Petrizzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Petrizzi
comune
Petrizzi – Stemma
Petrizzi – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Calabria.svg Calabria
ProvinciaCoat of Arms of the Province of Catanzaro.svg Catanzaro
Amministrazione
SindacoGiulio Santopolo (lista civica "Petrizzi Rinasce") dal 12-6-2022
Territorio
Coordinate38°42′N 16°28′E / 38.7°N 16.466667°E38.7; 16.466667 (Petrizzi)
Altitudine391 m s.l.m.
Superficie21,5 km²
Abitanti1 064[1] (30-11-2019)
Densità49,49 ab./km²
FrazioniCampo Farnia, La Pietà
Comuni confinantiArgusto, Centrache, Chiaravalle Centrale, Gagliato, Montepaone, Olivadi, San Vito sullo Ionio, Satriano, Soverato
Altre informazioni
Cod. postale88060
Prefisso0967
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT079094
Cod. catastaleG517
TargaCZ
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)[2]
Nome abitantipetrizzesi
Patronosant'Antonio di Padova
Giorno festivo13 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Petrizzi
Petrizzi
Petrizzi – Mappa
Posizione del comune di Petrizzi all'interno della provincia di Catanzaro
Sito istituzionale

Petrizzi è un comune italiano di 1 064 abitanti della provincia di Catanzaro in Calabria.

Panorama Petrizzi (Aprile 2011)

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Beltrame (o Soverato) è un torrente calabrese, anticamente conosciuto come Vetrano o Beltrano, il corso d’acqua è lungo meno di 30 km e sfocia poco a nord del centro abitato di Soverato, per circa 10 Km e un dislivello di 400 m attraversa il comune di Petrizzi mentre si snoda sinuoso verso il mare.

Beltrame (torrente)
Infiorata Corpus Domini (2007)

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune ha un proprio stemma, adottato, assieme al gonfalone municipale, con deliberazione del Consiglio comunale.

«D'oro, alla banda ondeggiante d'azzurro, sopracaricata da un monte all'italiana di tre, di verde, accantonato, nel canton sinistro del capo da un pioppo al naturale. Ornamenti esteriori da Comune[3]»

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa matrice di Maria Santissima della Pietra
  • Borgo del convento di Santa Maria della Pietà
  • Chiesa della Santissima Trinità
  • Chiesa della Madonna della Provvidenza

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è interessato dalle seguenti direttrici stradali:

  • Strada Provinciale 118 Italia.svg
  • Strada Provinciale 119 Italia.svg
  • Strada Provinciale 120 Italia.svg

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Giovanni Gullà lista civica Indipendente sindaco
13 giugno 1999 16 aprile 2000 commissario straordinario
16 aprile 2000 4 aprile 2005 Domenico Mazza lista civica di centro-destra sindaco
4 aprile 2005 29 marzo 2010 Domenico Mazza Forza Italia Il Popolo della Libertà sindaco
29 marzo 2010 16 maggio 2011 commissario straordinario
16 maggio 2011 5 giugno 2016 Domenico Paravati lista civica "Amare Petrizzi" sindaco
5 giugno 2016 11 giugno 2017 commissario straordinario
11 giugno 2017 12 giugno 2022 Domenico Mazza lista civica "Operosità e Concordia" sindaco
12 giugno 2022 in carica Giulio Santopolo lista civica "Petrizzi Rinasce" sindaco

Attualmente il sindaco è Santopolo Giulio della lista "Petrizzi Rinasce"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2019.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Blasonatura proposta da Araldicacivica.it
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154792704 · LCCN (ENn82088848 · GND (DE4461377-5 · J9U (ENHE987007552835105171
  Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Calabria