome alsaziano
Cernay Sennheim Sanna
Colmar Kolmar Colmer
Guebwiller Gebweiler Gawiller
Haguenau Hagenau Havena
Mulhouse Mülhausen Milhüsa
Saint-Louis Sankt Ludwig Saint-Louis
Strasbourg Straßburg Strossburi
Thann Thann Tànn

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Riconoscendo l'arbitrarietà delle definizioni, nella nomenclatura delle voci viene usato il termine "lingua" se riconosciute tali nelle norme ISO 639-1, 639-2 o 639-3. Per gli altri idiomi viene usato il termine "dialetto".
  2. ^ L'alsacien, deuxième langue régionale de France" Insee, Chiffres pour l'Alsace no. 12
  3. ^ Verdammi

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]