Nynorsk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nynorsk (Nynorsk)
Parlato in Norvegia
Persone 500.000
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche settentrionali
   Lingua norvegese
Statuto ufficiale
Nazioni Norvegia Norvegia
Regolato da Språkrådet
Codici di classificazione
ISO 639-1 nn
ISO 639-2 nno
ISO 639-3 nno  (EN)
SIL nno  (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
Alle menneske er fødde til fridom og med same menneskeverd og menneskerettar. Dei har fått fornuft og samvit og skal leve med kvarandre som brør.

Il nynorsk (Neonorvegese) è una delle due forme di scrittura ufficiali della lingua norvegese. È usato come sistema di scrittura primario da circa il 10-15% della popolazione norvegese. Circa l'85% usa il Bokmål. Fu formulato da uno studioso autodidatta di origine contadina, Ivar Aasen, che intendeva creare una norma scritta basata sulla parlata delle zone rurali, soprattutto di quelle occidentali. Definì tale lingua landsmaal, cioè lingua popolare, secondo le concezioni della coeva ideologia romantica ottocentesca.

Radice Articolo
determinativo
Articolo
indeterminativo
Articolo
determinativo
(con aggettivo)
bil (auto) bilen ein bil den store bilen
hus (casa) huset eit hus det store huset
øy (isola) øya / øyi ei øy den store øya / den store øyi
linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica