Marcello Tegalliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marcello Tegalliano
Doge di Venezia
Doge Marcello Tegalliano.png
In carica 717-726
Predecessore Paolo Lucio Anafesto
Successore Orso Ipato

Marcello Tegalliano (... – ...) fu il secondo Doge della Repubblica di Venezia.

Di lui si sa pochissimo: probabilmente fu uno dei magister militum cofirmatari del trattato con Liutprando insieme a Paoluccio Anafesto, il primo Doge.

Il cognome Tegalliano gli venne assegnato successivamente, come anche la genitura delle famiglie veneziane dei Fonicalli o dei Marcello.

Come Paoluccio prima di lui, il dogado di Marcello non è storicamente accertato[senza fonte], ma potrebbe essere una semplice leggenda tesa a rendere l'istituzione dogale più antica di quanto realmente non fosse: tuttavia fu in quel periodo che nelle lagune iniziò ad usarsi il titolo di dux, duca, venezianamente trasformato in dòze o dùze, poi italianizzato in doge.

S'intromise in una questione tra i patriarchi di Aquileia e Grado, e prese le parti di quest'ultimo davanti al papa Gregorio II. Pare che sia morto per cause naturali e che sia stato sepolto ad Eracliana, allora capitale del Ducato.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Doge di Venezia Successore Flag of Most Serene Republic of Venice.svg
Paolo Lucio Anafesto 717-726 Orso Ipato