Serie A 1956-1957 (pallacanestro femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una formazione della neopromossa Maurolico

Il campionato di pallacanestro femminile 1956-1957 è stato il ventiseiesimo organizzato in Italia.

In Serie A, otto squadre si incontrano in un girone all'italiana con partite d'andata e ritorno. La prima classificata vince lo scudetto e per quest'anno nessuna squadra retrocede per permettere l'allargamento a dieci squadre. Viene abolito il pareggio e la sconfitta vale un punto.

La Ginnastica Triestina vince il secondo titolo consecutivo, davanti all'Udinese e all'Omsa Faenza.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Serie A femminile 1956-57 Pt G V P PF PS
Scudetto.svg 1. S.G. Triestina 26 14 12 2 874 621
2. A.P. Udinese 25 14 11 3 734 627
3. OMSA Club Atletico Faenza 24 14 10 4 750 605
4. U.S. Autonomi Torino 21 14 7 7 645 602
5. C.S. FIAT Torino 19 14 5 9 636 661
6. C.M.M. Nazario Sauro Trieste 18 14 4 10 628 755
7. G.G. Magazzini Standa Milano 18 14 4 10 545 663
8. G.P. Maurolico Messina 17 14 3 11 545 823

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Campione d'Italia: Scudetto.svg Società Ginnastica Triestina
Formazione: Maria Benevol, Marisa Magris, Maraspin, Liana Nunzi, Nicoletta Persi, Imelda Prennuschi, Sossi, Mirella Tarabocchia, Laura Vascotto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del basket '90. Modena, Panini, 1989.
Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro