I due ammiragli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I due ammiragli
Titolo originaleMen o' War
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1929
Durata19 min
Dati tecniciB/N (colorato)
rapporto: 4:3
Generecomico
RegiaLewis R. Foster
SceneggiaturaLeo McCarey
H.M. Walker (dialoghi)
ProduttoreHal Roach
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
FotografiaGeorge Stevens
MontaggioRichard Currier
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I due ammiragli (Men o' War) è un cortometraggio del 1929 diretto da Lewis R. Foster.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due marinai, Stanlio e Ollio, incontrano in un parco due ragazze che hanno perso un paio di guanti: Ollio trova per caso un indumento pensando che fosse stato smarrito da loro, ma per un colpo di fortuna i guanti vengono ritrovati da una guardia. I due invitano le ragazze al bar per offrire loro una bibita, ma i due possiedono solo quindici centesimi in tutto, così Ollio decide di offrire alle ragazze una bibita ciascuna e di fare metà della sua con Stanlio. L'amico non afferra al volo la situazione, ma dopo un poco capisce. Il conto però è comunque superiore al denaro posseduto dai due; Sbigottito, Ollio lascia a Stanlio il compito di sbrogliare la situazione, che viene risolta con un colpo di fortuna: ha messo le poche monete in una slot machine, vincendo molti soldi.
Dopo la bevuta decidono di fare un giro in barca sul lago del parco, ma passando il tempo facendo solo girare la barca intorno a se stessa, la giornata si conclude con una lite generale partita da un piccolo diverbio con un altro barcaiolo.

Location[modifica | modifica wikitesto]

I due ammiragli fu scritto e filmato nel maggio 1929. La maggior parte del film fu girato all'interno del Hollenbeck Park di Los Angeles, mentre la scena al chiosco delle bibite fu girato presso lo studio di Hal Roach. La canzone Runnin 'Wild fu inclusa nel corso dei titoli di testa del film, così come in L'esplosione.[1]

Durante la realizzazione de I due ammiragli furono presenti delle difficoltà di riprese negli esterni tipiche del primo periodo del sonoro. Fuori campo può essere ascoltato il ridere dei passanti presenti durante le riprese a Hollenbeck Park, e la qualità del suono stesso risente di echi e rumori di fondo.[1]

Questo è stato il primo film sonoro di James Finlayson, e quello in cui compare la sua distintiva esclamazione "D'oh!"[1] (riconosciuto da Dan Castellaneta come il progenitore dell'espressione simile di Homer Simpson di incredulità e indignazione).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La gag della bibita al bar è stata copiata a un'altra comica di Stanlio e Ollio, intitolata Gli uomini sposati devono andare a casa? (Should married men go home?), cortometraggio muto girato nel 1928. Verrà in seguito rifatta da Gianni e Pinotto nel film Razzi volanti del 1942.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Randy Skretvedt e Jordan R. Young, Laurel and Hardy: The Magic Behind the Movies, Beverly Hills, California, Past Times Publishing, 1996 [1987], ISBN 0-940410-29-X.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema