Basso francone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Basso francone
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche occidentali
Nederfrankisch.png
Dialetti basso franconi: 1.Brabantino, 2.Fiammingo (Occidentale e Orientale), 3.Zelandese, 4.Olandese, 5.Zuid-Gelders, 6.Limburghese.

Il termine basso francone individua una serie di lingue germaniche occidentali parlate in Paesi Bassi, Belgio settentrionale, e Sudafrica. I dialetti basso franconi sono parlati anche in Germania nell'area lungo il Reno, tra Colonia e il confine tra Germania e Paesi Bassi. Durante il XIX e XX secolo questi dialetti sono stati parzialmente e gradualmente sostituiti dall'odierno tedesco standard.

In Germania è comune considerare il limburghese come basso francone; nei Paesi Bassi e in Belgio, invece, è considerato come medio tedesco o alto tedesco. Questa differenza è dovuta a una differente definizione: i linguisti dei Paesi Bassi definiscono un dialetto basso tedesco come uno che non ha preso per niente parte alla rotazione consonantica dell'alto tedesco.

Le moderne lingue basso francone sono:

E i loro dialetti più importanti sono:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]