Associazione Sportiva Vicenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.S. Vicenza
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Asvicenza it.jpg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body basketballblankborder.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blanksides.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body basketballwhiteborder.png
Kit body basketball.png
Kit shorts whitesides.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px vertical White Red HEX-F6002F.svg Bianco e rosso
Dati societari
Città Vicenza
Paese Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Campionato Serie A2
Fondazione 1958
Denominazione A.S. Vicenza (1958-2001 e 2008-oggi)
A.S.D. Vicenza (2001-2008)
Presidente Antonio Concato
General manager Mario Bedin
Allenatore Aldo Corno
Impianto PalaGoldoni
(1.700 posti)
Sito web www.asvicenza.it
Palmarès
10 scudettiScudettoScudetto
Scudetti 12
Coppe nazionali 1 Coppa Italia di Serie A2
Coppe europee 5 Coppe dei Campioni
1 Coppa Ronchetti

L'Associazione Sportiva Vicenza è una società di pallacanestro femminile di Vicenza che milita in Serie A2.

Gioca al PalaVicenza di via Goldoni e i suoi colori sociali sono il bianco e il rosso.

È tra le squadre di pallacanestro femminile più titolate avendo vinto 12 scudetti e 5 Coppe dei Campioni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1958, gioca i primi anni sul campo all'aperto di Piarda Fanton. Nei primi anni '60, gli amministratori del tempo concedono l'uso di un originale campo al coperto: la Basilica Palladiana.
Il primo allenatore è stato Antonio Concato e la squadra partì dalla Serie C, sponsor il Portorico Caffè della famiglia Bertoldo e dell'amministratore Nizzero.

Subito promossa in Serie B, conquista la Serie A nel campionato 1962-63. Il primo scudetto viene vinto l'11 aprile 1965 al Palalido di Milano in uno spareggio per il titolo fra FIAT Torino e Portorico Vicenza.
La formazione dello scudetto era: Colla, Persi, Bortolotto, Medin, Faggionato, Verdi, Gentilin, Pausich, Franzon, Rigodanza capitana.

La squadra della Zolu Vicenza nella stagione 1982-83.

Il ciclo d'oro comincia nel 1980: 7 scudetti consecutivi dal 1982 al 1988 con i marchi Zolu, Fiorella e Primigi, 14 titoli giovanili vinti: 6 juniores, 1 cadette, 4 allieve, 3 ragazze ma il vero fiore all'occhiello della società sono le 5 coppe campioni vinte tra il 1983 e il 1988. Tra il 1989 e il 1992, a seguito di un accordo di sponsorizzazione, la squadra assume la denominazione Estel Vicenza.

Nel 2002-03 l'A.S. è arrivata tredicesima al termine della stagione regolare ed è retrocessa ai play-out. Nel 2004-05 si classifica al secondo posto del Girone A, vince la Coppa Italia di Serie A2 e viene ripescata nella massima serie al posto del Rovereto Basket.

Nel 2005-06 gioca al Centro Sport Palladio Vicenza e arriva 15^ in serie A1. Nel 2006 dalla serie A2 retrocede in B e deve ripartire dalla serie C per problemi societari.

Nel 2007 il vecchio patron Antonio Concato decide di creare[1] una nuova società a Vicenza, la Pallacanestro Femminile Vicenza Il 10 novembre inizia l'attività agonistica che vede l'AS Vicenza ripartire dalla Serie C come quasi 50 anni fa.

Il 3 luglio 2008 la dirigenza della PF Vicenza e della AS Vicenza decidono di unire nuovamente le forze, andando a ricreare un'unica squadra che dal successivo anno gareggerà in serie B[2]. Presidente è lo storico patron Antonio Concato.

Nel 2012 viene istituita la serie A3 e l'AS Vicenza viene inserita in essa per meriti sportivi. A fine campionato la squadra arriva all'8º posto e dopo aver disputato i play-off viene promossa in serie A2 classificandosi nella stagione 2013-2014 al quarto posto.

Su otto giocatrici donne inserite finora nella Hall Of Fame della pallacanestro italiana, ben sette hanno indossato la maglia dell'AS Vicenza: Nidia Pausich, Nicoletta Persi, Lidia Gorlin, Rosetta Bozzolo, Wanda Sandon e Catarina Pollini, Mara Fullin.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del AS Vicenza
  • 1958 - Viene fondata l'Associazione Sportiva Vicenza.
  • 1958-1959 - 1ª in serie C. Green Arrow Up.svg Promossa in serie B.
  • 1959-1960 - 6ª in serie B.

  • 1960-1961 - 7ª in serie B.
  • 1961-1962 - 3ª in serie B.
  • 1962-1963 - 1ª in serie B.
Green Arrow Up.svg Promossa in serie A.
  • 1963-1964 - Portorico Vicenza - 4ª in serie A.
  • 1964-1965 - Portorico Vicenza - 1ª in serie A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (1º titolo).
  • 1965-1966 - Portorico Vicenza - 1ª in serie A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (2º titolo).
  • 1966-1967 - Recoaro Vicenza - 1ª in serie A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (3º titolo).
  • 1967-1968 - Recoaro Vicenza - 1ª in serie A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (4º titolo).
  • 1968-1969 - Recoaro Vicenza - 1ª in serie A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (5º titolo).

  • 1970-1971 - A.S. Vicenza - 2ª in serie A.
  • 1971-1972 - Thermomatic Vicenza - 3ª in serie A.
  • 1972-1973 - Thermomatic Vicenza - 4ª in serie A.
  • 1973-1974 - A.S. Vicenza - 3ª in serie A.
  • 1974-1975 - A.S. Vicenza - 7ª in serie A.
  • 1975-1976 - Cademartori Vicenza - 10ª in serie A.
  • 1976-1977 - Cademartori Vicenza - 6ª in serie A, girone B. 5ª nella Poule Salvezza.
  • 1977-1978 - A.S. Vicenza - 4ª in serie A, girone A. 6ª nella Poule Scudetto.
  • 1978-1979 - A.S. Vicenza - 4ª in serie A, girone B. 2ª nella Poule Salvezza.
  • 1979-1980 - A.S. Vicenza - 4ª in serie A, girone B. 7ª nella Poule Scudetto.

  • 1980-1981 - Zolu Vicenza - 1ª in serie A1, girone A.
Accede alla finale scudetto ma viene battuta dalla Pagnossin Treviso.
  • 1981-1982 - Zolu Vicenza - 2ª in serie A1, girone A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (6º titolo) battendo l'Accorsi Torino.
  • 1982-1983 - Zolu Vicenza - 1ª in serie A1, girone B.
Scudetto.svg Campione d'Italia (7º titolo) battendo la GBC Milano.
Shield of the European Union.svgVince la Coppa dei Campioni (1º titolo).
  • 1983-1984 - Zolu Vicenza - 1ª in serie A1, girone A.
Scudetto.svg Campione d'Italia (8º titolo) battendo la GBC Milano.
  • 1984-1985 - Fiorella Vicenza - 1ª in serie A1, girone B.
Scudetto.svg Campione d'Italia (9º titolo) battendo la Bata Viterbo.
Shield of the European Union.svgVince la Coppa dei Campioni (2º titolo).
  • 1985-1986 - Primigi Vicenza - 1ª in serie A1, girone A.
Star*.svgScudetto.svg Campione d'Italia (10º titolo) battendo la Deborah Milano.
Shield of the European Union.svgVince la Coppa dei Campioni (3º titolo).
  • 1986-1987 - Primigi Vicenza - 1ª in serie A1.
Scudetto.svg Campione d'Italia (11º titolo) battendo la Deborah Milano.
Shield of the European Union.svgVince la Coppa dei Campioni (4º titolo).
  • 1987-1988 - Primigi Vicenza - 1ª in serie A1.
Scudetto.svg Campione d'Italia (12º titolo) battendo la Deborah Milano.
Shield of the European Union.svgVince la Coppa dei Campioni (5º titolo).

Vince la Coppa Ronchetti
Red Arrow Down.svg Retrocessa in serie A2 d'Eccellenza.
Red Arrow Down.svg Retrocessa in serie A2.

Green Arrow Up.svg Promossa in serie A1.
Red Arrow Down.svg Retrocessa in serie A2.
  • 2003-2004 - A.S. Vicenza - 4ª in serie A2, girone A.
  • 2004-2005 - Ferrari Casa Vicenza - 3ª in serie A2, girone A.
Green Arrow Up.svg Promossa in serie A1.
Coccarda Coppa Italia.svgVince la Coppa Italia di serie A2.
  • 2005-2006 - Centro Sport Palladio Vicenza - 15ª in serie A1.
Red Arrow Down.svg Retrocessa in serie A2.
  • 2006-2007 - A.S. Vicenza - 16ª in serie A2 girone A.
Red Arrow Down.svg Retrocessa in serie B.
Red Arrow Down.svg Retrocessa in serie C per problemi societari.
Green Arrow Up.svg Promossa in serie B.

  • 2010-2011 - Velco A.S. Vicenza - 7ª in serie B.
  • 2011-2012 - Velco A.S. Vicenza - 7ª in serie B.
Green Arrow Up.svg Ammessa alla nuova serie A3 per meriti sportivi
  • 2012-2013 - Velco A.S. Vicenza - 8ª in serie A3.
Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A2 dopo la vittoria ai play-off contro il Ferrara.

Roster 2016-17[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt.
12 Italia A Lucia Ferri 1985 182
25 Italia G Irene Pieropan 1990 180
6 Italia G Giulia Pegoraro 1989 174
9 Italia G Valentina Stoppa 1985 172
10 Slovenia A Tina Jakovina 1992 183
11 Italia C Giuditta Nicolodi 1995 185
8 Italia A Eugenia Caldaro 1996 178
13 Italia P Francesca Pizzolato 1996 170
7 Brasile P Tayara Madonna 1991 170
5 Italia G Viola Diodati 1991 172
18 Italia A Eleonora Zanetti 1994 180
14 Italia A Marina Grazian 1996 175

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Italia Aldo Corno
Assistente: Italia Anna Zimerle
Dirigente: Italia Elisa Bortoli

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1964-65, 1965-66, 1966-67, 1967-68, 1968-69, 1981-82, 1982-83, 1983-84, 1984-85, 1985-86 Star*.svg
1986-87, 1987-88
1983, 1985, 1986, 1987, 1988
1992
2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]