Colmar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'azienda italiana di abbigliamento sportivo, vedi Manifattura Mario Colombo.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la città di Colmar in Posen, vedi Chodzież.
Colmar
comune
Colmar – Stemma
Colmar – Veduta
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione Blason région fr Alsace.svg Alsazia
Dipartimento Blason département fr Haut-Rhin.svg Alto Reno
Arrondissement Colmar
Cantone Colmar-Nord
Colmar-Sud
Amministrazione
Sindaco Gilbert Meyer (UMP) dal 23 giugno 1995
Territorio
Coordinate 48°05′N 7°22′E / 48.083333°N 7.366667°E48.083333; 7.366667 (Colmar)Coordinate: 48°05′N 7°22′E / 48.083333°N 7.366667°E48.083333; 7.366667 (Colmar)
Altitudine 197 m s.l.m.
Superficie 66,56 km²
Abitanti 68 843[1] (2009)
Densità 1 034,3 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 68000
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 68066
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Colmar
Sito istituzionale

Colmar (Kolmar in tedesco, Colmer in alsaziano) è un comune francese di 68.843 abitanti capoluogo del dipartimento dell'Alto Reno nella regione dell'Alsazia. I suoi abitanti vengono chiamati in francese Colmariens (uomini) e Colmariennes (donne).

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Colmar si trova ai piedi del massiccio dei Vosgi. È la terza città dell'Alsazia e la seconda del dipartimento dell'Alto Reno, dopo Mulhouse.

Colmar, benché situata in una zona di clima semi-continentale (come il resto dell'Alsazia, della Lorena e della Franca Contea) è la città più secca di Francia. La media delle precipitazioni è di 53 cm (530 mm) all'anno, anche se va notato che spesso viene registrata una piovosità superiore. In effetti, alcuni dati si basano sulle cifre fornite da Météo-France, che sono in realtà quelle rilevate alla base aerea di Colmar-Meyenheim, distante una ventina di chilometri e soprattutto situata ai piedi dei Vosgi. Questo fenomeno si deve al fatto che Colmar è situata ai piedi della parte più alta dei Vosgi: le nuvole, bloccate dalle creste dei monti, riversano la maggior parte della loro acqua sul versante della Lorena, lasciando Colmar a secco.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Centro storico di Colmar

Colmar (dal latino columbarium), antica città libera del Sacro Romano Impero, figura tra le dieci città della Decapoli d'Alsazia. Divenne francese nel 1648 a seguito del Trattato di Vestfalia. Nel 1789, contava 11.000 abitanti.

Dopo l'annessione all'Impero tedesco, successiva al Trattato di Francoforte (10 maggio 1871), divenne il capoluogo del distretto dell'Alta Alsazia, all'interno del Reichsland dell'Alsazia-Lorena, e rimase tale fino alla firma del Trattato di Versailles (28 giugno 1919) che mise fine alla I guerra mondiale.

Colmar rimase francese fino al 1940, con l'annessione dell'Alsazia al Terzo Reich durante la II guerra mondiale. Il 2 febbraio 1945, Colmar fu l'ultima città alsaziana ad essere liberata dall'occupazione tedesca, dopo una lunga resistenza della sacca di Colmar.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

La Piccola Venezia
la rinascimentale Casa delle Teste
la tipica Casa Pfister

Oltre alla bella chiesa gotica di St-Martin (XIV secolo), la città possiede costruzioni antiche, tipiche dell'architettura alsaziana (maisons à colombages).

La più caratteristica è l'Ancien Douane (o Koifhus), sulla piazza omonima, risalente al 1480.

Da visitare il pittoresco quartiere della Petite Venise (piccola Venezia), con le sue costruzioni a bordo dell'acqua.

A Colmar si trova, all'interno del monastero delle domenicane, il Musée d'Unterlinden, che ospita tra gli altri un tesoro dell'arte religiosa occidentale, la pala di Issenheim di Mathias Grünewald (notissima la Resurrezione, nei pannelli centrali dell'Altare di Isenheim), oltre ad un insieme eccezionale di dipinti di pittori renani (Hans Stock, Martin Schongauer, Lucas Cranach il Vecchio, Hans Holbein il Vecchio).

Nel 2004 è stata costruita una replica della Statua della Libertà, alta 12 metri, posta all'entrata settentrionale della città, dato che Auguste Bartholdi lo scultore che la progettò era originario di Colmar.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Eventi e manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

il Mercatino di Natale
  • Il Festival Internazionale di Musica accoglie ogni estate interpreti illustri sotto la direzione di Vladimir Spivakov.
  • La Foire aux vins (Fiera del vino), dedicata ai rinomati vini alsaziani, si svolge nelle prime due settimane di agosto.
  • Marchés de Noel, i Mercatini di Natale. Durante tutto il periodo di dicembre il centro storico è animato da numerose bancarelle di artigianato e prodotti alimentari per il tipico mercatino natalizio alsaziano.

Persone legate a Colmar[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

  • Elettromeccanica
  • Componenti elettronici
  • Industria farmaceutica

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Colmar è capoluogo di due cantoni:

  • Il cantone di Colmar-Nord è composto da una parte di Colmar (24.456 abitanti);
  • Il cantone di Colmar-Sud è composto dalla parte restante di Colmar e dal comune di Sainte-Croix-en-Plaine (42.801 abitanti).

Sindaci di Colmar[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia