Disney XD

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'edizione italiana di Disney XD, vedi Disney XD (Italia).
Disney XD
Disney XD - 2015.svg
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Data di lancio 13 febbraio 2009
Formato 480i (SDTV)
720p (HDTV)
Canale sostituito Toon Disney
Jetix
Editore The Walt Disney Company
Sito www.disneyxd.com
Diffusione
Satellite
DirecTV 292 (SD/HD)
Dish Network 174 (SD)
5341 (HD)
Via cavo
Digitale vari provider statunitensi

Disney XD è un canale televisivo satellitare statunitense gestito dalla The Walt Disney Company che trasmette numerose serie televisive animate per bambini e ragazzi. La rete ha cominciato a trasmettere il 13 febbraio 2009 come sostituto di Toon Disney e Jetix.[1][2][3] Il suo target comprende la fascia dei ragazzi dai 6 ai 14 anni[4][5]

Esiste anche una versione in alta definizione del canale, disponibile su alcune TV via cavo statunitense, che trasmette quasi tutti i contenuti della rete nel formato 720p. Il canale trasmette talvolta anche numerosi film classici targati Disney, che vanno in onda alle 17:00.

Durante il 2009 sono state lanciate diverse versioni localizzate di Disney XD tra cui, Polonia, Francia, America Latina, Giappone, Regno Unito, Irlanda, Scandinavia, Spagna, Italia e Germania.

Toon Disney[modifica | modifica wikitesto]

Nato come alternativa a Disney Channel, Toon Disney proponeva ai suoi telespettatori i migliori cartoni firmati Disney 24 ore al giorno (ad eccezione di alcune serie live action); la sua programmazione era quindi più o meno similare ad altri network televisivi come Cartoon Network o Nicktoons Network.

Come altri canali Disney, a partire dal 2008, Toon Disney ha iniziato a trasmettere in alta definizione.[6][7]

Nato anche come canale esclusivamente basato su cartoni animati, nel 2004, con l'aggiunta del blocco Jetix, molti dei classici cartoni firmati Disney sono spariti, dando più spazio nel palinsesto alle serie live action.

L'acquisto di Jetix Europe[modifica | modifica wikitesto]

The Walt Disney Company annunciò alla fine del 2008 l'acquisto delle azioni Jetix Europe non ancora possedute ad un costo di 11 euro per azione; la transazione diede alla Disney la proprietà del 96% di Jetix Europe. L'approvazione degli azionisti Jetix Europe fu fissata durante l'assemblea annuale del 28 gennaio 2009 e quando fu completata l'intera operazione la Disney poté utilizzare i regolamenti dello statuto per ottenere il controllo della società. Il 27 febbraio 2009 la quotazione di Jetix nel cambio Euronext di Amsterdam fu chiusa completamente.[8]

Toon Disney (e il suo blocco Jetix) sono stati mutati in Disney XD o Disney Cinemagic nella maggior parte dei paesi in cui andavano in onda (Non contando paesi dove Jetix era un canale).

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

Produzioni originali[modifica | modifica wikitesto]

2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015

Programmi Disney Channel[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ronald Grover, Un nuovo canale digitale sta arrivando: Disney XD, su BusinessWeek, 8 gennaio 2009. URL consultato l'11 gennaio 2009.
  2. ^ Disney lancia la rete Disney XD, Orlando Business Journal, 13 febbraio 2009
  3. ^ Disney XD: ottimi gli ascolti, TV Week, 14 febbraio 2009
  4. ^ Dawn C. Chmielewski, Il canale dei ragazzi della Disney, Los Angeles Times, 7 agosto 2008. URL consultato l'8 agosto 2008.
  5. ^ Disney rinomina Toon Disney in Disney XD, The Walt Disney Company, 7 agosto 2008. URL consultato l'8 agosto 2008.
  6. ^ DirecTV to Add Disney, ESPN HD Services, in MulitChannel News, 13 marzo 2007. URL consultato il 9 gennaio 2009.
  7. ^ Toon Disney available in HD, su DirecTV. URL consultato il 9 gennaio 2009.
  8. ^ Disney compra Jetix Europe, Sat Zone, dicembre 2008. URL consultato il 07-12-08.
  9. ^ Disney XD Medianet

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione