Divisione Nazionale 1933 (pallacanestro femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il campionato di pallacanestro femminile di Divisione Nazionale 1933 è stato il quarto organizzato in Italia. Vi presero parte 4 squadre: Canottieri Milano, Pallacanestro Napoli, Giovine Italia di Roma e G.U.F. Roma.

È stato vinto dalla Canottieri Milano, al primo titolo, secondo milanese consecutivo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionati regionali. I Campioni del Lazio e della Campania si scontrano in una fase interregionale la vincente della quale affronta i campioni di Lombardia nella Finale per il titolo. Poiché le squadre campane e lombarde sono solo una per regione, i campionati regionali campani e lombardi non si disputano, e Napoli e Milano sono dichiarate automaticamente Campioni di Campania e di Lombardia, accedendo direttamente alla fase finale. Essendo invece le squadre laziali due, il campionato laziale fu invece disputato per selezionare la squadra campione del Lazio che avrebbe partecipato alla fase finale.

Eliminatoria Laziale

  • 30 aprile 1933: GUF-Giovine Italia 12-10

Fase interregionale

  • 7 maggio 1933: Napoli-GUF 17-3
  • 21 maggio 1933: G.U.F.-Napoli 4-13

Finale nazionale

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Da sinistra a destra: il Presidente Annoni, Olga Campanati, Nerina Bertolini, Piera Borsani, Bruna Bertolini, Ilda Colombo, Marisa Cavallotti, Pia Cavallotti e l'allenatore Ghirimoldi.


Squadra campione: Bianco e Nero.svg Canottieri Milano

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del basket 1990. Modena, Panini, 1989.
  • Comunicati Ufficiali della FIP pubblicati su Il littoriale.
Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro