Will Forte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Will Forte al Tribeca Film Festival per l'anteprima di A Good Old Fashioned Orgy nel 2011

Orville Willis Forte IV, meglio noto come Will Forte (Chicago, 17 giugno 1970), è un attore, doppiatore e sceneggiatore statunitense.

È soprattutto noto per la sua partecipazione al cast del Saturday Night Live (2002-2010) e del relativo film spin-off MacGruber, della serie televisiva 30 Rock e del film Nebraska.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella Contea di Alameda, in California, figlio di Patricia C. (nata Stivers), un'artista, e Orville Willis Forte III, broker finanziario,[1] è cresciuto in Moraga prima di spostarsi a Lafayette e diplomarsi all'Acalanes High School.[2] Ha frequentato l'UCLA, dove faceva parte della confraternita Lambda Chi Alpha e si è laureato in storia.[3] I suoi genitori hanno divorziato quando era appena ventenne.[4] Inizialmente intenzionato a proseguire gli studi per diventare un broker come il padre, ha lavorato in una società di brokeraggio per un solo anno prima di decidere di perseguire la carriera da attore. Ha lavorato come insegnante di matematica (una delle sue studentesse, Liam, era la figlia dell'attrice Faye Dunaway)[5] e in una casa editrice di musica.[6] Forte è sostenitore della fondazione Wampler per la quale ha registrato un messaggio promozionale con Will Ferrell. Forte era un amico d'infanzia del fondatore Steven Wampler[7] e in precedenza il portavoce nazionale di SciEyes, un'associazione non-profit creata per sostenere la ricerca, la formazione e la divulgazione dell'impiego delle cellule staminali, riconoscendo e sostenendo il suo potenziale per lo sviluppo di nuove terapie per il trattamento di cecità e malattie debilitanti dell'occhio.[8] Forte è stato uno dei finanziatori principali per l'istituzione di una borsa di ricerca per gli studenti di medicina al terzo anno, presso la Duke Medical Center.[9] Fa parte del Consiglio di Amministrazione della politica nazionale sui senzatetto.[10] Soffre di disturbo ossessivo-compulsivo.[11][12]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Anna Faris e Forte nel 2013

La carriera dello spettacolo di Forte è cominciata nel 1997, quando è stato assunto come sceneggiatore per il David Letterman Show a New York.[13] L'anno successivo si è spostato a Los Angeles dove ha fatto parte del comedy club The Groundlings, e ha lavorato come sceneggiatore su vari progetti, tra cui Una famiglia del terzo tipo nel 2000 e successivamente in That '70s Show.[13]

È stato consulente per la serie animata God, the Devil and Bob e produttore del That '70s Show per la stagione 2001-2002. Forte ha dato la sua voce a Abe Lincoln nella serie animata Clone High, acclamata dalla critica ma di breve durata. Ha prestato la sua voce, come personaggio occasionale, anche in Drawn Together, Aqua Unit Patrol Squad 1, Piovono polpette e nel sequel Piovono polpette 2. Forte ha partecipato allo spettacolo These Are Jokes, dell'amico Demetri Martin, nella traccia Personal Information Waltz. È comparso nella serie Flight of the Conchords di HBO. Dopo il suo debutto ne Il giro del mondo in 80 giorni, ha recitato nei film Beerfest e The Slammin' Salmon della Broken Lizard. Forte aveva stretto un accordo, dieci anni prima, per scrivere la sceneggiatura di un lungometraggio, basato sui personaggi presenti nell'episodio pilota scritto per la casa di produzione Carsey-Werner. Per scindere il suo contratto con Carsey-Werner e il produttore esecutivo Tom Werner, ha accettato di sceneggiare il film I fratelli Solomon, nel quale ha recitato con Will Arnett, Kristen Wiig, Chi McBride, Malin Akerman e Lee Majors. Il film è stato diretto dal comico Bob Odenkirk in 32 giorni di riprese e con un budget di dieci milioni di dollari.[14] Nel 2008 ha avuto una piccola parte in Baby Mama con Tina Fey e Amy Poehler. Nel 2009 è apparso nel film Brief Interviews with Hideous Men, diretto da John Krasinski e adattato dall'omonima raccolta di racconti. Ha recitato in un episodio della serie How I Met Your Mother della CBS, come collega di Barney. Forte è stato spesso invitato in programmi televisivi quali Tim and Eric Awesome Show, Great Job! e Tim and Eric Nite Live! su Adult Swim, partecipando anche a The Young Person's Guide to History. Dal 1997 al 2007 ha contribuito come consulente e sceneggiatore di alcune parti dell'MTV Movie Awards e dell'MTV Video Awards. Ha prestato la voce a Martin Serious in Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned e ha condotto un programma radiofonico con lo stesso pseudonimo. Ha scritto il racconto Beware of Math Tutors Who Ride Motorcycles per il libro Things I've Learned from Women Who've Dumped Me. Nel 2009 è diventato un membro fisso del cast di doppiatori della serie animata Sit Down, Shut Up. Ha dato la voce a Stuart Proszakian in Allen Gregory, e al preside Wally, personaggio ricorrente della serie animata The Cleveland Show. Il 19 aprile 2010 è stato invitato al programma televisivo WWE Raw con Kristen Wiig e Ryan Phillippe nel ruolo di MacGruber, per promuovere il film basato sul suo personaggio. Per la stesura di quest'ultimo, Forte si è basato sulla versione che ne ha dato nel SNL, assieme all'amico John Solomon e al regista Jorma Taccone. Le riprese sono state effettuate nel 2010, durante la loro pausa da SNL, in 28 giorni di riprese in Nuovo Messico e con un budget di dieci milioni di dollari.

Saturday Night Live[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002, dopo un provino, è stato assunto come sceneggiatore del Saturday Night Live. Nella stagione successiva è entrato a far parte del cast artistico.[15] Forte ha interpretato il ruolo dell'allora presidente George W. Bush dopo la partenza di Will Ferrell, recitando con Chris Parnell per una stagione intera e con Darrell Hammond per metà stagione. Forte ha partecipato al Weekend Update ed è stato uno degli sceneggiatori del cortometraggio della serie "SNL Digital Short" dal titolo Lettuce.[16] Il 26 agosto 2010 Forte ha lasciato il SNL, dopo otto anni di contratto, per concentrarsi su altri progetti.[17] Il 2 aprile 2011 e il 12 maggio 2012 ha fatto una comparsa come guest star interpretando il suo personaggio Greg Stink. Il film è uscito nelle sale statunitensi nel maggio del 2010.

Il maggior successo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lasciato il Saturday Night Live, Forte ha ripreso il suo ruolo di Randy in How I Met Your Mother ed è apparso nell'episodio La capsula del tempo di Parks and Recreation. Il 10 novembre 2010 Forte ha fatto una serie di apparizioni interpretando una versione parodistica del fondatore di TBS, Ted Turner, nella terza puntata del talk show Conan della TBS stessa. Ha prestato la propria voce a personaggi di diverse serie animate, tra cui The Life & Times of Tim, American Dad!, Allen Gregory, The Cleveland Show e Gravity Falls. Ha inoltre recitato in 11 episodi della sitcom 30 Rock. Nel 2011 ha partecipato alla serie The League, trasmessa su FX, ed è apparso in tre episodi della serie Up All Night.

È stato il personaggio principale del film A Good Old Fashioned Orgy, collaborando con Jason Sudeikis del SNL. Ha avuto un cameo nei film Tim and Eric's Billion Dollar Movie, Rock of Ages, Indovina perché ti odio e Vicini del terzo tipo nel 2012. Nell'estate del 2012, ha recitato in Run & Jump, un film drammatico di Steph Green, girato in Irlanda,[18] e nel 2013 ha recitato con Bruce Dern in Nebraska, film di Alexander Payne.[19] È apparso assieme a Andy Samberg in Un weekend da bamboccioni 2 e ha recitato in Life of Crime nel ruolo di Marshall Taylor, nell'adattamento del romanzo Scambio a sorpresa, di Elmore Leonard.[20]

Nel 2013 Forte è apparso anche nel video musicale dei Mumford & Sons, Hopeless Wanderer.[21] Nel 2014 ha ideato la serie televisiva The Last Man on Earth, una commedia post-apocalittica, trasmessa su Fox dal 2015.[22]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Emmy Awards

The Comedy Awards

Critics' Choice Awards

Independent Spirit Awards

National Board of Review

Satellite Awards

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Come doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Will Forte, su cineplex.com.
  2. ^ The Mortified Session, TV interview, Sundance Channel
  3. ^ Alumni, Lambda Chi Alpha at UCLA. URL consultato il 2 settembre 2013.
  4. ^ WTF with Marc Maron Podcast - Episode 460 - Will Forte
  5. ^ Peter Crooks, Will Power, Diablo Magazine, aprile 2010, p. 2 of 3. URL consultato il 2 settembre 2013.
  6. ^ audio commentary on The Brothers Solomon
  7. ^ Will Forte Promotes Wampler Kids, YouTube, 28 maggio 2009. URL consultato il 2 settembre 2013.
  8. ^ Researcher Uses Stem Cells on Eye Disease, su dukeeyecenter.duke.edu. URL consultato il 2 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2013).
  9. ^ SNL Comedian Launches Stem Cell Research Fellowship at Duke Medical Center [collegamento interrotto], su dukeeyecenter.duke.edu. URL consultato il 2 settembre 2013.
  10. ^ Jeremy Rosen, NPACH Staff And Board Of Directors, NPACH.org, 13 marzo 2008. URL consultato il 2 settembre 2013.
  11. ^ Jing It Or Ding It!, episode #153 of Comedy Bang Bang: The Podcast, Earwolf, 12 aprile 2012. URL consultato il 2 settembre 2013.
  12. ^ Will Forte, su hulu.com, Larry King Now, Hulu, 26 luglio 2012.
  13. ^ a b Jordan Zakarin, Will Forte’s Stunning, Dramatic Change, BuzzFeed, 15 ottobre 2013. URL consultato il 15 novembre 2013.
  14. ^ The Brothers Solomon - Production Notes, CinemaReview.com. URL consultato il 2 settembre 2013.
  15. ^ Will Forte interview with Jimmy Pardo, Never Not Funny podcast
  16. ^ Megh Wright, Saturday Night's Children: Will Forte (2002-2010), Splitsider, The Awl, 11 ottobre 2011. URL consultato il 2 settembre 2013.
  17. ^ Barrett, Annie. (2010-08-26) 'Saturday Night Live': Will Forte reportedly leaving on amicable terms. Popwatch.ew.com. Retrieved on 2011-06-06.
  18. ^ Run and Jump, The Irish Film & Television Network. URL consultato il 2 settembre 2013.
  19. ^ Mike, Jr. Fleming, TOLDJA! Paramount Heads To 'Nebraska' With Bruce Dern And Will Forte, Deadline.com, 6 agosto 2012. URL consultato il 3 settembre 2013.
  20. ^ Jeff Sneider, Will Forte, Tim Robbins make 'The Switch', Variety, 8 gennaio 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  21. ^ Mumford and Sons release hilarious Hopeless Wanderer video, Music Blogged, 4 agosto 2013. URL consultato il 4 agosto 2013.
  22. ^ Nellie Andreeva, Fox Orders Will Forte Comedy ‘Last Man On Earth’ To Series For Midseason 2015, Deadline.com, 12 febbraio 2014. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  23. ^ (EN) Switching Gears, Big Cartoon DataBase. URL consultato il 28 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN14525954 · LCCN: (ENno2006064255 · GND: (DE143041460