Hasselt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hasselt
comune
Hasselt – Stemma Hasselt – Bandiera
Hasselt – Veduta
Dati amministrativi
Stato Belgio Belgio
Regione Flag of Flanders.svg Fiandre
Provincia Flag of Limburg (Belgium).svg Limburgo
Arrondissement Hasselt
Sindaco Herman Reynders
Territorio
Coordinate 50°55′N 5°20′E / 50.916667°N 5.333333°E50.916667; 5.333333 (Hasselt)Coordinate: 50°55′N 5°20′E / 50.916667°N 5.333333°E50.916667; 5.333333 (Hasselt)
Superficie 102,24 km²
Abitanti 70 584 (01-01-2007)
Densità 690,38 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3500-3501-3510-3511-3512
Prefisso 011
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Belgio
Hasselt
Hasselt – Mappa
Sito istituzionale

Hasselt è una città belga di 70.584 abitanti, capoluogo della provincia fiamminga del Limburgo belga.

Al 1º luglio 2004 la popolazione totale di questo comune, di lingua neerlandese, è di 33.805 uomini e 35.452 donne. La superficie totale è di 102,24 km². La città è situata sulle rive del fiume Demer e del canale Alberto, fra le regioni della Campine e della Hesbaye nella euroregione Mosa-Reno.

Codici di avviamento postale: B-3500, B-3501, B-3510, B-3511, B-3512.

Il comune è formato dal raggruppamento degli antichi comuni di Hasselt, Kermt, Kuringen, Sint-Lambrechts-Herk, Spalbeek, Stevoort, Stokrooie e Wimmertingen.

Dal 1967 è sede della diocesi cattolica di Hasselt.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Hasselt fu fondata nel VII secolo sull'Helbeek, un affluente del Demer. Il nome di Hasselt deriva da Hasaluth, che significa nocciolo. Fu una delle Bonnes Villes della contea di Looz, le cui frontiere corrispondono approssimativamente a quelle dell'attuale Limburgo belga. Hasselt ricevette inoltre il titolo di Bonne Ville del Principato di Liegi nel 1165, rapidamente riconosciuto da una carta comunale. Nel 1232, questo statuto fu confermato dal conte Arnoldo IV.

Benché la città di Borgloon (o Looz) fosse la capitale ufficiale della piccola contea di Looz, Hasselt ne divenne il centro economico: questo fu dovuto essenzialmente alla sua posizione più favorevole in prossimità del castello comitale e dell'abbazia di Herkenrode a Kuringen. Nel 1366, la contea di Looz fu integrata alla diocesi di Liegi (e politicamente al principato di Liegi, statuto che perdurerà fino all'annessione alla Francia nel 1794). Maastricht divenne la capitale della regione che includeva l'antica regione di Looz ed il ducato del Limburgo. L'insieme prese il nome di dipartimento della Bassa Mosa.

Dopo la sconfitta di Napoleone e l'integrazione al Regno dei Paesi Bassi nel 1815, il nome di Limburgo fu mantenuto per definire questa regione. All'indipendenza del Belgio, questa denominazione rimase definitivamente a discapito del nome Looz. Nel 1839, alla fissazione definitiva delle frontiere fra il Belgio ed il Paesi Bassi, Hasselt divenne capitale della provincia di Limburgo.

Trasporto[modifica | modifica sorgente]

Hasselt è ben servita dai trasporti. La strada più importante è l'autostrada E313 Liegi - Anversa. Ad Hasselt, gli autobus sono completamente gratuiti per tutti, un caso unico al mondo.

Istruzione[modifica | modifica sorgente]

Hasselt conta 3 istituti superiori. Sia ad Hasselt che nella vicina Diepenbeek è presente l'Università. Hasselt è una vera città studentesca con più di 50.000 studenti ogni anno.

Monumenti e parchi[modifica | modifica sorgente]

  • La Cattedrale di San Quintino
  • La Basilica di Virga-Jesse
  • Il giardino giapponese
  • L'abbazia di Herckenrode a Kuringen
  • Il rifugio dell'abbazia di Herckenrode
  • L'aeroporto ei Kiewit
  • La Banca Nazionale, opera dell'architetto Henri van Dievoet
  • Il parco di Kiewit
  • Il Kapermolenpark
  • Il più grande cerchio di skateboard outdoor d'Europa

Persone legate a Hasselt[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Belgio Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio