Platania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Platania (disambigua).
Platania
comune
Platania – Stemma
Platania – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Catanzaro-Stemma.png Catanzaro
Amministrazione
Sindaco Michele Rizzo (Lista civica "Buon governo Platanese") dall'11-06-2017
Territorio
Coordinate 39°00′N 16°19′E / 39°N 16.316667°E39; 16.316667 (Platania)Coordinate: 39°00′N 16°19′E / 39°N 16.316667°E39; 16.316667 (Platania)
Altitudine 750 m s.l.m.
Superficie 26,84 km²
Abitanti 2 172[1] (31-12-2015)
Densità 80,92 ab./km²
Comuni confinanti Conflenti, Decollatura, Lamezia Terme, Serrastretta
Altre informazioni
Cod. postale 88040
Prefisso 0968
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 079099
Cod. catastale G734
Targa CZ
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti platanesi
Patrono san Michele Arcangelo
Giorno festivo 29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Platania
Platania
Platania – Mappa
Posizione del comune di Platania all'interno della provincia di Catanzaro
Sito istituzionale

Platania (Petranìa in dialetto calabrese)[senza fonte] è un comune italiano di 2 172 abitanti[1] della provincia di Catanzaro in Calabria.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Platania sorge sull'estremo lembo di uno dei contrafforti del monte Reventino del massiccio silano, che, aprendosi a ventaglio, degradano dolcemente verso la pianura lametina ed il golfo di Sant'Eufemia. Il borgo della provincia catanzarese, affacciato sulla piana di Lamezia Terme, si è sviluppato sulle pendici meridionali del monte Reventino a 750 metri di altezza s.l.m. Il suo territorio (26 km²) confina con i comuni di Decollatura, Conflenti, Lamezia Terme, Serrastretta. Dista 50 km da Catanzaro.

Orografia[modifica | modifica wikitesto]

Monte Reventino m 1.417; Monte Faggio m 1.316; Monte Castelluzzo m 1.201.

Idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Torrente Piazza (Granci); Torrente Occhiolungo; Torrente Canne.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Gonfalone[modifica | modifica wikitesto]

Drappo partito di bianco e di nero, riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma comunale con l'iscrizione centrata in argento "Comune di Platania". Le parti di metallo e i cordoni sono argentati. L'asta verticale è ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento.

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

D'argento al platano al naturale nodrito su di un monte roccioso di nero, addestrato da un ramo di acetosa e sinistrato da un ramo di issopo. Ornamenti esteriori da Comune.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Tradizioni e folklore[modifica | modifica wikitesto]

Novena di San Michele Arcangelo – dal 19 al 28 settembre Oltre alle abituali veglie di preghiera che si protraggono dal 19 al 28 settembre all'interno della chiesa madre, parallelamente si svolgono altre veglie nei diversi nuclei abitati, che si trovano nel territorio comunale, allorché la statua del Santo è portata in processione. La sera del 27 il simulacro rientra in paese accompagnato da una fiaccolata che anima il corso principale. Novena di Natale - dal 16 al 25 dicembre Lungo le vie del paese, alle prime luci dell'alba, è consuetudine suonare melodie natalizie per annunciare l'imminente nascita di Gesù Bambino. La Focara - 24 dicembre La notte della vigilia di Natale si accende un falò (focara) davanti la chiesa madre per aspettare la nascita del Redentore. La Strina - dal 24 dicembre al 6 gennaio È un tradizionale motivo musicale che, di casa in casa, viene cantato da gruppetti di amici durante le ore della notte. Le famiglie offrono agli inattesi ospiti ogni tipo di leccornia.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ciurra, Foresta, Fossa Don Paolo,Granci, Reillo, Mercuri Tedesco, Sambate, Campo Chiesa, Pietra, Panetti, Perricchi.

Altre località del territorio[modifica | modifica wikitesto]

Timpone, Sirugo Sopra, Sirugo Sotto, Boscaino, Acquavona, Sirianni, “Patruna Vicchiu”, Cuvoli, Scavello, Savocà

  • Punti panoramici
località Boscaino; località Savocà; località Sirianni; località Domus
  • Aree per picnic
  • Colle Zingari è un'area attrezzata con panche, tavoli e barbecue
  • Località Savocà: area attrezzata con panche, tavoli e barbecue nonché una fresca sorgente naturale.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
27 maggio 2002 28 maggio 2007 Michele Rizzo Centro-destra Sindaco
28 maggio 2007 7 maggio 2012 Carlo Conte Centro-destra Sindaco
7 maggio 2012 in carica Michele Rizzo Centro-destra Sindaco [3]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

G.S. Platania[4], da sempre conosciuta come "La squadra di calcio del Platania", riunisce numerosi bambini e giovani platanesi.

Platania Scherma[5], rinomata associazione sportiva, si occupa di promuovere la scherma su tutto il territorio comunale. I giovani atleti platanesi partecipano con assiduità ad un gran numero di competizioni (nazionali, interregionali e regionali) ottenendo spesso buoni risultati.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calabria