Gravity Falls

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gravity Falls
serie TV cartone
GravityfallsSigla.png
Il logo della serie
Titolo orig. Gravity Falls
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti d'America
Autore Alex Hirsch
Regia John Aoshima, Joe Pitt, Aaron Springer
Produttore Disney Television Animation
Musiche Colonna sonora di Brad Breeck, "Made Me Realize",[1] (sigla di apertura)
Studio Disney Television Animation
Reti Disney Channel (prima stagione), Disney XD (seconda stagione)
1ª TV 15 giugno 2012 – 15 febbraio 2016
Episodi 40 (completa)
Durata ep. 22 min
Reti it. Disney XD, K2
1ª TV it. 13 gennaio 2014 – 27 maggio 2016
Episodi it. 40 (completa)
Durata ep. it. 22 min
Generi avventura, fantastico, commedia, giallo

Gravity Falls è una Disney Channel Original Series, creata da Alex Hirsch, creatore di Fish Hooks - Vita da pesci. I protagonisti della serie sono due fratelli gemelli che vanno in vacanza dal loro prozio nella città di Gravity Falls, nello stato americano dell'Oregon.[2] La serie è andata in onda negli Stati Uniti il 15 giugno 2012 con il primo episodio,[3] ma la première della serie è avvenuta il 29 giugno.[4] Il 29 luglio 2013 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione, che è stata trasmessa nel corso del 2014.[5] In Italia la serie arriva in prima visione su Disney XD dal 13 gennaio 2014. La seconda stagione è iniziata il 1º agosto 2014 in America su Disney Channel, mentre il 4 agosto 2014 è iniziata su Disney XD e in Italia l'8 giugno 2015 su Disney XD e l'8 gennaio 2016 su K2. Nel 2015 la serie ha vinto l'Annie Award come "Miglior produzione televisiva animata".[6]

Il 20 novembre 2015, Alex Hirsch ha annunciato mediante i suoi social che la serie animata sarebbe terminata alla fine della seconda stagione,[7][8] aggiungendo che questa era solo "la fine di un capitolo" e non escludendo completamente la possibilità che in futuro ci possano essere ulteriori contenuti riguardo l'universo di Gravity Falls:[9] il 26 luglio 2016 infatti vengono pubblicate un'avventura a fumetti (Dipper and Mabel and the Curse of the Time Pirate's Treasure: Select Your Own Choose-Venture) e la copia fisica del Diario #3.

Dal 6 al 21 agosto 2016 è stata inoltre organizzata in onore della serie da Alex HIrsch e la troupe di Gravity Falls alla Nucleus Art Gallery di Alhambra, in California, una mostra artistica chiamata "Farewell to the Falls", che raccoglie svariate opere d'arte - per lo più dipinti - riguardanti personaggi, momenti ed eventi della serie fatte sia da disegnatori della serie che (soprattutto) artisti indipendenti nonché fan della serie, con parte di queste che sarà acquistabile.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dipper e Mabel sono due gemelli di 12 anni mandati in vacanza dal loro prozio Stanford "Stan" Pines, gestore della trappola per turisti il "Regno del Mistero", dove i visitatori pagano per un giro nel "museo più bizzarro del mondo", nella bizzarra cittadina di Gravity Falls, nell'Oregon. Un giorno, Dipper trova nel bosco uno strano libro, contenente informazioni riguardo agli eventi e alle creature presenti nella cittadina e chiamato Diario #3. La serie quindi racconta di come i due gemelli si imbattano nelle creature e nei misteri raccontati nel Diario, sempre cercando di scoprire la verità su Gravity Falls. Sulla loro strada si frapporrà Gideon, un bambino all'apparenza innocuo e tenero, possessore del Diario #2 che vuole impossessarsi degli altri Diari perché crede che contengano il segreto per ottenere un potere illimitato, arrivando anche ad evocare un potentissimo demone di nome Bill Cipher per riuscire nei suoi scopi. Dipper e Mabel riescono a sconfiggere anche Bill, che avvisa i due gemelli di un'oscurità incombente, e dopo che riescono per l'ennesima volta a sventare i piani di Gideon, questo viene finalmente arrestato e portato in prigione. Dopo l'arresto di Gideon, il Regno del Mistero viene riaperto e Stan, che dopo essersi fatto "dare in prestito" il Diario #3 da Dipper, è riuscito all'insaputa di tutti ad ottenere tutti e tre i Diari, riesce finalmente ad attivare uno strano macchinario nascosto sotto il Regno del Mistero. Col proseguire degli episodi vengono rivelati ulteriori ed importanti particolari sul passato dei vari personaggi e i rapporti tra di loro si evolvono, processo che culminerà nella rivelazione dell'identità del misterioso Autore dei tre Diari: Stanford "Ford" Pines, il vero Stanford Pines, il gemello di Stan scomparso trent'anni prima attraverso un Portale di sua invenzione, lo stesso riattivato da Stan. Con l'arrivo di Stanford veniamo inoltre a conoscenza del fatto che è lui che ha costruito il Portale, ma che nonostante le intenzioni di Ford fossero buone, è stato raggirato proprio da Bill Cipher, e che riattivandolo per salvare il fratello, Stan (che scopriamo chiamarsi realmente Stanley) ha involontariamente dato l'opportunità a Bill di finire ciò che aveva cominciato e conquistare il mondo reale. Da qui in poi, tutti gli avvenimenti porteranno Dipper ad avvicinarsi sempre di più al prozio Ford e ad allontanarsi da Mabel, il che darà l'occasione a Bill di riuscire nei suoi intenti ed aprire un passaggio tra la nostra e la sua dimensione al fine di conquistare il nostro mondo scatenando un evento nel quale la distorsione della realtà può diventare tale da disfarla: l'Oscurmageddon (in originale "Weirdmageddon"). Adesso, con l'Oscurmageddon in corso e la popolazione sottomessa al potere di Bill sta a Dipper e Mabel, con l'aiuto dei loro amici e prozii, fermare la follia e le stramberie scatenate da Bill e salvare Gravity Falls ed il mondo. Dopo che il piano originale della resistenza è andato in fumo, Stan, in un sacrificio finale, riesce con l'inganno a intrappolare Bill nella sua mente e Ford gli cancella completamente la memoria distruggendo così Bill. Stan riuscirà poi a recuperare la memoria grazie all'album di fotografie di Mabel. Tutto ritorna alla "normalità" a Gravity Falls, le persone iniziano anche a relazionarsi con le varie e bizzarre creature del luogo, ed il giorno del loro compleanno viene organizzata una festa a Dipper e Mabel alla quale partecipa l'intera cittadina e le creature che i due hanno incontrato nel loro meraviglioso viaggio. Stan e Ford si riappacificano finalmente e decidono di partire all'avventura, Soos eredita da Stan il Regno del Mistero e i due gemelli, alla fine della giornata, ritornano a casa loro in California ma non prima degli ultimi saluti durante i quali Wendy da una lettera a Dipper dicendogli "di aprirla quando sentirà la mancanza di Gravity Falls": nel loro viaggio di ritorno, Dipper apre la lettera e scopre che contiene un singolo messaggio, "Ci vediamo l'estate prossima", e le firme di tutti i suoi amici lì conosciuti.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 20 2012-2013 2014
Seconda stagione 20 2014-2016 2015-2016

Corti Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Guida di Dipper all'inspiegabile[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Candy Monster La cosa 14 ottobre 2013 13 marzo 2014
2 Stan's Tattoo Il tatuaggio di Stan 14 ottobre 2013 10 marzo 2014
3 Mailbox La cassetta delle lettere 15 ottobre 2013 11 marzo 2014
4 Lefty Lato sinistro 16 ottobre 2013 17 marzo 2014
5 Tooth Il dente 17 ottobre 2013 14 marzo 2014
6 The Hide Behind L'uomo ombra 18 ottobre 2013 12 marzo 2014

Guida di Mabel alla vita[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
7 Mabel's Guide to Dating La guida di Mabel all'arte della conquista 3 febbraio 2014 19 marzo 2014
8 Mabel's Guide to Stickers La guida di Mabel agli adesivi 4 febbraio 2014 21 marzo 2014
9 Mabel's Guide to Fashion La guida di Mabel alla moda 5 febbraio 2014 20 marzo 2014
10 Mabel's Guide to Colors La guida di Mabel al colore 6 febbraio 2014 24 marzo 2014
11 Mabel's Guide to Art La guida di Mabel all'arte 7 febbraio 2014 18 marzo 2014

Fai da te con Soos[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
12 Golf Cart La golf cart 21 aprile 2014 28 marzo 2014
13 Cuckoo Clock L'orologio a cucù 22 aprile 2014 27 marzo 2014

La TV di Gravity Falls[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
14 TV Shorts 1 Episodio 1 23 aprile 2014 31 marzo 2014
15 TV Shorts 2 Episodio 2 24 aprile 2014 1º aprile 2014

L'album dei ricordi di Mabel[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
16 Heist Movie Un film d'azione 2 giugno 2014 26 marzo 2014
17 Petting Zoo Lo zoo delle carezze 2 giugno 2014 25 marzo 2014

Corti Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Lettere raccapriccianti da Gideon[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Don't Forget Me Non ti scordar di me 17 febbraio 2015
2 Dipper Tickle Solleticare Dipper 18 febbraio 2015
3 Pine-scented Profumo di pino 19 febbraio 2015
4 Revenge Vendetta 20 febbraio 2015
5 Devoted Devoto 21 febbraio 2015

Speciali con Alex Hirsch[modifica | modifica wikitesto]

n* Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Between the Pines Dietro ai Pines 8 febbraio 2016

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Gravity Falls.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Mason "Dipper" Pines (doppiato da Jason Ritter): è il protagonista della serie, ha 12 anni ed è il fratello gemello di Mabel. Nonostante sia un ragazzino, ha un atteggiamento decisamente più maturo per la sua età ed è intelligente e curioso. A causa delle sue insicurezze però è incline a diventare paranoico e a tentare di organizzare tutto in maniera eccessivamente zelante e puntigliosa, tendendo molto spesso ad essere iper-protettivo nei confronti di sua sorella Mabel, specialmente con i ragazzi che quest'ultima frequenta. Vuole un gran bene a sua sorella, al punto che di solito rinuncia ai suoi progetti in suo favore. È molto attento a ciò che gli succede intorno ed è la persona che Bill teme di più, al pari di suo prozio Ford.
  • Mabel Pines (doppiata da Kristen Schaal): è la sorella gemella di Dipper, nata 5 minuti prima di lui e co-protagonista della serie insieme a quest'ultimo. Il suo comportamento eccentrico e ottimista la porta ad avere un grande e talvolta eccessivo entusiasmo per qualsiasi cosa, compresi spesso i misteri in cui si avventura con il fratello. Spesso prende in giro quest'ultimo e si punzecchia a vicenda con lui, ma gli è molto affezionata e ha con lui un profondo legame. Indossa sempre un maglione (alcuni fatti da lei stessa) che esprimono la sua eccentricità e in parte annunciano uno dei temi dell'episodio grazie ai vari simboli o disegni presenti su di essi. Si prende cura di un maialino vinto alla fiera che considera come il suo animale domestico, Dondolo, e possiede un rampino regalatole dal prozio.
  • Stanford "Stan" Pines (doppiato da Alex Hirsch): è il prozio di Dipper e Mabel, co-protagonista della serie insieme a questi ultimi. Proprietario del negozio/museo "Il Regno del Mistero" ("The Mystery Shack" nell'originale, che vuol dire "il capanno del mistero"), grazie al quale, sfruttando le sue grandi abilità nel fare soldi, riesce ad ingannare i turisti creduloni. Durante la serie ospita i nipoti nella sua casa, dimostrandosi spesso un tutore piuttosto inaffidabile. Ha un "tatuaggio" che tiene nascosto e che sostiene di non avere, anche se quando è in canotta lo si può notare dietro la spalla destra. Nasconde molte cose a Dipper e Mabel, ma lo fa per il loro bene.
  • Jesus "Soos" Alzamirano Ramirez (doppiato da Alex Hirsch): è il simpatico e un po' ingenuo tuttofare del Regno del Mistero. È spesso partecipe delle avventure di Dipper e Mabel e li aiuta nei casi di difficoltà. Si dimostra molto spesso abile in qualsiasi riparazione e modifica a qualsiasi apparecchio. Non avendo mai conosciuto suo padre, vede Stan come una figura paterna.
  • Wendy Blerble Corduroy (doppiata da Linda Cardellini): è la commessa del Mystery Shack. Quindicenne piuttosto svogliata, con dei modi mascolini ed interesse amoroso di Dipper. Tiene molto alla sua amicizia con Dipper e gli è molto affezionata, spesso sostenendolo e comportandosi con lui da sorella maggiore. Grazie al padre conosce numerose tecniche di sopravvivenza ed è un'abilissima taglialegna e scalatrice di alberi.
  • Dondolo (grugnito e versi: Dee Bradley Baker, voce: Neil deGrasse Tyson): il maialino da compagnia di Mabel ed al quale è molto affezionata. È stato vinto da Mabel alla fiera di paese organizzata da Stan e nella quale si dove doveva indovinare il peso dell'animale voluto per vincerlo. Dondolo è la dedica di Hirsch alla sorella, la quale, fin da piccola, ha sempre voluto un maialino da compagnia. Prima di essere vinto da Mabel si chiamava "Settechili".
  • Stanford "Ford" Pines (doppiato da J. K. Simmons): è il misterioso autore che scrisse i tre Diari, riapparso nel corso della seconda stagione dopo essere scomparso per trent'anni. È il fratello gemello di Stan, e grazie al proprio operato si sa di lui che ha conoscenze in praticamente tutto lo scibile umano e oltre, sia teoriche che pratiche. Dopo aver nascosto gli altri 2 Diari in due luoghi differenti per non farli trovare da "chi lo stava osservando" e dopo aver dato il primo volume a suo fratello Stan, scomparve nel Portale per colpa di un litigio con quest'ultimo. Ha entrambe le mani con sei dita e porta ancora rancore verso suo fratello per una faccenda di quando erano giovani.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Fiddleford Hadron McGucket detto "il vecchio McGucket" (doppiato da Alex Hirsch): un vecchio pazzo ed eccentrico inventore dalla lunga barba che spesso gira per il paese. Nonostante la sua follia, un tempo è stato un grande scienziato, amico e collega di Ford, ed è particolarmente portato per la robotica. Porta perennemente una fasciatura sulla mano destra ed un cerotto sulla barba.
  • Candy Chiu (doppiata da Niki Yang) e Grenda (doppiata da Carl Faruolo): queste due ragazze diventano le migliori amiche di Mabel dopo che la ragazza le difende da Pacifica poiché considerate impopolari. Candy è una ragazzina timida, con gli occhiali che fa spesso cose bizzarre, ed è di origini asiatiche (ha una cotta per Dipper). Grenda invece è piuttosto grande e muscolosa, con un'insolita voce profonda e quindi viene spesso scambiata per un ragazzo.
  • Pacifica Elise Northwest (doppiata da Jackie Buscarino): la ragazza più popolare di Gravity Falls. Viene da una famiglia ricca poiché un loro antenato è ritenuto il fondatore della città. Inizialmente è una ragazza viziata e antipatica che diventa subito rivale di Mabel perché è l'unica che osa tenerle testa, ma in seguito si renderà conto della falsità della sua famiglia e diverrà così amica della famiglia Pines, in particolar modo di Dipper. Nella seconda stagione cambia atteggiamento, stringendo amicizia con Dipper e Mabel e diventando cosciente e responsabile.
  • Robert "Robbie" Stacey Valentino (doppiato da T. J.Miller): un ragazzo molto scontroso, dall'aspetto un po' dark che nella prima stagione sarà il principale rivale per Dipper nell'amore per Wendy, fallendo ne "Il controllo della mente". Stringerà una tregua coi gemelli Pines grazie a Mabel, durante la seconda stagione.
  • Gompers (doppiato da Frank Welker): una capra che vive nel bosco intorno al Regno del Mistero. Molto spesso vi entra combinando guai come ad esempio quando ha mangiato tutte le lattine di fagioli o il cappello di Stan. Spesso ruba le targhe delle auto in sosta al Regno del Mistero causando ai rispettivi guidatori non pochi guai con le forze dell'ordine.
  • Blendin Blenjamin Blandin (doppiato da Justin Roiland): viaggiatore del tempo proveniente dall'anno 207̃012 (si pronuncia "duecentosneptemila-dodici") e facente parte della Squadra Correzione Anomalie Temporali. Gli è stato ordinato di tornare indietro nel tempo per ripulire il passato da varie anomalie temporali provocate da Dipper e Mabel. È un ometto sovrappeso e calvo, dai gesti goffi ma molto intelligente e perspicace; viaggia tra i secoli grazie ad un dispositivo dalle fattezze di un metro da lavoro tecnologico che, a seconda del modo in cui viene spiegato, conduce l'utilizzatore ad un determinato periodo storico o momento dell'esistenza.
  • Susan "Suzy la Pigra" Wentworth: La proprietaria e cameriera del "Suzy's Dinner", una tavola calda nei pressi di Gravity Falls. È una donna di mezza età con un occhio pigro, dai modi oltremodo rozzi che tuttavia Stan trova molto affascinanti e di classe. Vive con i suoi innumerevoli gatti nella periferia di città.

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Gideon Charles Gleeful detto "il piccolo Gideon" (doppiato da Thurop Van Orman): principale antagonista della prima stagione, Gideon è un piccolo ragazzino dall'aria innocente che nasconde un carattere isterico e dittatoriale. Gestisce un tendone dove intrattiene i turisti vantandosi di avere poteri telepatici e fa concorrenza a Stan; ma in realtà vorrebbe impossessarsi del Regno del Mistero. Si prende una cotta per Mabel ma, respinto dalla ragazza, incolperà Dipper prendendosela con lui. Era il possessore del Diario #2 e vuole tutti i Diari per "liberare un potere supremo", anche se all'inizio pensava che fossero solo due.
  • Bud "Buddy" Gleeful (doppiato da Stephen Root): è il padre di Gideon. Pur avendo una moglie molto nervosa e un figlio malvagio, lui riesce sempre a fare soldi tanto che diventa alleato del suo nemico (Stan) per fare affari. Il suo lavoro si svolge al Tendone della Telepatia, ma vende anche auto usate. Faceva parte della Società dell'Occhio di Tenebra. Apparirà nuovamente nell'episodio "Un nuovo sindaco per Gravity Falls" come candidato.
  • Bill Cipher (doppiato da Alex Hirsch): una misteriosa, antica, folle e potente creatura appartenente prevalentemente ad un mondo onirico extra- ed inter-dimensionale definito Regno degli Incubi, incontrata e documentata da Ford e ritornata nella nostra dimensione con l'aiuto di Gideon. Diventerà l'antagonista principale della seconda stagione durante la quale si scoprirà il suo piano. Vuole conquistare la nostra dimensione scatenando in essa un evento nel quale la realtà può distorcersi al punto da disfarsi: l'Oscurmageddon.
  • Gli gnomi (doppiato da Alex Hirsch): considerati come "il pericolo nascosto di Gravity Falls", apparentemente sono esseri allegri, indifesi e dolci, ma nascondono un istinto predatore e una particolare ferocia; vivono nei boschi di Gravity Falls e posseggono vari poteri, tra cui il poter cambiare forma se uniti tra di loro e il rigurgitare arcobaleni se feriti gravemente. Vengono spesso citati nel Diario #3. Non sono propriamente malvagi, ma sono disposti a tutto pur di trovare una nuova regina.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

Alex Hirsch con il pupazzo di Standford Pines, personaggio da lui creato e doppiato, al San Diego Comic-Con International nel 2013.

Prima di lavorare sulla serie, l'ispirazione principale del creatore della serie Alex Hirsch, è stata la popolare sitcom animata I Simpson, dove ha osservato che "l'animazione può essere più divertente del live-action e che non deve essere per forza per bambini." Hirsch, laureato presso il "California Institute of the Arts", è stato assunto per lavorare come scrittore e artista storyboard per la serie di Cartoon Network Le meravigliose disavventure di Flapjack, dove è stato in coppia con Pendleton Ward, il creatore di Adventure Time.[10] In seguito, si è trasferito a co-sviluppare la serie animata Fish Hooks - Vita da pesci per Disney Channel, poco prima di iniziare a lavorare a Gravity Falls.[11]

La serie è ispirata alle vacanze estive trascorse durante l'infanzia dello stesso Hirsch assieme a sua sorella gemella Ariel. All'interno della serie sono presenti diversi riferimenti alla vita reale dell'autore, come il fatto di vivere a Piedmont e l'usanza di fare "dolcetto o scherzetto" con sua sorella.[12] Mabel Pines, uno dei personaggi principali di Gravity Falls, oltre a essere ispirata alla figura della sorella,[13] riceve nella serie un cucciolo di maiale come animale domestico, animale che la stessa Ariel ha sempre desiderato da bambina.[14]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Hirsch ha spiegato, in un'intervista con The A.V. Club durante la produzione della prima stagione, che un episodio tipo è concepito in una sala riservata per gli scrittori in cui viene presentata un semplice sinossi, dalla quale viene delineata la struttura drammatica e viene rimaneggiata la trama per includere una sotto-trama basata su un personaggio, processo che Hirsch descrive come "la cosa più difficile [...] per trovare una storia di un personaggio che scopre, esplora fino a collegare la sua storia con il mostro o l'impossibilità della settimana."[11]

Il sub-plot e la trama principale vengono creati e successivamente dati ad uno scrittore per la produzione di una struttura, che viene poi verificata alla fine da Hirsch. Lo scrittore produce un progetto da queste modifiche, in cui possono essere date più note e indicazioni. Hirsch afferma che lui e il direttore creativo Mike Rianda possono personalmente creare un progetto per se stessi prima della produzione finale dello script, in cui il dialogo iniziale può essere rivisto.[11]

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Dipper Jason Ritter Simone Lupinacci
Mabel Kristen Schaal Tiziana Martello
Stan Alex Hirsch Domenico Brioschi
Soos Alex Hirsch Luca Ghignone
Wendy Linda Cardellini Camilla Gallo
Dondolo (grugnito) Dee Bradley Baker originale
Dondolo (voce) Neil deGrasse Tyson Alessandro D'Errico
Ford J. K. Simmons Dario Oppido
McGucket Alex Hirsch Mario Brusa
Blubs Kevin Michael Richardson Mario Brusa
Durland Keith Ferguson Andrea Beltramo
Candy Niki Yang Elena Canone
Grenda Carl Faruolo Dimitri Riccio
Pacifica Jackie Buscarino Deborah Morese
Robbie T. J. Miller Luca Ghignone
Susan Jennifer Coolidge Elena Canone
Toby Gregg Turkington Donato Sbodio
Dan John DiMaggio Riccardo Lombardo
Tyler Will Forte Dimitri Riccio/Andrea Beltramo (st.1) Giorgio Perno/Paolo Carenzo (st.2)
Gompers Frank Welker originale
Blendin Justin Roiland Dimitri Riccio
Thompson Michael Rianda Alessandro Lussiana
Lee Michael Rianda  ?
Nate Scot Menville  ?
Tambry Jessica DiCiccio Elena Bedino
Sprott Dee Bradley Baker Marco Panzanaro
Powers Nick Offerman Riccardo Lombardo
Trigger Brad Abrell Paolo Carenzo
Bebè Kevin Michael Richardson Marco Panzanaro
Gideon Thurop Van Orman Andrea Beltramo
Buddy Stephen Root Dimitri Riccio
Bill Cipher Alex Hirsch Mario Brusa (st.1) Simone Lupinacci (st.2)
Gnomi Alex Hirsch Andrea Beltramo
Trembley Alex Hirsch  ?
Mermando Matt Chapman Stefano Brusa
Shandra Kari Wahlgren Elena Canone
Abuelita Matt Chapman Camilla Gallo
Preston Nathan Fillion Giovanni Pupino (st.1) Alessandro D'Errico (st.2)
Priscilla Kari Wahlgren  ?
Xyler John Roberts Andrea Beltramo
Craz Gregory Michael Cipes Diego Baldoin
Hank Fred Tatasciore  ?
Tats Kevin Michael Richardson  ?
Poolcheck Michael Rianda Dario Oppido
Mrs.Gleeful Grey DeLisle  ?
Ranger Alex Hirsch Dimitri Riccio
Ivan Peter Serafinowicz Oliviero Corbetta
Personaggi vari Alex Hirsch Cesare Rasini

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nei titoli di coda di ogni episodio è presente un crittogramma che è possibile decodificare usando diversi metodi di cifratura. Per decifrare i messaggi serve usare un particolare metodo di cifratura: nella prima stagione dagli episodi 1-6 è stato usato il cifrario di Cesare, negli episodi 7-13 il codice Atbash, negli episodi 14-19 il cifrario A1Z26 e nell'episodio 20 un cifrario composto; durante la seconda stagione invece viene usato il cifrario di Vigenère, una versione più complessa del cifrario di Cesare e per il quale serve una parola per decifrare il messaggio, nascosta all'interno dell'episodio e affiancata dal simbolo di una chiave.
    • Il tipo di codice da usare per decifrare il messaggio nei titoli di coda lo si può capire nella sigla iniziale. Infatti, nell'originale, verso la fine della sigla d'apertura si può sentire un sussurro, che ascoltando la sigla al contrario si rivela essere effettivamente una voce sussurrante (quella di Alex Hirsch) dare un indizio su quale cifrario usare - ad esempio negli episodi 1-6 si sente la voce dire "Three letters back" ("Tre lettere indietro") per alludere al cifrario di Cesare -, ma vi sono alcune eccezioni: nell'episodio "Conto alla rovescia" la voce dice "Not what he seems" ("Non [è] chi sembra") e nell'ultimo episodio della serie "Oscurmageddon 3: Riprendiamoci Gravity Falls" dice "Goodbye Gravity Falls" ("Arrivederci Gravity Falls"); inoltre negli episodi "Oscurmageddon" e "Oscurmageddon 2: Fuga dalla realtà" ascoltando la sigla al contrario si sente Bill rispettivamente dire "I'm watching you, nerds" ("Vi osservo, nerd") e urlare con voce tonante e profonda "I'm watching you!" ("Vi sto osservando!").
    • Oltre a ciò numerosi codici possono essere ritrovati anche nel corso degli episodi su muri o vari oggetti, ma molti sono ben nascosti e difficili da individuare. Inoltre numerosi codici all'interno dei Diari sono scritti con un cifrario sostitutivo a simboli definito "cifrario di sostituzione simbolica dell'Autore". Un ulteriore codice a sostituzione è presente nel libro "Dipper's and Mabel's Guide to Mystery and Non-Stop Fun" molto simile a quello dell'Autore usato nei Diari e definito "cifrario di Bill", chiamato in inglese "Bill cipher" facendo un gioco di parole sul nome del demone.
  • Si può notare che ogni volta che c'è un malfunzionamento nella tuta mimetizzante di Blendin Blandin, le immagini che appaiono sulla stessa sono immagini di episodi futuri.
  • In un vecchio abbozzo di Hirsch, il Diario #3 era chiamato "Dr. Crackpot's Index of the Damned"[15], ovvero "L'Indice dei Dannati del Dr. Picchiatello"
  • Come confermato dall'autore Alex Hirsch sul suo account Twitter, in originale il modo di parlare di Bill Cipher è ispirato a quello del personaggio di Gordon Cole della serie televisiva Twin Peaks, che nella serie era interpretato dallo stesso regista David Lynch. Hirsch infatti era intenzionato a farlo doppiare a lui, ma non essendo stato possibile si sono dovuti limitare ad imitarlo.[16]
  • Nell'episodio 13 della seconda stagione "La sfida finale" si scopre grazie a Probabilitor che la serie è ambientata nella dimensione 46'\ ("quarantasei-apostrofo-barra retroversa").
  • Nell'episodio 2 della prima stagione "La leggenda del drago trita-ossa" si può notare che la piccola scialuppa che Stan intendeva usare per portare a pesca Dipper e Mabel si chiama "Stanowar": alla barca è stato dato questo nome da Stan in omaggio all'originale "Stan o'War" (in italiano "StanVeliero"), il malconcio sloop che Stan e Ford avevano intenzione di riparare per viaggiare il mondo in cerca di avventura quando erano giovani.
  • Alla fine dei titoli di coda dell'ultimo episodio della serie venne fatta vedere per un paio di secondi una vera statua di Bill Cipher nascosta in un bosco e, in coincidenza con un messaggio cifrato nascosto all'interno del medesimo episodio riferito a ciò, i fan della serie cominciarono in massa a speculare e teorizzare che la statua fosse veramente nascosta da qualche parte in un luogo relativo alla serie, ma mesi di teorie e ricerche non portarono ad alcun risultato. Il 20 luglio 2016, lo stesso Alex Hirsch ravviva l'entusiasmo dei fan dando ufficialmente inizio alla Cipher Hunt: la caccia alla statua di Bill che Hirsch aveva architettato da solo come tributo ai fan dando il primo enigma nonché indizio[17], ognuno dei quali conduceva al seguente indizio cifrato. Dopo la prima tappa in Russia, la seconda in Giappone e poi attraverso i quattro angoli degli Stati Uniti, la caccia si conclude dopo quasi due settimane, il 2 agosto, quando l'enigma finale viene risolto e la statua ritrovata in un boschetto di Reedsport, in Oregon, assieme ad uno scrigno semisotterrato e con alcuni premi all'interno nascosto nelle vicinanze della statua che fungeva da ricompensa per il primo arrivato. Grazie inoltre alla completa risoluzione di uno degli indizi/enigmi (un puzzle di 2000 pezzi raffigurante Bill), Hirsch ha reso pubblico il 3 agosto l'episodio pilota mai andato in onda di Gravity Falls, accessibile andando su http://themysteryofgravityfalls.com/pilot/ e inserendo quando richiesto il nome utente "RETURNBACKWARDS" e la password "TOTHEPASTAGAINTHREE".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iTunes: Gravity Falls Main Title Theme (from "Gravity Falls") – Single, su iTunes. URL consultato il 20 febbraio 2015.
  2. ^ Gravity Falls, Disney Channel Media Net, May 2012. (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2012).
  3. ^ Watch the Series Preview of Gravity Falls Friday, June 15, Disney. (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2012).
  4. ^ Brian Lowry, TV Reviews - Gravity Falls, Variety, 12 giugno 2012. (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2012).
  5. ^ Kondolojy, Amanda, 'Gravity Falls' Renewed by Disney Channel for Second Season, su Zap2It, Disney press release, 29 luglio 2013. URL consultato il 29 luglio 2013.
  6. ^ Amidi, Amid, Annie Award Winners, su Cartoon Brew, 1º dicembre 2014. URL consultato il 13 dicembre 2014.
  7. ^ (EN) Gravity Falls Ending With Season 2 Finale, su IGN. URL consultato il 22 novembre 2015.
  8. ^ Serie TV, promossi e bocciati: cancellato Gravity Falls, ulteriori episodi per Code Black, su TVBlog.it. URL consultato il 22 novembre 2015.
  9. ^ (EN) Goodbye Gravity Falls, su shmalexsmirsch.tumblr.com. URL consultato il 20 novembre 2015.
  10. ^ Adventure Time Season 2 Starts This Monday?, Animationanomaly.com, 10 maggio 2010. URL consultato il 21 luglio 2012.
  11. ^ a b c Erik Adams, Comedy Showrunners Week: Alex Hirsch on the real in the unreal of Gravity Falls, in A.V. Club, 28 settembre 2012. URL consultato il 23 agosto 2013.
  12. ^ (EN) Erik Adams, Gravity Falls’ Alex Hirsch previews the show’s new season by recapping its first, AV Club, 31 luglio 2014. URL consultato il 21 novembre 2015.
  13. ^ (EN) Disney Channel Medianet, Disney Channel Medianet. URL consultato il 27 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2014).
  14. ^ (EN) Peter Larsen, 'Gravity Falls' brings quirky comedy to Disney Channel, The Orange Country Register, 21 giugno 2012. URL consultato il 21 novembre 2015.
  15. ^ (EN) Alex Hirsch, Dr. Crackpot's Index of the Damned (JPG), pbs.twimg.com, 14 gennaio 2015.
  16. ^ Alex Hirsch on Twitter, su Twitter. URL consultato il 6 marzo 2016.
  17. ^ (EN) Alex Hirsch, Alex Hirsch on Twitter, twitter.com, 20 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]