Cessole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cessole
comune
Cessole – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Asti-Stemma.png Asti
Amministrazione
Sindaco Alessandro Francesco Innocente Degemi (lista civica Insieme per Cessole) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°39′00″N 8°14′41″E / 44.65°N 8.244722°E44.65; 8.244722 (Cessole)Coordinate: 44°39′00″N 8°14′41″E / 44.65°N 8.244722°E44.65; 8.244722 (Cessole)
Altitudine 280 m s.l.m.
Superficie 11,11 km²
Abitanti 430[1] (31-12-2010)
Densità 38,7 ab./km²
Frazioni Madonna della Neve
Comuni confinanti Bubbio, Cossano Belbo (CN), Loazzolo, Roccaverano, Vesime
Altre informazioni
Cod. postale 14050
Prefisso 0144
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 005037
Cod. catastale C583
Targa AT
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti cessolesi
Patrono sant'Alessandro di Bergamo
Giorno festivo 26 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cessole
Mappa di localizzazione del comune di Cessole nella provincia di Asti
Mappa di localizzazione del comune di Cessole nella provincia di Asti
Sito istituzionale

Cessole (Séssole in piemontese) è un comune di 425 abitanti della provincia di Asti.

Durante la seconda guerra mondiale, nel periodo dell'occupazione tedesca e della Repubblica Sociale Italiana, trovarono rifugio a Cessole due famiglie ebree tra loro imparentate, i Luzzatti di Asti e i Tedeschi di Genova. Il soccorso venne da due famiglie di Cessole, anch'esse tra loro imparentate: gli Ambrostolo, che si occuparono dei Luzzatti, e i Brandone, che si occuparono dei Tedeschi. Nonostante i rastrellamenti, le famiglie ebree sopravvissero fino a che riuscirono a riparare in Svizzera. Per questo impegno di solidarietà, il 19 maggio 1999, l'Istituto Yad Vashem di Gerusalemme ha conferito ai coniugi Emilio e Virginia Ambrostolo e Domenico e Luigia Brandone l'alta onorificenza dei giusti tra le nazioni.[2]

Persone legate alla città[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Israel Gutman, Bracha Rivlin e Liliana Picciotto, I giusti d'Italia: i non ebrei che salvarono gli ebrei, 1943-45 (Mondadori: Milano 2006), pp.12-14.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte