Lingua limburghese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Limburghese (Limburgs)
Parlato in Paesi Bassi Paesi Bassi (Limburgo)
Belgio Belgio (Limburgo)
ristretta zona della Germania
Persone 1,6 milioni
Scrittura Alfabeto latino
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche occidentali
Statuto ufficiale
Nazioni Paesi Bassi Paesi Bassi (come lingua regionale)
Codici di classificazione
ISO 639-1 li
ISO 639-2 lim
ISO 639-3 lim  (EN)
SIL lim  (EN)

Il limburghese (in nederlandese Limburgs, in tedesco Limburgisch, in francese Limbourgeois) è una lingua nata da un gruppo di dialetti basso franconi parlati nella regione del Limburgo, al confine tra Germania, Belgio e Paesi Bassi.

La zona è circoscritta tra le città di Venlo, Düsseldorf, Aquisgrana, Maastricht e Hasselt. Il Limburghese è riconosciuto come lingua regionale (streektaal) nei Paesi Bassi e riceve una protezione moderata nel capitolo 2 della Carta Europea per le lingue regionali o minoritarie.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]


In Germania è abitualmente considerato appartenente al Zuidrijnmaasfrankisch, un antico gruppo dialettale del basso francone, a sua volta appartenente al gruppo basso-tedesco, mentre nei Paesi Bassi e in Belgio si considera come facente parte del gruppo "tedesco centrale occidentale". Questa differenza si deve al fatto che per Belgi e Olandesi i dialetti basso-tedeschi sono caratterizzati dal fatto di non aver subito nessuna delle tre rotazioni consonantiche.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il limburghese è parlato da circa 1.600.000 persone tra Paesi Bassi e Belgio e in altre decine di migliaia in Germania. La varietà parlata in Belgio è più influenzata dal francese.

A differenza di parecchie lingue europee, il Limburghese è una lingua tonale composta da due toni. Altre lingue europee con questa caratteristica sono il Lituano, lo Sloveno, lo Svedese, il Norvegese e le lingue slave del sud (Serbo, Bosniaco e Croato).

Il Limburghese, inoltre, presenta parecchie influenze dal Celtico superiori rispetto a lingue e dialetti tedeschi occidentali. L'area era originariamente abitata da tribù celtiche.

Esempio[modifica | modifica sorgente]

Huuj gaon ich e bietje later.
Oggi parto un po' più tardi.

Varietà[modifica | modifica sorgente]

Le suddivisioni dialettali sono diversamente articolate (e non esattamente corrispondenti, a seconda delle caratteristiche che vengono utilizzate per definire i confini linguistici):

Limburghese settentrionale (Noordlimburgs) / dialetto olandese Zuid-Gelders
Limburghese occidentale (West-Limburgs)
Limburghese centrale (Centraal-Limburgs)
Limburghese orientale (Oost-Limburgs)
Limburghese (Limburgs)-Ripuario

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi