Piea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piea
comune
Piea – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Asti-Stemma.png Asti
Amministrazione
Sindaco Sara Rabellino (lista civica Impegno e rinnovamento) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°01′30″N 8°04′18″E / 45.025°N 8.071667°E45.025; 8.071667 (Piea)Coordinate: 45°01′30″N 8°04′18″E / 45.025°N 8.071667°E45.025; 8.071667 (Piea)
Altitudine 275 m s.l.m.
Superficie 9 km²
Abitanti 636[1] (31-12-2010)
Densità 70,67 ab./km²
Frazioni Primparino, San Grato, Vallia, Vallunga
Comuni confinanti Cortanze, Cunico, Montafia, Piovà Massaia, Soglio, Viale
Altre informazioni
Cod. postale 14020
Prefisso 0141
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 005084
Cod. catastale G593
Targa AT
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti pieesi
Patrono santi Filippo e Giacomo
Giorno festivo 3 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Piea
Mappa di localizzazione del comune di Piea nella provincia di Asti
Mappa di localizzazione del comune di Piea nella provincia di Asti
Sito istituzionale

Piea (Pièja in piemontese) è un comune di 619 abitanti della provincia di Asti.

Il Comune è sede di un castello, prima fortificazione, poi palazzo gentilizio: originario dell'XI secolo, nel XVIII secolo fu dimora dei conti Roero. Ospita a maggio una mostra di antiquariato ed è inserito nel circuito storico-museale dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale, eretta sul finire del secolo XVI, con il nome di "Santi Filippo e Giacomo Apostoli" cui fu aggiunto "Maria Madre di Dio"
  • Cappella della Beata Vergine della Neve, adiacente all'attuale cimitero, fu costruita nel 1600, in forza di un voto fatto dalla comunità per la liberazione dal flagello della peste
  • Cappella di San Sebastiano, nel centro del paese, è stata costruita verso il 1600, . Nel 1863 venne ristrutturata, e fu eretto il campanile
  • Chiesa di San Grato venne eretta ad opera degli abitanti della frazione omonima poco prima del 1700.
  • Chiesa di Vallunga, dedicata alla Madonna del Carmine
  • Inoltre nel territorio, esteso 890 ettari, sono presenti 15 Santelle, che creano quel suggestivo aspetto religioso che forse fu origine della vocazione di don Guglielmo Alessio, martire per la testimonianza della carità evangelica.
  • Il Castello è una antica fortezza di poco successiva all'anno mille, che nel 1700 subì l'abbattimento dei bastioni, per farne una residenza gentilizia, successivamente circondata da un meraviglioso giardino all'italiana
  • Suggestivi sono anche diversi pozzi, sfuggiti al tempo

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte