Lista dei patrimoni dell'umanità in pericolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa dei paesi in cui è presente almeno un patrimonio dell'umanità in pericolo[1].
Legenda:

     6 siti

     5 siti

     4 siti

     3 siti

     2 siti

     1 sito

La lista dei patrimoni dell'umanità in pericolo è un elenco compilato dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura che raccoglie i siti patrimonio mondiali per la conservazione dei quali sono necessarie maggiori azioni di tutela. Questa lista ha lo scopo di aumentare la consapevolezza internazionale in merito alle minacce al patrimonio culturale e di incoraggiare adeguate contromisure conservative. I siti qui presenti possono essere attualmente sotto minaccia, oppure essere considerati potenzialmente a rischio per probabili pericoli futuri.

Nel caso dei siti naturali, i pericoli accertati includono l'importante calo della popolazione di una specie vulnerabile o in via di estinzione, il deterioramento della bellezza naturale o del valore scientifico di un ecosistema a causa di attività umani quali l'inquinamento dell'aria e dell'acqua, le estrazioni minerarie, l'agricoltura e la realizzazione di grandi opere pubbliche come dighe e vie di comunicazione.

I pericoli per i siti naturali e culturali possono includere i conflitti armati, lo sviluppo umano incontrollato, l'insufficiente manutenzione degli stessi siti o i cambiamenti dei proprietari o delle normative sulla tutela dei beni culturali nei vari Paesi.

Per quanto riguarda i soli siti culturali rientrano tra i pericoli le manifestazioni e i cambiamenti geologici, climatici o, più in generale, dell'ambiente in cui sono inseriti.

Prima che un sito possa essere inserito nella lista dei patrimoni dell'umanità in pericolo, le sue condizioni vengono attentamente valutate e viene sviluppata un'ipotesi di programma di misure di tutela in collaborazione con il governo locale. La decisione finale per l'iscrizione alla lista viene presa dalla commissione UNESCO; l'organizzazione può stanziare dei fondi per contribuire a porre rimedio alle cause del rischio. Lo stato di conservazione del sito viene analizzato annualmente e la commissione può decidere di richiedere ulteriori misure di tutela, cancellare il sito dalla lista dei patrimoni in pericolo, o cancellare il sito dalla lista dei patrimoni dell'umanità.

Ad aprile 2017 risultano iscritti alla lista dei patrimoni dell'umanità in pericolo 55 siti (18 naturali e 37 culturali)[2].

Alcuni siti sono entrati nell'elenco dei patrimonio a rischio contestualmente al loro inserimento nella lista dei patrimoni dell'umanità, come ad esempio la Basilica della Natività a Betlemme.

In base alla suddivisione in regioni adottata dall'UNESCO, il maggior numero di siti a rischio si trova nei Paesi arabi (21 siti, di cui 6 in Siria e 5 in Libia). Seguono Africa (17, di cui 5 nella Repubblica Democratica del Congo), America latina e Caraibi (7), Asia e Pacifico (6) ed Europa e Nordamerica (4)[3].

Elenco dei siti in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dei siti in pericolo

Mappa di tutte le coordinate nella sezione Elenco dei siti in pericolo: OpenStreetMap  · Bing (max 200) - Esporta: KML  · GeoRSS  · microformat  · RDF

Legenda
Nome: Nome del sito in italiano
Criteri: criteri UNESCO per i quali il sito è incluso nella lista dei patrimoni dell'umanità
Superficie: la superficie occupata dal sito (se disponibile), in km²
Anno: anno in cui il sito è entrato nella lista dei patrimoni dell'umanità
A rischio dal: anno in cui il sito è entrato nella lista dei patrimoni dell'umanità in pericolo
Motivo: le ragioni che hanno portato l'UNESCO a inserire il sito in questo elenco

     Patrimoni transfrontalieri

Nome Immagine Luogo Criteri Superficie Anno A rischio dal Motivo Note
Abu Mena Abu Mena Ancient Monastery 04.JPG Egitto Egitto, Abusir
30°50′30″N 29°39′50″E / 30.841667°N 29.663889°E30.841667; 29.663889 (Abu Mena)
Culturale:
iv
1,83 1979 2001 Frane causate dal dilavamento dell'argilla superficiale quando entra in contatto con eccessive precipitazioni. [4]
Riserva naturale Aïr-Ténéré Arakao1.jpg Niger Niger, Dipartimento di Arlit
18°17′N 8°00′E / 18.283333°N 8°E18.283333; 8 (Riserva naturale Aïr-Ténéré)
Naturale:
viii, ix, x
77 360 1991 1992 Conflitti armati e instabilità civile nella regione; riduzione della popolazione faunistica e della copertura vegetativa. [5]
Antica città di Aleppo Ancient Aleppo view.JPG Siria Siria, Governatorato di Aleppo
36°14′00″N 37°10′00″E / 36.233333°N 37.166667°E36.233333; 37.166667 (Antica città di Aleppo)
Culturale:
iii, iv
3,64 1986 2013 Guerra civile siriana. [6]
Antica città di Bosra Bosra pano Syria.jpg Siria Siria, Governatorato di Dar'a
32°31′05″N 36°28′54″E / 32.518056°N 36.481667°E32.518056; 36.481667 (Antica città di Bosra)
Culturale:
i, iii, vi
1980 2013 Guerra civile siriana. [7]
Antica città di Damasco The Jupiter temple in Damascus.jpg Siria Siria, Governatorato di Damasco
33°30′41″N 36°18′23″E / 33.511389°N 36.306389°E33.511389; 36.306389 (Antica città di Damasco)
Culturale:
i, ii, iii, iv, vi
0,86 1979 2013 Guerra civile siriana. [8]
Antichi villaggi della Siria settentrionale Church of Saint Simeon Stylites 17.jpg Siria Siria
36°20′03″N 36°50′39″E / 36.334167°N 36.844167°E36.334167; 36.844167 (Antichi villaggi della Siria settentrionale)
Culturale:
iii, iv, v
0,12 2011 2013 Guerra civile siriana. [9]
Sito archeologico di Cirene Cyrene8.jpg Libia Libia, Gebel el-Achdar
32°49′30″N 21°51′30″E / 32.825°N 21.858333°E32.825; 21.858333 (Sito archeologico di Cirene)
Culturale:
ii, iii, vi
1982 2016 Seconda guerra civile in Libia. [10]
Sito archeologico di Leptis Magna Leptis Magna - Triumphbogen des Septimius Severus 203 n. Chr..jpg Libia Libia, Homs
32°38′18″N 14°17′35″E / 32.638333°N 14.293056°E32.638333; 14.293056 (Sito archeologico di Leptis Magna)
Culturale:
i, ii, iii
1982 2016 Seconda guerra civile in Libia. [11]
Sito archeologico di Sabratha Theatre, Sabratha.JPG Libia Libia, Sabrata
32°48′19″N 12°29′06″E / 32.805278°N 12.485°E32.805278; 12.485 (Sito archeologico di Sabratha)
Culturale:
iii
1982 2016 Seconda guerra civile in Libia. [12]
Assur (Qal'at Sherqat) Flickr - The U.S. Army - www.Army.mil (218).jpg Iraq Iraq, Governatorato di Salah al-Din
35°27′24″N 43°15′45″E / 35.456667°N 43.2625°E35.456667; 43.2625 (Assur)
Culturale:
iii, iv
0,7 2003 2003 La realizzazione di un serbatoio idrico che avrebbe parzialmente inondato il sito è stata sospesa a causa della guerra in Iraq. Mancanza di adeguata tutela. [13]
Sistema della riserva naturale della Belize Barrier Reef 'Brain' coral.JPG Belize Belize, Distretti di Stann Creek e Toledo
17°19′N 87°32′W / 17.316667°N 87.533333°W17.316667; -87.533333 (Sistema della riserva naturale della Belize Barrier Reef)
Naturale:
vii, ix, x
963 1996 2009 Taglio di mangrovie ed eccessivo sviluppo umano. [14]
Zona archeologica di Chan Chan Chanchan fishnet ruins.JPG Perù Perù, Regione di La Libertad
8°06′40″S 79°04′30″W / 8.111111°S 79.075°W-8.111111; -79.075 (Zona archeologica di Chan Chan)
Culturale:
i, iii
14,15 1986 1986 Erosione naturale. [15]
Luogo della nascita di Gesù: la Basilica della Natività e la Via del Pellegrinaggio, Betlemme Birthplace of Jesus.jpg Palestina Palestina, Betlemme
31°42′16″N 35°12′27″E / 31.704444°N 35.2075°E31.704444; 35.2075 (Luogo della nascita di Gesù: la Basilica della Natività e la Via del Pellegrinaggio, Betlemme)
Culturale:
iv, vi
0,03 2012 2012 Danni causati da infiltrazioni d'acqua. Sono in corso lavori di restauro per salvaguardare il sito. [16]
Coro e il suo porto Calle en Coro 2.JPG Venezuela Venezuela, Falcón
11°25′N 69°40′W / 11.416667°N 69.666667°W11.416667; -69.666667 (Coro e il suo porto)
Culturale:
iv, v
1993 2005 Danni a numerosi strutture a causa di forti piogge tra novembre 2004 e febbraio 2005. Costruzione di una nuova passerella sulla spiaggia e di una porta d'accesso alla città, nella zona-cuscinetto, che potrebbe avere un notevole impatto sul valore del sito. [17]
Krak dei Cavalieri e Qal'at Salah El-Din Krak des Chevaliers 14.jpg Siria Siria, Governatorati di Homs e Laodicea
34°46′54″N 36°15′47″E / 34.781667°N 36.263056°E34.781667; 36.263056 (Krak dei Cavalieri e Qal'at Salah El-Din)
Culturale:
ii, iv
0,09 2006 2013 Guerra civile siriana. [18]
Panorama culturale e resti archeologici della Valle di Bamiyan BigBuddha.jpg Afghanistan Afghanistan, Provincia di Bamiyan
34°49′55″N 67°49′36″E / 34.831944°N 67.826667°E34.831944; 67.826667 (Panorama culturale e resti archeologici della Valle di Bamiyan)
Culturale:
i, ii, iii, iv, vi
1,59 2003 2003 Fragile stato di conservazione a causa di abbandono, azioni militari ed esplosioni dinamitarde: rischio di crollo della nicchia di Buddha, deterioramento dei dipinti murali delle grotte, saccheggi e scavi non autorizzati. Distruzione da parte dei talebani delle statue, da loro considerate un abominio nei confronti dell'Islam. [19]
East Rennell Dugout canoe Rennell.jpg Isole Salomone Isole Salomone, Provincia di Rennell e Bellona
11°40′59″S 160°10′59″E / 11.683056°S 160.183056°E-11.683056; 160.183056 (East Rennell)
Naturale:
ix
370 1998 2013 Danni al sito causati dall'industria del legname e dai suo effetti sull'ecosistema locale. [20]
Parco nazionale delle Everglades Everglades.jpg Stati Uniti Stati Uniti, Florida
25°19′N 80°56′W / 25.316667°N 80.933333°W25.316667; -80.933333 (Parco nazionale delle Everglades)
Naturale:
viii, ix, x
5 929,2 1979 1993-1997
2010
Danni causati dall'uragano Andrew e deterioramento del flusso d'acqua e della qualità ambientale a causa dello sviluppo agricolo e umano (1993). Prosecuzione del degrado del sito con conseguente perdita di habitat marino e declino delle specie acquatiche (2010). [21]
Fortificazioni caraibiche di Panamá: Portobelo-San Lorenzo Portobelo Ruins and bay.jpg Panama Panama, Provincia di Colón
9°33′14″N 79°39′21″W / 9.553889°N 79.655833°W9.553889; -79.655833 (Fortificazioni caraibiche di Panamá: Portobelo-San Lorenzo)
Culturale:
i, iv
1980 2012 Fattori ambientali, mancanza di manutenzione e sviluppo urbano. [22]
Parco nazionale di Garamba Garamba National Park overhead.jpg RD del Congo RD del Congo, Provincia Orientale
4°00′N 29°15′E / 4°N 29.25°E4; 29.25 (Parco nazionale di Garamba)
Naturale:
vii, x
5 000 1980 1984-1992
1996
Riduzione della popolazione del rinoceronte bianco settentrionale (1984). Bracconaggio di due rinoceronti bianchi, uccisione di tre guardie forestali e assenza di un piano di misure correttive da parte delle autorità (1996). [23]
Hatra Hatra ruins.jpg Iraq Iraq, Governatorato di Ninawa
35°35′17.016″N 42°43′05.988″E / 35.58806°N 42.71833°E35.58806; 42.71833 (Hatra)
Culturale:
ii, iii, iv, vi
3,24 1985 2015 Danni inflitti al sito da parte di gruppi armati. [24]
Centro storico di Shahrisabz Kok-Gumbaz.JPG Uzbekistan Uzbekistan, Regione di Kashkadarya
39°03′00″N 66°50′00″E / 39.05°N 66.833333°E39.05; 66.833333 (Centro storico di Shahrisabz)
Culturale:
iii, iv
2,4 2000 2016 Distruzione di edifici dei dintorni medievali e continuo sviluppo urbano. [25]
Centro storico di Vienna Opera-Vienna-Austria-2005.jpg Austria Austria, Vienna
48°12′35″N 16°22′12″E / 48.209722°N 16.37°E48.209722; 16.37 (Centro storico di Vienna)
Culturale:
ii, iv, vi
3,71 2001 2017 Costruzione di un grattacielo la cui altezza modificherà il contesto architettonico di valore del sito. [26]
Città storica di Zabid Mosque in Zabid.jpg Yemen Yemen, Governatorato di al-Hudayda
14°12′N 43°19′E / 14.2°N 43.316667°E14.2; 43.316667 (Città storica di Zabid)
Culturale:
ii, iv, vi
1993 2000 Deterioramento degli edifici storici. [27]
Raffinerie di salnitro di Humberstone e Santa Laura Humberstone.jpg Cile Cile, Regione di Tarapacá
20°12′30″S 69°47′40″W / 20.208333°S 69.794444°W-20.208333; -69.794444 (Raffinerie di salnitro di Humberstone e Santa Laura)
Culturale:
ii, iii, iv
5,73 2005 2005 Fragilità delle strutture per mancanza di manutenzione per oltre 40 anni. Vandalismi, smantellamenti e saccheggi. [28]
Parco nazionale di Kahuzi-Biega RickMurphy graueri72.jpg RD del Congo RD del Congo, Province di Kivu Sud e Maniema
2°30′S 28°45′E / 2.5°S 28.75°E-2.5; 28.75 (Parco nazionale di Kahuzi-Biega)
Naturale:
x
6 000 1980 1997 Deforestazione, caccia e guerra civile. [29]
Liverpool, città mercantile marittima Liverpool Montage.jpg Regno Unito Regno Unito, Liverpool, Inghilterra
53°24′24″N 2°50′40″W / 53.406667°N 2.844444°W53.406667; -2.844444 (Liverpool, città mercantile marittima)
Culturale:
ii, iii, iv
1,36 2004 2012 Progetto di riqualificazione della zona portuale storica noto come "Liverpool Waters". [30]
Parco nazionale Manovo-Gounda St. Floris Manovo-Gounda St. Floris National Park map.png Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana, Prefettura di Bamingui-Bangoran
9°00′N 21°30′E / 9°N 21.5°E9; 21.5 (Parco nazionale Manovo-Gounda St. Floris)
Naturale:
ix, x
17 400 1988 1997 Pascolo illegale e bracconaggio; deterioramento della sicurezza. [31]
Minareto e resti archeologici di Jam (nei pressi del fiume Hari Rud) Jam Qasr Zarafshan.jpg Afghanistan Afghanistan, Ghowr
34°23′48″N 64°30′58″E / 34.396667°N 64.516111°E34.396667; 64.516111 (Minareto e resti archeologici di Jam)
Culturale:
ii, iii, iv
0,7 2002 2002 Assenza di tutela giuridica, mancanza di misure di tutela o piani di gestione, cattive condizioni del sito. [32]
Monumenti medievali in Kosovo: Monastero di Dečani, Monastero patriarcale di Peć, Monastero di Gračanica e Nostra Signora di Ljeviš Srednjovekovni spomenici nа kosovu.jpg Nazioni Unite/Kosovo/Serbia Kosovo[33]
42°39′40″N 20°15′56″E / 42.661111°N 20.265556°E42.661111; 20.265556 (Monumenti medievali in Kosovo)
Culturale:
ii, iii, iv
0,03 2004 2006 Assenza di gestione e tutela giuridica; instabilità politica. [34]
Riserva naturale integrale del Monte Nimba Voa Guinea chimpanzee picking 30jan08.jpg Costa d'Avorio Costa d'Avorio,
Guinea Guinea, Prefettura di Lola
7°36′N 8°23′W / 7.6°N 8.383333°W7.6; -8.383333 (Riserva naturale integrale del Monte Nimba)
Naturale:
ix, x
180 1981 1992 Concessioni per l'estrazione del ferro nel sito e afflusso di un gran numero di profughi guineani. [35]
Nan Madol: centro cerimoniale della Micronesia orientale Nan madol.jpg Micronesia Micronesia, Isola Temwen
6°50′23″N 158°19′51″E / 6.839722°N 158.330833°E6.839722; 158.330833 (Nan Madol: centro cerimoniale della Micronesia orientale)
Culturale:
i, iii, iv, vi
0,77 2016 2016 Continuo deposito di sedimenti che mina la stabilità delle strutture esistenti. [36]
Parco nazionale di Niokolo-Koba River gambia Niokolokoba National Park.gif Senegal Senegal, Regioni di Tambacounda e Kédougou
13°00′N 12°40′W / 13°N 12.666667°W13; -12.666667 (Parco nazionale di Niokolo-Koba)
Naturale:
x
9 130 1981 2007 Degrado del sito, calo della popolazione di mammiferi, problemi di gestione e impatto negativo del progetto di una diga sul fiume Gambia. [37]
Riserva faunistica degli okapi Epulu Okapi Reserve.jpg RD del Congo RD del Congo, Provincia Orientale
2°00′N 28°30′E / 2°N 28.5°E2; 28.5 (Riserva faunistica degli okapi)
Naturale:
x
13 726,25 1996 1997 Saccheggio di alcune strutture del parco e uccisione di elefanti a causa di conflitti armati nei pressi del sito. [38]
Città Vecchia di Gerusalemme e le sue mura Old City (Jerusalem).jpg Distretto di Gerusalemme[39]
31°46′36″N 35°14′03″E / 31.776667°N 35.234167°E31.776667; 35.234167 (Città Vecchia di Gerusalemme e le sue mura)
Culturale:
ii, iii, vi
1981 1982 Sviluppo urbano incontrollato. Generale deterioramento dello stato di conservazione a causa del turismo di massa e dell'assenza di manutenzione. [40]
Città vecchia di Hebron/Al-Khalil Hebron001.JPG Palestina Palestina, Governatorato di Hebron
31°31′27″N 35°06′32″E / 31.524167°N 35.108889°E31.524167; 35.108889 (Città vecchia di Hebron/Al-Khalil)
Culturale:
ii, iv, vi
0,2 2017 2017 [41]
Città vecchia di Sana'a San'a03 flickr.jpg Yemen Yemen, Governatorato di Sana'a
15°21′20″N 44°12′29″E / 15.355556°N 44.208056°E15.355556; 44.208056 (Città vecchia di Sana'a)
Culturale:
iv, v, vi
1986 2015 Guerra civile dello Yemen. Attacchi aerei sauditi sul sito. [42]
Antico villaggio di Gadames Libya 4432 Ghadames Luca Galuzzi 2007.jpg Libia Libia, Gadames
30°08′00″N 9°30′00″E / 30.133333°N 9.5°E30.133333; 9.5 (Antico villaggio di Gadames)
Culturale:
v
1986 2016 Seconda guerra civile in Libia, presenza di gruppi armati, danni esistenti e probabili futuri danneggiamenti. [43]
Antico villaggio di Djenné Great Mosque of Djenné 1.jpg Mali Mali, Djenné
13°54′23″N 4°33′18″W / 13.906389°N 4.555°W13.906389; -4.555 (Antico villaggio di Djenné)
Culturale:
iii, iv
1988 2016 Mancanza di sicurezza nella regione. Stato di degrado del centro storico. Urbanizzazione ed erosione. [44]
Vecchia città fortificata di Shibam Shibam Wadi Hadhramaut Yemen.jpg Yemen Yemen, Governatorato di Hadramawt
15°55′36.984″N 48°37′36.012″E / 15.92694°N 48.62667°E15.92694; 48.62667 (Vecchia città fortificata di Shibam)
Culturale:
iii, iv, v
1982 2015 Potenziali minacce dovute ai conflitti armati che aggravano i problemi di salvaguardia e di gestione già presenti nel sito. [45]
Foreste pluviali di Atsinanana Andohahela NP.jpg Madagascar Madagascar, Madagascar orientale
14°28′S 49°42′E / 14.466667°S 49.7°E-14.466667; 49.7 (Foreste pluviali di Atsinanana)
Naturale:
ix, x
4 796,61 2007 2010 Disboscamento illegale e caccia di lemuri in via di estinzione. [46]
Riserva della biosfera del Río Plátano Rio platano.jpg Honduras Honduras, La Mosquitia
15°44′40″N 84°40′30″W / 15.744444°N 84.675°W15.744444; -84.675 (Riserva della biosfera del Río Plátano)
Naturale:
vii, viii, ix, x
3 500 1982 1996-2007
2011
Disboscamento, pesca e occupazione del territorio. Bracconaggio e ridotta capacita delle autorità di gestire il sito. Presenza di trafficanti di droga. [47]
Siti rupestri di Tadrart Acacus Tadrart Acacus 1.jpg Libia Libia, Fezzan
24°50′00″N 10°20′00″E / 24.833333°N 10.333333°E24.833333; 10.333333 (Siti rupestri di Tadrart Acacus)
Culturale:
iii
1985 2016 Seconda guerra civile in Libia, presenza di gruppi armati, danni esistenti e probabili futuri danneggiamenti. [48]
Parco nazionale di Salonga La rivière Lulilaka, parc national de Salonga, 2005.jpg RD del Congo RD del Congo, Province di Bandundu ed Equatore
2°00′S 21°00′E / 2°S 21°E-2; 21 (Parco nazionale di Salonga)
Naturale:
vii, ix
36 000 1984 1999 Rottura dell'ordine civile. [49]
Città archeologica di Samarra The spiral minaret in Samarra.jpg Iraq Iraq, Governatorato di Salah al-Din
34°12′N 43°52′E / 34.2°N 43.866667°E34.2; 43.866667 (Città archeologica di Samarra)
Culturale:
ii, iii, iv
150,58 2007 2007 Guerra in Iraq e mancanza di controllo da parte dello Stato sulla gestione e tutela del sito. [50]
Sito archeologico di Palmira Temple of Bel, Palmyra 15.jpg Siria Siria, Governatorato di Homs
34°33′15″N 38°16′00″E / 34.554167°N 38.266667°E34.554167; 38.266667 (Sito archeologico di Palmira)
Culturale:
i, ii, iv
0,003 1980 2013 Guerra civile siriana. Presa del sito da parte dell'organizzazione terroristica dello Stato islamico (ISIS), notoriamente iconoclasta. [51]
Timbuctù Timbuktu Mosque Sankore.jpg Mali Mali, Regione di Timbuctù
16°46′24″N 2°59′58″W / 16.773333°N 2.999444°W16.773333; -2.999444 (Timbuctù)
Culturale:
ii, iv, v
1988 2012 Minacce di distruzione da parte di gruppi integralisti islamici quali Al-Qaida nel Maghreb islamico, Ansar Dine e Boko Haram. Alcuni monumenti sono stati saccheggiati o distrutti. [52]
Tomba di Askia Askia.jpg Mali Mali, Gao
16°17′21.6″N 0°02′41.68″E / 16.289333°N 0.044911°E16.289333; 0.044911 (Tomba di Askia)
Culturale:
ii, iii, iv
0,04 2004 2012 Danneggiata da gruppi integralisti islamici quali Al-Qaida nel Maghreb islamico, Ansar Dine e Boko Haram. [53]
Tombe di Kasubi dei re del Buganda a Kasubi Kampala Kasubi Tombs.jpg Uganda Uganda, Distretto di Kampala
0°19′45″N 32°33′12″E / 0.329167°N 32.553333°E0.329167; 32.553333 (Tombe di Kasubi dei re del Buganda a Kasubi)
Culturale:
i, iii, iv, vi
0,27 2001 2010 Distruzione del Muzibu Azaala Mpanga, l'edificio principale del sito, a causa di un incendio nel marzo 2010. [54]
Patrimonio della foresta tropicale di Sumatra IMG 5089 tropical mountain view (8247519233).jpg Indonesia Indonesia, Sumatra
2°30′S 101°30′E / 2.5°S 101.5°E-2.5; 101.5 (Patrimonio della foresta tropicale di Sumatra)
Naturale:
vii, ix, x
25 951,24 2004 2011 Bracconaggio, disboscamento illegale, invasione agricola e progetti di costruzione di strade che dovrebbero attraversare il sito. [55]
Parco nazionale dei Virunga Nyiragongo2004.jpg RD del Congo RD del Congo, Province Orientale e del Kivu Nord
0°55′N 29°10′E / 0.916667°N 29.166667°E0.916667; 29.166667 (Parco nazionale dei Virunga)
Naturale:
vii, viii, x
8 000 1979 1994 Deforestazione e bracconaggio a causa dell'afflusso di rifugiati della Guerra civile in Ruanda. [56]
Palestina: terra di oliveti e vigneti – Paesaggio culturale di Gerusalemme meridionale, Battir Batir.JPG Palestina Palestina, Battir
31°43′11″N 35°07′50″E / 31.719722°N 35.130556°E31.719722; 35.130556 (Palestina: terra di oliveti e vigneti – Paesaggio culturale di Gerusalemme meridionale, Battir)
Culturale:
iv, v
3,49 2014 2014 La barriera di separazione israeliana che può separare i contadini dai campi coltivati da secoli. [57]
Città di Potosí Potosi air.jpg Bolivia Bolivia, Dipartimento di Potosí
19°35′S 65°45′W / 19.583333°S 65.75°W-19.583333; -65.75 (Città di Potosí)
Culturale:
ii, iv, vi
1987 2014 Degradazione del Cerro Rico a causa di continue estrazioni minerarie che vanno a rendere la montagna porosa e instabile. Alcune porzioni della sommità del Cerro sono crollate. [58]
Riserva faunistica del Selous ElefantenAmRufiji.jpg Tanzania Tanzania, Regioni di Pwani, Morogoro, Lindi, Mtwara e Ruvuma
9°00′S 37°24′E / 9°S 37.4°E-9; 37.4 (Riserva di caccia del Selous)
Naturale:
ix, x
51 200 1982 2014 Minacce legate all'estrazione di minerali, petrolio e gas naturale e alla realizzazione di opere infrastrutturali. [59]

Elenco dei siti non più considerati in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dei siti non più in pericolo

Mappa di tutte le coordinate nella sezione Elenco dei siti non più considerati in pericolo: OpenStreetMap  · Bing (max 200) - Esporta: KML  · GeoRSS  · microformat  · RDF

Esistono diversi siti che in passato erano stati inseriti nella lista dei patrimoni dell'umanità in pericolo, ma che successivamente sono stati rimossi dopo miglioramenti nella loro gestione e conservazione. Il parco nazionale delle Everglades era considerato in pericolo dal 1993 al 2007, ma rientrò in lista nel 2010; la riserva della biosfera del Río Plátano era nella lista tra il 1996 e il 2007, ma fu reinserito nel 2011. Entrambi sono inclusi nell'attuale lista dei siti in pericolo (vedi sopra).

La Valle dell'Elba è uscita dalla lista nel 2009, anno in cui è stata cancellata anche dalla lista dei patrimoni dell'umanità.

Nome Immagine Luogo Criteri Superficie Anno Periodo a rischio Motivo Note
Angkor Angkor Wat.jpg Cambogia Cambogia, Provincia di Siem Reap
13°26′N 103°50′E / 13.433333°N 103.833333°E13.433333; 103.833333 (Angkor)
Culturale:
i, ii, iii, iv
1992 1992-2004 Iscrizione alla lista dei siti in pericolo inizialmente limitato a un periodo di tre anni (1993-1995) durante il quale sarebbero dovute essere stabilite efficaci misure di protezione e realizzati limiti fisici intorno al sito, insieme a interventi di conservazione e monitoraggio. Al momento dell'iscrizione la Cambogia era interessata da una guerra civile. [60]
Forte Bahla Bahla Fort.jpg Oman Oman, Bahla
22°58′N 57°18′E / 22.966667°N 57.3°E22.966667; 57.3 (Forte Bahla)
Culturale:
iv
1987 1988-2004 Degrado delle strutture in terra del forte e delle oasi di Bahla. [61]
Bam e il suo paesaggio culturale BAM IR2726.JPG Iran Iran, Regione di Kerman
29°07′01″N 58°22′07″E / 29.116944°N 58.368611°E29.116944; 58.368611 (Bam e il suo paesaggio culturale)
Culturale:
ii, iii, iv, v
2004 2004-2013 In seguito ai danni causati dal terremoto di Bam del 2003. [62]
Butrinto Butrint, Albania.jpg Albania Albania, Distretto di Saranda
39°45′N 20°01′E / 39.75°N 20.016667°E39.75; 20.016667 (Butrinto)
Culturale:
iii
39,80 1992 1997-2005 Danni causati dalle cattive gestione e manutenzione. [63]
Duomo di Colonia Cologne Cathedral.jpg Germania Germania, Colonia
50°56′29″N 6°57′29″E / 50.941389°N 6.958056°E50.941389; 6.958056 (Cattedrale di Colonia)
Culturale:
i, ii, iv
1981 1984-1988
2000-2006
Progetto per la costruzione di un grattacielo che avrebbe minacciato l'integrità del bene. È uscito dalla lista dei patrimoni in pericolo in seguito alla cancellazione del progetto e all'introduzione di una fascia-cuscinetto. [64]
Cattedrale di Bagrati e monastero di Gelati Bagrati cathedral, Georgia.jpg Georgia Georgia, Imerezia
42°15′44″N 42°42′59″E / 42.262222°N 42.716389°E42.262222; 42.716389 (Cattedrale di Bagrati e monastero di Gelati)
Culturale:
iv
0,08 1994 2010-2017 Importante progetto di ricostruzione che porterà a interventi irreversibili che andranno a minare l'autenticità e l'integrità della cattedrale di Bagrati. [65]
Parco nazionale del Comoé NationalparkComoe5.jpg Costa d'Avorio Costa d'Avorio, Distretto di Zanzan
9°10′N 3°40′W / 9.166667°N 3.666667°W9.166667; -3.666667 (Parco nazionale del Comoé)
Naturale:
ix, x
11 500 1983 2003-2017 Disordini civili, bracconaggio e mancanza di meccanismi di gestione efficaci. [66]
Santuario nazionale degli uccelli di Djoudj CormoransDjoudj.JPG Senegal Senegal, Biffeche
16°30′N 16°10′W / 16.5°N 16.166667°W16.5; -16.166667 (Santuario nazionale degli uccelli di Djoudj)
Naturale:
vii, x
160 1981 1984-1988
2000-2006
Minaccia a lungo termine dovuta al piano di realizzazione di una diga a valle (1984). È uscito dalla lista dei patrimoni in pericolo quando la fornitura di acqua per il parco è stata garantita dalla costruzione di una chiusa e dalla preparazione di un piano di gestione apposito. Nel 2000 viene reinserito a causa di minacce ambientali ed economiche dovute all'introduzione di specie infestanti quali Salvinia molesta e Pistia stratiotes e alla malagestione delle acque del parco. [67]
Città vecchia di Ragusa Dubrovnik1.jpg Croazia Croazia, Regione raguseo-narentana
42°38′25″N 18°06′30″E / 42.640278°N 18.108333°E42.640278; 18.108333 (Città vecchia di Ragusa)
Culturale:
i, iii, iv
0,97 1979 1991-1998 Guerra d'indipendenza croata. [68]
Fortezza e Giardini Shalamar a Lahore Alamgiri Gate at Lahore Fort.jpeg Pakistan Pakistan, Punjab
31°35′25″N 74°18′35″E / 31.590278°N 74.309722°E31.590278; 74.309722 (Fortezza e Giardini Shalamar a Lahore)
Culturale:
i, ii, iii
1981 2000-2012 Distruzione, nel 1999, di serbatoi d'acqua storici per l'ampliamento di una strada; deterioramento dei muri perimetrali del giardino. Il sito è stato inserito in questa lista su richiesta del governo pakistano. [69]
Isole Galápagos Galapagos.jpg Ecuador Ecuador, Provincia delle Galápagos
0°40′S 90°30′W / 0.666667°S 90.5°W-0.666667; -90.5 (Isole Galápagos)
Naturale:
vii, viii, ix, x
140 665,14 1978 2007-2010 Diverse minacce tra le quali l'insufficiente possibilità di prevenzione dell'introduzione di specie aliene, l'allocazione di risorse insufficienti per la conservazione e la gestione del parco, la presenza di un gran numero di immigrati clandestini, la crescita incontrollata del turismo, l'eccessiva pesca. [70]
Monumenti storici di Mtskheta Svetitskhoveli1.jpg Georgia Georgia, Mtskheta-Mtianeti
41°51′N 44°43′E / 41.85°N 44.716667°E41.85; 44.716667 (Monumenti storici di Mtskheta)
Culturale:
iii, iv
0,04 1994 2009-2016 Preoccupazioni per la conservazione del sito. [71]
Gruppo monumentale di Hampi Virupaksha Temple,Hampi.JPG India India, Distretto di Bellary
15°20′06″N 76°27′43″E / 15.335°N 76.461944°E15.335; 76.461944 (Gruppo monumentale di Hampi)
Culturale:
i, iii, iv
41,87 1986 1999-2006 Parziale costruzione di due ponti sospesi all'interno delle aree archeologiche protette di Hampi che va a compromettere l'integrità e l'autenticità del sito. [72]
Parco nazionale di Ichkeul Parcichkeul3.jpg Tunisia Tunisia, Biserta
37°10′N 9°40′E / 37.166667°N 9.666667°E37.166667; 9.666667 (Parco nazionale di Ichkeul)
Naturale:
x
126 1980 1996-2006 Costruzione di dighe che limitano il flusso di acqua dolce causando un aumento della salinità del lago e delle paludi vicine, nonché la riduzione della popolazione di uccelli migratori. [73]
Parco nazionale dell'Iguaçu Foz de Iguaçu 27 Panorama Nov 2005.jpg Brasile Brasile, Paraná
25°41′S 54°26′W / 25.683333°S 54.433333°W-25.683333; -54.433333 (Parco nazionale dell'Iguaçu)
Naturale:
vii, x
1 700,86 1986 1999-2001 Strada aperta illegalmente attraverso il parco; dighe sul fiume Iguazú e passaggi di elicottero. [74]
Valle di Katmandu Basantapurpalace.JPG Nepal Nepal, Valle di Katmandu
27°42′14″N 85°18′31″E / 27.703889°N 85.308611°E27.703889; 85.308611 (Valle di Katmandu)
Culturale:
iii, iv, vi
1,67 1979 2003-2007 Perdita totale o parziale degli elementi tradizionali di sei o sette zone monumentali e conseguente perdita generale di autenticità e di integrità dell'intero sito. [75]
Parco nazionale Los Katios Giant anteater (4531346746).jpg Colombia Colombia, Dipartimenti di Antioquia e Chocó
7°40′00″N 77°00′00″W / 7.666667°N 77°W7.666667; -77 (Parco nazionale Los Katios)
Naturale:
ix, x
720 1994 2009-2015 Deforestazione, pesca illegale e bracconaggio. È stato rimosso dalla lista dei patrimoni in pericolo in seguito a significativi miglioramenti nella gestione del parco. [76]
Santuario naturale di Manas Hanging bridge from bottom.jpg India India, Assam
26°30′N 91°51′E / 26.5°N 91.85°E26.5; 91.85 (Santuario naturale di Manas)
Naturale:
vii, ix, x
391 1985 1992-2011 Bracconaggio, danni alle infrastrutture del parco e diminuzione della popolazione di alcune specie (in particolare rinoceronte indiano) in seguito all'invasione, da parte di militanti, della tribù Bodo nel 1992. [77]
Regione naturale e storico-culturale delle Bocche di Cattaro 20090719 Crkva Gospa od Zdravlja Kotor Bay Montenegro.jpg Montenegro Montenegro, Bocche di Cattaro e territorio circostante
42°29′N 18°42′E / 42.483333°N 18.7°E42.483333; 18.7 (Regione naturale e storico-culturale delle Bocche di Cattaro)
Culturale:
i, ii, iii, iv
146 1979 1979-2003 Danni causati dal terremoto del 15 aprile 1979. [78]
Area di conservazione di Ngorongoro Ngorongoro Crater Overview.jpg Tanzania Tanzania, Regione di Arusha
3°11′S 35°32′E / 3.183333°S 35.533333°E-3.183333; 35.533333 (Area di conservazione di Ngorongoro)
Naturale:
iv, vii, viii, ix, x
8 094,40 1978 1984-1989 Declino dello stato di conservazione. [79]
Parco nazionale dei laghi di Plitvice Plitvicer Seen 1.jpg Croazia Croazia, Regione della Lika e di Segna
44°53′N 15°37′E / 44.883333°N 15.616667°E44.883333; 15.616667 (Parco nazionale dei laghi di Plitvice)
Naturale:
vii, viii, ix
294,82 1979 1992-1997 Potenziale minaccia a causa della guerra d'indipendenza croata. [80]
Terrazzamenti di Banaue nella Cordigliera filippina Banaue Philippines Batad-Rice-Terraces-02.jpg Filippine Filippine, Provincia di Ifugao
16°55′N 121°03′E / 16.916667°N 121.05°E16.916667; 121.05 (Terrazzamenti di Banaue nella Cordigliera filippina)
Culturale:
iii, iv, v
5 000 1995 2011-2012 Assenza di monitoraggio sistematico e di un piano di gestione del sito. [81]
Palazzi reali di Abomey Abomey-Königspalast3.jpg Benin Benin, Dipartimento di Zou
7°11′26″N 1°59′36″E / 7.190556°N 1.993333°E7.190556; 1.993333 (Palazzi reali di Abomey)
Culturale:
iii, iv
0,48 1985 1985-2007 Generale stato di deterioramento dovuto agli agenti atmosferici e opere di restauro inadeguate che minano l'integrità del sito. [82]
Parco nazionale dei Monti Rwenzori Rwenzori mountains FP.jpg Uganda Uganda, Distretti di Bundibugyo, Kabarole e Kasese
0°13′N 29°55′E / 0.216667°N 29.916667°E0.216667; 29.916667 (Parco nazionale dei Monti Rwenzori)
Naturale:
vii, ix
996 1994 1999-2004 Condizioni di scarsa sicurezza e assenza di controllo in una parte importante del parco. [83]
Parco nazionale di Sangay Ecuador SanguayNationalPark.JPG Ecuador Ecuador, Province del Chimborazo, di Morona-Santiago e del Tungurahua
1°50′S 78°20′W / 1.833333°S 78.333333°W-1.833333; -78.333333 (Parco nazionale di Sangay)
Naturale:
vii, viii, ix, x
2 719,25 1983 1992-2005 Intenso bracconaggio, pascolo illegale e potenziale minaccia di un progetto per la realizzazione di nuove strade. [84]
Parco nazionale del Semien Semien Mountains 02.jpg Etiopia Etiopia, Regione degli Amara
13°11′N 38°04′E / 13.183333°N 38.066667°E13.183333; 38.066667 (Parco nazionale del Semien)
Naturale:
vii, x
136 1978 1996-2017 Deterioramento della popolazione degli stambecchi del Semien. [85]
Riserva naturale di Srebarna Srebarna-Lake.jpg Bulgaria Bulgaria, Distretto di Silistra
44°06′50″N 27°04′40″E / 44.113889°N 27.077778°E44.113889; 27.077778 (Riserva naturale di Srebarna)
Naturale:
x
6,38 1983 1992-2003 Prevenzione delle inondazioni stagionali e uso agricolo del territorio che causano la diminuzione o la scomparsa di acqua e delle popolazioni di passeriformi. [86]
Tipasa Tipasa remain 2.JPG Algeria Algeria, Provincia di Tipasa
36°33′24″N 2°23′00″E / 36.556667°N 2.383333°E36.556667; 2.383333 (Tipasa)
Culturale:
iii, iv
0,52 1982 2002-2006 Manutenzione inadeguata che intacca l'integrità del sito e della zona circostante. [87]
Città-fortezza di Baku con il Palazzo degli Shirvanshah e la Torre della Vergine Qız qalası 2013.JPG Azerbaigian Azerbaigian, Baku
40°21′58.9″N 49°50′07″E / 40.366361°N 49.835278°E40.366361; 49.835278 (Città-fortezza di Baku con il Palazzo degli Shirvanshah e la Torre della Vergine)
Culturale:
iv
0,21 2000 2003-2009 Terremoto. [88]
Miniera di sale di Wieliczka Wieliczka-saltmine-kinga.jpg Polonia Polonia, Distretto di Wieliczka
49°58′45″N 20°03′50″E / 49.979167°N 20.063889°E49.979167; 20.063889 (Miniera di sale di Wieliczka)
Culturale:
iv
11,05 1978 1989-1998 Problemi di umidità. [89]
Parco nazionale di Yellowstone YellowstonefallJUN05.JPG Stati Uniti Stati Uniti, Wyoming, Montana e Idaho
44°30′N 110°50′W / 44.5°N 110.833333°W44.5; -110.833333 (Parco nazionale di Yellowstone)
Naturale:
vii, viii, ix, x
89 8349 1978 1995-2003 Pericoli accertati per la trota fario di Yellowstone. Perdite di acque reflue e contaminazione di rifiuti in alcune zone del parco. Potenziali minacce per attività astrattive passate e proposte. Proposta di un programma di controllo per l'eradicazione della brucellosi nelle mandrie di bisonti. [90]
Rovine di Kilwa Kisiwani e rovine di Songo Mnara GreatMosque.jpg Tanzania Tanzania, Distretto di Kilwa
8°57′28″S 39°31′22″E / 8.957778°S 39.522778°E-8.957778; 39.522778 (Rovine di Kilwa Kisiwani e rovine di Songo Mnara)
Culturale:
iii
1981 2004-2014 Continuo deterioramento del sito a causa di vari agenti come l'erosione o la presenza di piante infestanti. [91]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nella mappa non è conteggiata la Città Vecchia di Gerusalemme.
  2. ^ (EN) World Heritage List - Danger, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 18 aprile 2017.
  3. ^ Dato aggiornato ad aprile 2017.
  4. ^ (EN) Abu Mena, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  5. ^ (EN) Air and Ténéré Natural Reserves, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  6. ^ (EN) Ancient City of Aleppo, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  7. ^ (EN) Ancient City of Bosra, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  8. ^ (EN) Ancient City of Damascus, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  9. ^ (EN) Ancient Villages of Northern Syria, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  10. ^ (EN) Archaeological Site of Cyrene, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  11. ^ (EN) Archaeological Site of Leptis Magna, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  12. ^ (EN) Archaeological Site of Sabratha Magna, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  13. ^ (EN) Ashur (Qal'at Sherqat), su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  14. ^ (EN) Belize Barrier Reef Reserve System, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  15. ^ (EN) Chan Chan Archaeological Zone, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  16. ^ (EN) Birthplace of Jesus: Church of the Nativity and the Pilgrimage Route, Bethlehem, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  17. ^ (EN) Coro and its Port, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  18. ^ (EN) Crac des Chevaliers and Qal’at Salah El-Din, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  19. ^ (EN) Cultural Landscape and Archaeological Remains of the Bamiyan Valley, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  20. ^ (EN) East Rennell, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  21. ^ (EN) Everglades National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  22. ^ (EN) Fortifications on the Caribbean Side of Panama: Portobelo-San Lorenzo, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  23. ^ (EN) Garamba National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  24. ^ (EN) Hatra, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  25. ^ (EN) Historic Centre of Shakhrisyabz, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  26. ^ (EN) Historic Centre of Vienna, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 7 luglio 2017.
  27. ^ (EN) Historic Town of Zabid, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  28. ^ (EN) Humberstone and Santa Laura Saltpeter Works, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  29. ^ (EN) Kahuzi-Biega National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  30. ^ (EN) Liverpool – Maritime Mercantile City, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  31. ^ (EN) Manovo-Gounda St Floris National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  32. ^ (EN) Minaret and Archaeological Remains of Jam, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  33. ^ Sotto protettorato ONU (UNMIK), dichiaratosi unilateralmente Repubblica indipendente (riconosciuta da alcuni stati), secessionista dalla Serbia secondo cui è una Provincia autonoma
  34. ^ (EN) Medieval Monuments in Kosovo, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  35. ^ (EN) Mount Nimba Strict Nature Reserve, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  36. ^ (EN) Nan Madol: Ceremonial Centre of Eastern Micronesia, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  37. ^ (EN) Niokolo-Koba National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  38. ^ (EN) Okapi Wildlife Reserve, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  39. ^ Nessuno stato indicato dall'UNESCO. La città vecchia di Gerusalemme è all'interno di Gerusalemme Est, che è sotto il controllo israeliano dal 1967, ma non è riconosciuto come territorio facente parte di Israele dalle Nazioni Unite e da molte nazioni. Il sito è stato proposto come patrimonio dell'umanità nel 1981 dalla Giordania, che ritirò le sue pretese sulla città nel 1988.
  40. ^ (EN) Old City of Jerusalem and its Walls, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  41. ^ (EN) Hebron/Al-Khalil Old Town, su unesco.org, UNESCO. URL consultato l'8 luglio 2017.
  42. ^ (EN) Old City of Sana'a, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  43. ^ (EN) Old Town of Ghadamès, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  44. ^ (EN) Old Towns of Djenné, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  45. ^ (EN) Old Walled City of Shibam, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  46. ^ (EN) Rainforests of the Atsinanana, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  47. ^ (EN) Río Plátano Biosphere Reserve, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  48. ^ (EN) Rock-Art Sites of Tadrart Acacus, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  49. ^ (EN) Salonga National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  50. ^ (EN) Samarra Archaeological City, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  51. ^ (EN) Site of Palmyra, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  52. ^ (EN) Timbuktu, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  53. ^ (EN) Tomb of Askia, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  54. ^ (EN) Tombs of Buganda Kings at Kasubi, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  55. ^ (EN) Tropical Rainforest Heritage of Sumatra, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  56. ^ (EN) Virunga National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  57. ^ (EN) Palestine: Land of Olives and Vines – Cultural Landscape of Southern Jerusalem, Battir, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  58. ^ (EN) City of Potosí, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  59. ^ (EN) Selous Game Reserve, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  60. ^ (EN) Angkor, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  61. ^ (EN) Bahla Fort, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  62. ^ (EN) Bam and its Cultural Landscape, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  63. ^ (EN) Butrint, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  64. ^ (EN) Cologne Cathedral, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  65. ^ (EN) Bagrati Cathedral and Gelati Monastery, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  66. ^ (EN) Comoé National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  67. ^ (EN) Djoudj National Bird Sanctuary, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  68. ^ (EN) Old City of Dubrovnik, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  69. ^ (EN) Fort and Shalamar Gardens in Lahore, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  70. ^ (EN) Galápagos Islands, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  71. ^ (EN) Historical Monuments of Mtskheta, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  72. ^ (EN) Group of Monuments at Hampi, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  73. ^ (EN) Ichkeul National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  74. ^ (EN) Iguaçu National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  75. ^ (EN) Kathmandu Valley, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  76. ^ (EN) Los Katíos National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  77. ^ (EN) Manas Wildlife Sanctuary, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  78. ^ (EN) Natural and Culturo-Historical Region of Kotor, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  79. ^ (EN) Ngorongoro Conservation Area, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  80. ^ (EN) Plitvice Lakes National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  81. ^ (EN) Rice Terraces of the Philippine Cordilleras, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  82. ^ (EN) Royal Palaces of Abomey, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  83. ^ (EN) Rwenzori Mountains National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  84. ^ (EN) Sangay National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  85. ^ (EN) Simien National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  86. ^ (EN) Srebarna Nature Reserve, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  87. ^ (EN) Tipasa, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  88. ^ (EN) Walled City of Baku with the Shirvanshah's Palace and Maiden Tower, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  89. ^ (EN) Wieliczka and Bochnia Royal Salt Mines, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  90. ^ (EN) Yellowstone National Park, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.
  91. ^ (EN) Ruins of Kilwa Kisiwani and Ruins of Songo Mnara, su unesco.org, UNESCO. URL consultato il 14 aprile 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Patrimoni dell'umanità Portale Patrimoni dell'umanità: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Patrimoni dell'umanità