Regione di Arusha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Arusha
regione
Localizzazione
StatoBandiera della Tanzania Tanzania
Amministrazione
CapoluogoArusha
Territorio
Coordinate
del capoluogo
3°22′S 36°41′E / 3.366667°S 36.683333°E-3.366667; 36.683333 (Arusha)
Superficie34 526[1] km²
Acque interne707 km² (2,05%)
Abitanti2 356 255[2] (2022)
Densità68,25 ab./km²
Distretti6
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3
ISO 3166-2TZ-01
Cartografia
Arusha – Localizzazione
Arusha – Localizzazione
Sito istituzionale

La regione di Arusha è una delle regioni della Tanzania. Prende il nome dal suo capoluogo Arusha.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il 2.7 % del territorio è costituito da acque interne, vi si trovano i laghi di Eyasi, Manyara e Natron.

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

La regione di Arusha comprende diverse aree protette: Parco nazionale di Arusha, parte del Parco nazionale del Serengeti, il Parco nazionale del lago Manyara e l'Area di conservazione di Ngorongoro il cui principale punto di attrazione è il cratere.

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2002 la regione di Arusha era la più grande della Tanzania e comprendeva 10 distretti, nel luglio 2012 il suo territorio è stato diviso in due regioni, Arusha e Manyara.

Amministrativamente la regione è divisa in 6 distretti e un distretto urbano:

Distretto Popolazione
Cens. 2012[3] Cens. 2022[2]
Arusha - distretto urbano 416 442 617 631
Arusha - distretto rurale 323 198 449 518
Karatu 230 166 280 454
Longido 123 153 175 915
Meru 268 144 331 603
Monduli 158 929 227 585
Ngorongoro 174 278 273 549

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Local Governments and Regional Administration - Arusha Regional Commissioners Office, su arusha.go.tz. URL consultato il 9 marzo 2016.
  2. ^ a b (SW) Matokeo ya Sensa, su sensa.nbs.go.tz, National Bureau of Statistics (Tanzania). URL consultato il 6 settembre 2023 (archiviato il 31 ottobre 2022).
  3. ^ (EN) Tanzania National Bureau of Statistic - Census 2012, su 50.87.153.5. URL consultato il 9 marzo 2016 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb13573875q (data)
  Portale Africa Orientale: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Africa Orientale